24 Giugno 2024

Zarabazà

Solo buone notizie

BANCA DON RIZZO: UNA GIORNATA DEDICATA ALLA PREVENZIONE DEL TUMORE AL SENO

La Carovana della Prevenzione, il programma nazionale itinerante di promozione della salute femminile dell’Associazione Susan Komen, grazie alla donazione della Banca Don Rizzooggi, martedì 18 aprile, fa tappa ad Alcamo, a Piazza Castello.

Il programma di prevenzione, avviato in collaborazione con la Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli IRCCS, darà la possibilità di effettuare tutti gli esami di diagnostica clinica e strumentale per la diagnosi precoce dei tumori del seno a donne non incluse nelle fasce di screening mammografico della Regione Sicilia.

Patrocinato dall’Istituto Superiore di Sanità, il progetto ha già svolto più di 700 giornate di promozione della salute femminile in 17 regioni italiane ed ha offerto gratuitamente oltre 60.000 esami diagnostici e prestazioni specialistiche di prevenzione.

Banca Don Rizzo, da sempre attenta al territorio e al sociale, ha scelto di sostenere l’iniziativa che darà la possibilità di effettuare presso un’Unità mobile che sosterà in piazza della Repubblica dalle ore 9.30 alle ore 16 tutti gli esami di diagnostica clinica e strumentale per la diagnosi precoce dei tumori del seno a donne non incluse nelle fasce di screening mammografico della Regione Sicilia. In particolare, le donne tra i 40 e i 49 anni e over 70 potranno effettuare una mammografia mentre le donne fino ai 40 anni potranno essere sottoposte ad un’ecografia mammaria.

Le Unità Mobili sono attrezzate con dotazioni tecnologiche di ultima generazione per le visite cliniche e le ecografie mammarie, con lettino, ecografo portatile e mammografo digitale e le risorse necessarie per la refertazione ed opereranno con personale sanitario specializzato reclutato attraverso il coinvolgimento delle ASP territoriali, affiancato da volontari della Komen Italia e di altre associazioni non profit coinvolte nel progetto.

“Oggi – ha detto Sergio Amenta, presidente di Banca Don Rizzo – a causa del Covid sono stati svolti il 35% degli esami mammografici in meno in Sicilia, rallentando ancora di più le campagne di screening di prevenzione dei tumori del seno. Da qui la volontà, da parte del nostro istituto, di sostenere questa iniziativa di grande valore sociale che aumenterà le possibilità di accesso da parte delle donne del territorio a esami diagnostici gratuiti e che servirà anche a promuovere e incentivare le buone pratiche di prevenzione dei tumori del seno ma più in generale delle maggiori patologie oncologiche”.

“La Carovana della prevenzione – ha sottolineato Antonio Pennisi, direttore dell’istituto bancario – avrà anche l’obiettivo di incrementare le azioni di cooperazione tra le reti istituzionali utili a rafforzare la sensibilità della popolazione e degli enti e associazioni operanti sui territori verso temi di grande importanza come la tutela della salute”.