15 Giugno 2024

Zarabazà

Solo buone notizie

La sostenibilità è il trend del 2023

Le ultime ricerche di settore confermano che i viaggiatori sono più attenti alle tematiche ambientali

La sostenibilità è un tema più che mai attuale e le persone adottano sempre più spesso abitudini e stili di vita volti a limitare il proprio impatto sull’ambiente . Anche l’industria del turismo si inserisce in questo contesto: un numero sempre crescente di viaggiatori, infatti, sceglie di trascorrere le proprie vacanze secondo principi di sostenibilità e rispetto dei territori .

Questa tendenza si riflette nei numeri: secondo gli ultimi dati dell’Osservatorio Swg diffusi a marzo di quest’anno, quattro italiani su cinque sarebbero disposti a fare un’esperienza di turismo sostenibile, preferendo quindi soggiornare in una struttura certificata ecocompatibile al stesso costo. Per quanto riguarda le iniziative a tutela dell’ambiente, quasi il 70% degli intervistati del campione è favorevole a limitazioni di accesso e traffico e il 73% sarebbe disposto a fare a meno dell’auto ea utilizzare mezzi pubblici o veicoli ecologici.

Il trend è confermato anche dai risultati dello studio sull’impatto della sostenibilità sulla filiera del turismo italiano condotto da Deloitte in partnership con AICEO . Secondo i dati raccolti da questa ricerca, il 64% degli intervistati ha dichiarato che gli effetti del cambiamento climatico li hanno portati a considerare di viaggiare in modo più sostenibile: una percentuale che raggiunge il 71% tra chi ha meno di 25 anni . La volontà di orientarsi verso un turismo sostenibile è spinta soprattutto dalla volontà di tutelare il territorio (60%) e di ridurre l’impatto ambientale attraverso mezzi di trasporto ecologici (52%). La crescente attenzione verso la sostenibilità si riflette anche nella forte ripresa dei viaggi in treno, che nel 2022 ha registrato oltre 1 milione di passeggeri al giorno. Come chiaramente emerso alla BIT 2023, la Borsa Internazionale del Turismo, l’Italia è una meta particolarmente apprezzata dai turisti stranieri, i cui acquisti di prodotti Trenitalia sono aumentati del 25% nel 2022 rispetto al periodo pre-Covid.

La possibilità di spostarsi velocemente da una grande città all’altra grazie all’Alta Velocità e alla vasta offerta di treni regionali e Intercity risponde proprio alla domanda di un turismo più sostenibile e attento all’ambiente, ai territori e alle comunità.

Tale attenzione è condivisa anche da True Italian Experience , un hub digitale il cui obiettivo è promuovere, diffondere e sviluppare il mercato turistico italiano: un turismo fatto di esperienze uniche costruite intorno alle passioni e agli interessi dei viaggiatori, sempre nel pieno rispetto della sostenibilità e delle principi di responsabilità. Maurizio Rota, CEO di True Italian Experience , conferma tale impegno:

“ Sempre più turisti sono attenti al tema della sostenibilità. Per questo True Italian Experience offre pacchetti di viaggio pensati per interconnettere le diverse località italiane utilizzando il sistema ferroviario . True Italian Experience prevede pacchetti mirati alla scoperta del territorio e abbinabili a settori come il cicloturismo e la mobilità elettrica per garantire soluzioni intermodali in linea con i principi della sostenibilità e del rispetto sociale.

True Italian Experience crede infatti che la sostenibilità riguardi sia l’ambiente che la responsabilità sociale. Di conseguenza, i nostri pacchetti di viaggio favoriscono le giovani start-up sparse nei piccoli centri del territorio nazionale e che favoriscono e sviluppano in ottica digitale un turismo che altrimenti non avrebbe un accesso privilegiato al mercato. In particolare, valorizziamo le imprese turistiche, le cooperative e le start-up presenti in aree remote del nostro Paese e che puntano così allo sviluppo di un turismo sostenibile e dolce”.

https://www.trueitalianexperience.it/it/

https://www.facebook.com/TrueItalianExp