19 Maggio 2024

Zarabazà

Solo buone notizie

A Marsala un convegno dedicato alla nobiltà tra passato, presente e futuro

L'evento, organizzato e promosso dell’Aristocrazia Adriatica dell’Europa Orientale, si terrà nel Complesso Monumentale di San Pietro

La nobiltà tra passato, presente, futuro”: è il titolo del quinto convegno a cura dell’Aristocrazia Adriatica dell’Europa Orientale in programma a Marsala, in provincia di Trapani, il prossimo sabato 21 ottobre.
A ospitare i lavori, moderati dalla giornalista Jana Cardinale, sarà la Sala Conferenze del Complesso Monumentale di San Pietro, in via Ludovico Anselmi Correale 12.
L’evento testimonia la costante azione di valorizzazione, custodia e trasmissione del patrimonio storico, religioso, culturale e genealogico condotto dall’Aristocrazia Adriatica dell’Europa Orientale, capace di aggregare nobili, notabili e aristocratici di tutta Europa, dalla nobiltà antica a quella moderna.

I DETTAGLI DELL’EVENTO

“Parlare di nobiltà tra passato, presente e futuro – afferma il Rettore dell’Accademia Dinastica Universitaria della Nobile Famiglia Agricola Don Christian Agricola, Principe Duca di Capua delle Terre di Lavoro, Conte di Udine e Risano e Cavaliere del Santo Sepolcro di Gerusalemme –significa anche organizzare e promuovere iniziative quali il convegno, finalizzate alla valorizzazione del patrimonio di cui siamo in possesso, all’insegna del dialogo con le istituzioni civili, militari e religiose”.

Il Principe Christian Agricola

Durante il convegno si parlerà ampiamente di tre Dinastie: i Borbone, i Savoia, i Nemagna – Paleologo – Ducas Angelo Comneno.
L’evento si aprirà con i saluti istituzionali del sindaco di Marsala Massimo Grillo e di Sua Altezza Reale Don Christian Agricola, e proseguirà con gli interventi dei relatori: il conte Enzo Modulo Morosini di Risicalla e Sant’Anna Morosina, Sua Altezza Reale Imperiale Maurizio Onofrio Di Stefano, Delegato della Regione Sicilia  dell’Accademia Dinastica Universitaria dell’Ordine Militare del Santissimo Sacramento dell’Annunciazione di Nazareth di collazione della Nobile Famiglia Agricola e Aristocrazia Adriatica dell’Europa Orientale, il professore Tommaso Romano, presidente dell’Accademia di Sicilia e il dottore Natale Musarra, già consulente scientifico del Centro Nazionale Studi Garibaldini.
Durante l’evento saranno concesse la Delegazione di Palermo alla Nobildonna Valentina Costanza Contessa di Loritello della Accademia Dinastica Universitaria della Nobile Famiglia Agricola  e la Delegazione della Provincia di Reggio Calabria a Rino Rosario Logiacco Conte di Saepinum, oltre alla consegna ufficiale del Premio Internazionale Capitolino Omaggiato a Gnaeus Julius Agricola Legati Augusti pro praetore Princeps ac Britaniae alle cinque città siciliane che hanno dato il loro alto patrocinio e alla Regione Siciliana.