19 Maggio 2024

Zarabazà

Solo buone notizie

Emilio Glorioso, il Pastry Chef siciliano che vuole conquistare gli italiani

Emilio è un giovane professionista della più dolce delle arti, nato e cresciuto in Sicilia, nella splendida cornice tra la rocca e il mare di Cefalù.

Il suo primo contatto con il mondo della pasticceria avviene nel 2009, quando inizia la sua esperienza presso la storica pasticceria della Famiglia Fiasconaro a Castelbuono.

Anni più tardi, dopo aver conseguito il Master di Pasticceria presso la Cast Alimenti Emilio si sposta dapprima a Padova da Biasetto, e successivamente a Parigi, dove resterà colpito dal fascino francese della viennoiserie.

Alla pasticceria da ristorazione Emilio preferisce quella da laboratorio: lievitati e croissant sono i suoi signature dishes.

Nel tempo si specializza anche nelle lavorazioni in zucchero e cioccolato e, sotto la guida di Andrea Besuschio, titolare della storica Pasticceria Besuschio di Abbiategrasso (3 torte Gambero Rosso), consolida il suo CV da Pastry Chef.

Curriculum che andrà ad arricchirsi ulteriormente con l’esperienza lavorativa presso la Pasticceria Veneta di Iginio Massari.

Attualmente Emilio, lavora come Pastry Chef presso Giardino Ascona a S.Moritz.

Oggi, a 34 anni, dopo essersi aggiudicato – da giovanissimo – il primo gradino del podio agli Internazionali di Pasticceria Artistica di Marina di Massa nel 2013, e il secondo posto al Campionato italiano di Pasticceria seniores nel 2016, a gennaio 2024 Emilio tornerà nell’arena del SIGEP di Rimini per provare ad aggiudicarsi il titolo di campione italiano al Campionato Italiano Seniores di Pasticceria, un momento di massimo valore professionale, promosso da Conpait – Confederazione Pasticceri Italiani – in collaborazione con CAST Alimenti e il Club de la Coupe du Monde de Pâtisserie.

All’interno della Pastry Arena riminese, nell’ambito di un concorso unico nel suo genere, si sfideranno i più promettenti e talentuosi pasticceri professionisti della penisola.

Il tema del concorso di questa edizione sarà “In viaggio verso l’Oriente” e le prove da di gara da presentare saranno essenzialmente due: la Presentazione Artistica in zucchero, pastigliaggio o cioccolato, una vera e propria scultura alta minimo 100 cm e massimo 120cm, che dovrà essere preparata e assemblata davanti alla giuria, e una torta al cioccolato con obbligo di sfoglia.

La premiazione si svolgerà durante la manifestazione Sigep nella Pastry Arena, il giorno stesso della gara, di fronte al pubblico, al Comitato Organizzativo, alla direzione del Sigep, agli sponsor e ai mass media. Il concorrente che si aggiudicherà il primo posto avrà l’onore di rappresentare l’Italia in Asia presso una delle manifestazioni Sigep.