1 Marzo 2024

Zarabazà

Solo buone notizie

Bergamo Brescia Capitale Italiana della Cultura 2023 10 GIORNI DI ARTE E DESIGN A SPAZIO FASE

DAL 26 MAGGIO AL 4 GIUGNO UNO SPAZIO DEDICATO AGLI ARTISTI CONTEMPORANEI ED EMERGENTI

Venerdì alle 18 l’inaugurazione dell’esposizione “Emerging Art Sharing” trasforma gli iconici colonnati dell’ex Cartiera in una galleria per l’espressione artistica in tutte le sue forme. Ingresso gratuito tutti i giorni

Alzano Lombardo, 25 maggio 2023 – L’arte ancora protagonista allo Spazio Fase di Alzano Lombardo (Bg): da venerdì 26 maggio a domenica 4 giugno l’ex insediamento industriale delle Cartiere Pigna, riqualificato e divenuto luogo per eventi culturali, lancia “Emerging Art Sharing”, un’esposizione di arte contemporanea che si inserisce nella programmazione ideata da Spazio Fase per contribuire al ricco panorama di appuntamenti di Bergamo Brescia Capitale Italiana della Cultura 2023.

L’inaugurazione sarà venerdì 26 maggio alle 18. “Emerging Art Sharing” è una mostra collettiva che sarà allestita in un open space dedicato, all’interno di Spazio Fase. Esporranno gallerie di arte contemporanea bergamasche e bresciane, con opere di artisti emergenti o già affermati, e progetti di ricerca creativa e artistica. Una mescolanza di stili diversi: dalla street art alla fotografia, mosaico, collage, acquarello, opere pittoriche, sculture e installazioni.

“Emerging Art Sharing” si inserisce in una proposta espositiva che, nell’ambito dell’iniziativa “Spazio Fase incontra Bergamo Brescia Capitale Italiana della Cultura 2023”, vede già allestite tre mostre (sempre a ingresso gratuito) fino al 7 giugno. L’esposizione completa il viaggio che dal passato ci conduce ad oggi partendo da “Lo sguardo della borghesia”, una collezione di opere d’arte della Fondazione Giusi Pesenti Calvi che racconta la visione borghese attraverso ritratti, paesaggi e scene della quotidianità; passando per “Da Picasso a Warhol, 30 opere su carta”, una collezione della Fondazione Pio Manzù, alla sua prima esposizione al pubblico, che ripercorre l’evoluzione della pittura nel panorama mondiale attraverso esclusivi multipli in grafica che riproducono le famose opere d’arte, in tirature da 20 ad un massimo di 100 pezzi. Arrivando ad una forma d’arte trasversale in tutte le culture: “Indelebile: Storia e Cultura del Tatuaggio”, un’area dedicata alla cultura del tatuaggio studiata dal collettivo Ta-Tau Italia a cavallo tra le tappe storiche di questa antica arte e i professionisti all’opera; un’esperienza unica in Italia ad oggi. Per concludere nella contemporaneità con “Dieci donne designer” curata nuovamente dalla Fondazione Pio Manzù. Parte del progetto Design nelle Dimore, la mostra ripropone arredi tipici della casa, grazie ai pezzi di dieci designer under 30 nazionali e internazionali che, nonostante la giovane età, hanno già ricevuto riconoscimenti in Italia e all’estero.

Il tema del design tornerà protagonista anche nel weekend 2-4 giugno grazie a MU.DE (Music and Design Festival), una kermesse interdisciplinare che collega le mostre di arte e design industriale alle performance musicali di due rappresentanti di spicco del palcoscenico elettronico d’Italia, Utopia da Bergamo e Groove Collective da Brescia. Il tutto condito dalla proposta del BBQ Festival per un weekend tra arte, design, musica e buon cibo.

“Spazio Fase – concludono gli organizzatori – si conferma un contesto in forte fermento non solo nell’ambito della rigenerazione urbana, ma anche nella valorizzazione dell’espressione artistica. Dal 2015, infatti, ospita Sfase Studio, uno spazio in continua evoluzione all’interno del quale si trovano, ad oggi, 4 atelier creativi: pittura, fotografia, scultura e installazioni con filato e carta. I laboratori artistici sono attivi tutto l’anno e si trasformano in aree espositive per un open day durante l’ultimo weekend dell’evento di Spazio Fase incontra BGBS23”.

“Spazio Fase incontra Bergamo Brescia Capitale Italiana della Cultura 2023”, con le sue mostre, è aperto al pubblico tutti i giorni ad ingresso libero. In via eccezionale, le esposizioni saranno aperte fino all’1 di notte di venerdì 2 e di sabato 3 e dalle 11 alle 22 di domenica 4 giugno.

I format per i prossimi weekend:

● 26-27 maggio

“BGBS Beer Fest”: un’occasione di incontro e condivisione per degustare birre tutte nate e prodotte da birrifici del territorio bergamasco e bresciano. Il meglio dei birrifici delle due province per offrire al pubblico una selezione completa di sapori, profumi e gusti che sapranno soddisfare ogni palato. Domenica 28 maggio lo Spazio Fase sarà aperto per la visita delle mostre permanenti.

● 2-3-4 giugno – CLOSING PARTY

“BBQ Festival + MU.DE”: Nel grande weekend di chiusura, dopo il successo della scorsa edizione, verrà riproposto “Mu.De”: Music and Design Festival. Artisti e i due giovani gruppi di maggiore rilevanza del palcoscenico elettronico di Bergamo e Brescia, rispettivamente gli Utopia e i Groove, si esibiranno in performance musicali in uno spettacolo unico, da assaporare gustando carne alla griglia senza precedenti.

Programma mostre permanenti e attività:

● “Lo sguardo della borghesia”, una collezione di opere d’arte della Fondazione Pesenti che racconta la visione borghese nel corso degli anni fino ad esplorare il tema del potere nella società contemporanea.

● “Dieci donne designer”, parte del progetto Design nelle Dimore della Fondazione di Pio Manzù, nasce dalla volontà di portare il design contemporaneo all’interno di luoghi dal carattere storico per far emergere la comunicazione tra il mondo del passato e quello di oggi.

● “Da Picasso a Warhol, 30 opere su carta”, che ripercorrono l’evoluzione della pittura nel panorama mondiale attraverso i principali artisti che, con il loro innovativo stile, l’hanno cambiata e determinata.

● “Progetto Forme”, incentrato sulla ricca produzione casearia del territorio montano delle Valli Orobiche, dette anche Cheese Valleys e che offrirà un’esposizione dei formaggi più iconici.

● I professionisti del “Centro Ananda” organizzeranno un vero e proprio percorso all’interno del benessere mentale e fisico, mediante seminari formativi sulla nutrizione tenuti da una biologa nutrizionista e lezioni di yoga e mindfulness.

● Il collettivo Ta-Tau Italia allestirà “Indelebile: Storia e Cultura del Tatuaggio”, un’area dedicata alla cultura del tatuaggio composta da una zona museale che ripercorre le tappe storiche di questa antica arte e da una zona che vedrà i professionisti all’opera!

● L’open space “Emerging Art Sharing”, dove esporranno le Gallerie di arte moderna e contemporanea delle due province, con opere pittoriche, scultoree e di design, con installazioni di artisti sia emergenti che affermati, per creare un unico ambiente all’insegna di ogni possibile forma d’arte e della sua contaminazione.

● Risma11, l’associazione che ha sede proprio nella palazzina dirigenziale dell’Ex Cartiera Paolo Pigna, allestirà “Edilizia Circolare”, un angolo dedicato alla riqualificazione e rigenerazione urbana, organizzando convegni formativi.