21 Giugno 2024

Zarabazà

Solo buone notizie

“INFLUENCERS” IL NUOVO ALBUM DI KIM CAMERON DA MIAMI BEACH

Conosciamo da vicino Kim Cameron cantante di musica dance elettronica e produttrice cinematografica, che ha appena pubblicato il suo nuovo album dal titolo Influencers. Un artista poliedrica, stacanovista che risiede nella calda Miami beach, nonché membro della giuria della Recording Academy, conosciuti anche come GRAMMY Awards.

~Ciao Kim, piacere di conoscerti, grazie per il tempo che ci hai concesso e congratulazioni per l’uscita del tuo nuovo album.

KIM: Grazie a voi per questa intervista.

~ Kim, prima di parlarci del tuo progetto ci piacerebbe sapere a che età hai capito che la musica e il mondo del cinema avrebbero preso gran parte della tua vita, e da dove viene questa ispirazione?

KIM: Dall’inizio del liceo, credo che la mia passione per il cinema è sempre stata al centro della mia vita, motivo per cui mi sono laureata in giornalismo. Film e musica si intrecciano in ogni sezione. Uno non può funzionare senza l’altro in modo efficace … ricordi la canzone degli anni ottanta “Video kills the radio star?”

~Tutti gli artisti che oggi sono diventati delle star mondiali hanno sempre avuto un mentore che li ha ispirati nella propria carriera come esempio Madonna o Lady Gaga si sono ispirate alla cantante/ballerina/showgirl italiana degli anni ’70 Raffaella Carra’, Whitney Houston ha preso inspirazioni artistiche da Chaka Khan, solo per citarne alcuni, che ci dici del tuo grande talento?

KIM: Imparo e apprendo da tutti quelli con cui ho lavorato e li considero tutti i miei mentori. Immagino sia per questo che amo essere globale quando scrivo le canzoni e nelle mie esibizioni. Ognuno ha uno stile, un’abilità e un approccio diverso, da cui amo guardare e imparare. Spero di prendere il meglio di tutte queste abilità e di applicarle al mio lavoro, almeno questo è il mio obiettivo.

~Parlando di ispirazioni, da dove hai preso quelle che ti hanno portato a produrre un album e non un altro singolo?

KIM: Sono di Miami Beach, ed e’ abbastanza facile trovare ispirazione guardando l’oceano ogni giorno.

~Invece musicalmente parlando da dove viene l’ispirazione di questo nuovo lavoro?

KIM: Volevo creare un album che riflettesse gli artisti, ovvero cantautori, produttori, musicisti con cui ho lavorato da tutto il mondo e che mi hanno influenzato musicalmente. Anche se non sono riuscita ad includerli tutti perché’ sono tanti, ma sono riuscita comunque a inserirne molti in questo album. I produttori, gli ingegneri di studio e gli ingegneri di mastering includono nomi di successo come: Kitt Wakeley, Raf n’ Soul, Terry Hunter, Suzanne Grzanna aka Sax Diva, DJ Max, The Wideboys, Mr Mig, DJ Macau, Kevin Rockhill, Justine Blazer, David Darlington e Robert Eibach giusto per citarne alcuni.


~ Preferisci di più cantare su ritmiche dance elettroniche o con una band dal vivo?

KIM: Dipende dal luogo, per me se il locale sembra aver bisogno di una band dal vivo, questa è la direzione giusta. Mi piace andare a visionare la location per vedere qual è l’opzione migliore per una performance, cosi da trovarmi mio agio. In generale comunque amo condividere il palco con altri artisti.

~Perché hai dato il titolo Influencers a questo album?

KIM: Così tante persone hanno avuto un’influenza positiva sulla musica che ho prodotto negli ultimi quindici anni. E, quando assorbi la creatività di tutti nel mio caso e’ diventata una singola forma d’arte e nello specifico un album musicale, e quindi finisci per creare queste sonorità che esprimono ad “alto volume” le mie sensazioni.

~Perché hai voluto produrre un album e non un singolo?

KIM: Faccio tutto seguendo le mie ispirazioni, e ho sentito dentro di me che era il momento giusto fare una collana musicale. Ho pubblicato solo singoli qua e là per anni, e credo che era giunto il momento per me di sviluppare e produrre un grande prodotto con sapori dance da tutto il mondo.

~A proposito di mondo, da dove provengono i produttori delle canzoni di questo album.

KIM I produttori provengono da Italia, Brasile, Regno Unito, Chicago, America centrale, Croazia, Hollywood e New York City. Un bel mix eclettico, quando l’album sarà disponibile all’ascolto, le sue sonorità’ saranno un valore aggiunto alla mia risposta per vostra questa domanda.

~Descrivi la tua routine giornaliera tra essere cantante di musica dance e produttrice cinematografica.



KIM Indosso molti cappelli, questo è certo. Il più delle volte, non posso indossarli contemporaneamente. Da quando ho appena finito il mio secondo film, ho trovato il tempo necessario per concentrarmi solo sulla grande musica house. Amo mettere tutta la mia energia su una cosa alla volta. Non posso farlo sempre, ma lavoro meglio così.

~Hai fatto una sorta di festa d’ascolto, in America lo chiamate Listening party, cosa e’?

KIM: Ho creato un evento, che comunque al momento e in onda su Tv Seema il canale televisivo di Miami, . una sorta di salotto con ospiti dove presento artisti di tutto il mondo durante il quale parlano delle loro prospettive, le loro passioni, le loro ultime creazioni cosi da poter conoscere anche la parte interiore dei cantanti, dei cantautori e dei produttori dietro ogni canzone di questo album. Volevo creare uno spettacolo che raccontasse il dietro le quinte di questo progetto. Comunque il video e disponibile alla visione anche su Video–> https://vimeo.com/816654914

~Tra i tanti artisti con cui hai lavorato, perché hai scelto questi produttori specifici per questo album?

KIM: Facile, sono tutti talentosi, ma a mio gusto musicale questi sono i migliori in quello che fanno. Producono successi musicali underground.

~Parlaci delle tue top position su Billboard, la classifica musicale più famosa al mondo

KIM: Mi sento ancora onorata di essere stata in vetta come bene dici nella classifica più conosciuta al mondo. ho raggiunto la top 20 per ben due volte nella categoria Dance Club, questo ha gratificato il duro lavoro che ce dietro ogni mia canzone. Emozioni che bisogna provare in persona per capirle. Non riesco ad esprimerle a parole.

~Che ci dici della tua esperienza come come membro giuria della Recording Academy sezione Miami, meglio conosciuti come i GRAMMYS.

KIM: Sono un membro giuria dell’accademia Recording Accademia Los Angeles come bene dici sezione Miami da più di 10 anni. È una bella opportunita che mi da modo di incontrare altre persone la cui passione è la musica. Parliamo tutti una lingua diversa ma sono circondata da persone che capiscono davvero i trionfi, il sodo lavoro e sacrifici che ce’ dietro ogni brano musicale e le aspirazioni creative, è molto confortante tutto cio’.

~Sei un grande esempio al femminile, come donna forte in questo caso che sta producendo e coordinando un progetto enorme come questo album, dai un tuo consiglio alle donne di tutto il mondo che vogliono iniziare la propria carriera, non importa di che tipo.

KIM: Creare tutto come un progetto, altrimenti le cose falliscono. Non puoi permetterti di smettere di guardare ogni parte del progetto, devi seguire ogni singola cosa in persona e fare sicuro che vada per come hai pianificato al meglio che puoi o qualcosa ne risente.

~Dove e quando possiamo acquistare questo nuovo album musicale? 

KIM: Dall’ 8 Maggio sui migliori di negozi di musica online come Beatport, ITunes, Amazon, etc.  

~Per concludere, ci piacerebbe seguire i tuoi lavori musicali e cinematografici

KIM: Certo, con molto piacere, li trovate su www.kimcameronmusic.come su www.youtube.com/c/KimCameron

~Grazie

KIM: Grazie a voi