24 Febbraio 2024

Zarabazà

Solo buone notizie

IO VIAGGIO AL FEMMINILE

Tour piccoli gruppi di Viaggigiovani.it


Sempre più donne scelgono i tour piccoli gruppi di Viaggigiovani.it, una tendenza importante

motivata da fattori personali, ma anche da trend di comportamento e dalla tipologia

di prodotto e assistenza offerta dall’operatore trentino.

Ti spiego perché, io, #NomadeModerna, scelgo di viaggiare in piccoli gruppi di donne

che non si conoscono ma condividono scelte, passioni e bisogni.

Trento – Una tendenza in crescita e per lo più diffusa tra le donne, scegliere di viaggiare sole è per molte di noi più che una necessità, un forte richiamo generato dalle esigenze più disparate – dalla ricerca della sensazione di libertà e di coraggio, al desiderio di ritagliarsi uno spazio all’interno del quale sperimentare, potersi rigenerare, ritrovare o perdersi per trovare sollievo da una quotidianità pressante -.

Viaggigiovani.it questa tendenza la conosce benissimo: negli ultimi anni, infatti, la clientela femminile che li sceglie ha raggiunto il 65% del totale dei clienti; nomadi moderne che scelgono per i propri viaggi i tour piccoli gruppi dell’operatore trentino, che – attenzione! – non ha in programma viaggi per sole donne, ma le cui accortezze nell’organizzazione del tour sono tali per cui le adesioni al gruppo da parte di donne sono in numero tale da chiuderlo con sole quote rosa!

Nomadi moderne di tutte le età si ritrovano a condividere gli importanti momenti dell’atteso viaggio, e lo fanno scegliendo la garanzia di un prodotto trasparente e sicuro, soprattutto dal punto di vista economico.
In generale, questa percezione di affidabilità, unitamente alla disponibilità e all’assistenza puntuale dal momento dell’acquisto sino al rientro, sono tra le motivazioni più citate dalle viaggiatrici che hanno scelto Viaggigiovani.it. Inoltre, la promozione ‘Prenota prima’ attivata dall’operatore proprio sulla tipologia di tour piccoli gruppi, con la quale si beneficia di uno sconto fino al 6% sulla quota finale, è un ottimo incentivo d’acquisto per il target femminile, in genere più attento a sconti e promozioni.

Ma ci sono degli aspetti ancora più interessanti da sottolineare, relativi a fattori e scelte che agevolano la socialità e l’aggregazione all’interno del gruppo, determinanti per il successo di un viaggio.

Uno di questi è la propensione della clientela femminile per i viaggi culturali, e la scelta di Viaggigiovani.it di includere nella quota totale di partecipazione la guida locale parlante italiano, è un fattore determinante per la scelta del tour: la possibilità di approfondimento grazie alla guida del luogo, che fa da ponte tra il gruppo e la destinazione, crea nella maggioranza dei casi un clima sereno e armonioso favorevole alla condivisione delle esperienze di viaggio.

Anche la consapevolezza della necessità di limitare il proprio impatto ambientale e sociale – per quanto possibile – è un potente fattore aggregante: l’attenzione di Viaggigiovani.it nella creazione di itinerari genuini, inclusivi di azioni d’impegno ambientale e sociale, la comunicazione etica e consapevole di questi viaggi e dei progetti speciali ad essi correlati, genera un forte senso di appartenenza, soprattutto nel pubblico femminile.

Quali sono, dunque, le scelte più gettonate, le migliori destinazioni per viaggiare al femminile di Viaggigiovani.it, in calendario per l’autunno?

Partiamo da Uzbekistan e Giordania, la prima salita alla ribalta grazie all’inclusione nel reality show ‘Pechino Express’, mentre la seconda è una meta che gode già da tempo delle preferenze delle viaggiatrici. Immancabile il Giappone, amato e sognato da un vasto pubblico; i tour nel Sol Levante vanno letteralmente a ruba non appena pubblicati, e restando in Estremo Oriente, la Corea del Sud, destinazione che gode in netta maggioranza della preferenza delle donne. Chiudiamo con Seychelles Special, un programma di viaggio che declina il soggiorno mare in versione active, includendo tour in bicicletta e snorkeling.