21 Aprile 2024

Zarabazà

Solo buone notizie

1° GIUGNO, APECCHIO (PU), CONVEGNO “L’ACQUA E IL TERRITORIO”: STORIA, ATTIVITÀ E SOSTENIBILITÀ DELLA FONTE VAL DI METI (GALVANINA GROUP)

????????????????????????????????????


Saranno portate evidenze, anche in termini quantitativi, del concreto impegno per la tutela della risorsa idrica, in ottemperanza allo standard AWS

Rimini– Avrà luogo il 1° giugno ad Apecchio (Pesaro Urbino) un Convegno dal titolo “L’Acqua e il Territorio”, dedicato agli allievi delle scuole elementari e medie dei Comuni di Apecchio e Serravalle, al quale parteciperanno circa 200 studenti: il tema dell’incontro è legato alla sostenibilità dell’acqua del vicino stabilimento di Val di Meti, al confine tra Marche, Umbria e Toscana. L’evento, che si svolgerà presso la Scuola Media di Apecchio, sarà aperto alla cittadinanza e coinvolgerà anche esponenti della Pubblica Amministrazione.

“Al centro dei lavori, spiega Francesca Landi, HSE & ESG Manager Galvanina Group, sarà il forte legame esistente tra la nostra Azienda e l’acqua: saranno portate evidenze, anche in termini numerici e quantificabili, relative al nostro impegno concreto per la tutela della risorsa idrica, in ottemperanza allo standard internazionale AWS (Alliance for Water Stewardship)”. AWS è una organizzazione che include imprese, ONG e istituzioni del settore pubblico, i cui membri contribuiscono alla sostenibilità delle risorse idriche locali attraverso l’adozione e la promozione di un quadro universale per l’uso sostenibile dell’acqua. Lo standard AWS riconosce e premia le buone prestazioni di gestione dell’acqua.

Saranno quindi illustrate la storia della fonte, che è storicamente di proprietà della società Galvanina (Galvanina Group) e le caratteristiche dei pozzi e delle sorgenti, oltre a spiegare il ciclo e le modalità di produzione; si tratterà inoltre del benessere del fiume, con evidenze di dati sugli approvvigionamenti di acqua, oltre alle analisi, interne ed esterne, condotte sull’alveo fluviale.

Per l’occasione saranno anche comunicati i nuovi traguardi raggiunti dall’azienda in termini di sostenibilità, come le nuove certificazioni ottenute in termini di parità di genere e di responsabilità sociale (secondo lo standard ufficiale SA8000).

Sempre in occasione del Convegno, si svolgeranno le premiazioni di un Concorso riservato ai ragazzi, consistente nella realizzazione di un disegno o dipinto sul tema: “Acqua e percorsi dell’acqua con filo conduttore il territorio”. Il Premio sarà diviso in due categorie: la prima per i lavori di bambini frequentanti il primo triennio delle elementari, la seconda per gli allievi delle classi quarta e quinta elementare e delle scuole medie.

oooOOOooo

Galvanina nasce a Rimini agli inizi del ‘900 come attività artigianale grazie alla fonte di acqua, da cui prende il nome. Nel 1928 entra in funzione il primo stabilimento di estrazione e di confezionamento in vetro dell’acqua minerale. Nel corso degli anni, con la nascita degli stabilimenti di San Giuliano (Rimini) e di Apecchio (Pesaro), l’azienda ha diversificato la gamma producendo acqua aromatizzata, bibite biologiche, mixer e te freddi. Oggi Galvanina produce 162 milioni di bottiglie che esporta in oltre 40 paesi in tutto il mondo. Nel 2019 il fondo di private equity Riverside acquista la maggioranza delle quote di Galvanina, con l’obiettivo di espanderne la presenza sui mercati a livello mondiale.