1 Marzo 2024

Zarabazà

Solo buone notizie

Dolce bilancio per Eurochocolate Spring che già guarda a OVEST!


Successo del format pasquale tra intrattenimento a tema e una partecipatissima Caccia al Tesovo

È tempo di bilanci, senz’altro positivi, per la seconda edizione di Eurochocolate Spring che si è conclusa domenica scorsa presso i Giardini del Frontone a Perugia. Il format primaverile dell’evento ha ulteriormente consolidato il suo appeal conquistando ancora più golosi rispetto alla precedente edizione, grazie a una rinnovata offerta di intrattenimento a tema cacao e cioccolato e una partecipatissima Caccia al Tesovo. Si contano infatti oltre 24.000 presenze, con un incremento rispetto alla precedente edizione pasquale che si attesta attorno al +30%

EC2024_OVEST_IMG

“Come di consueto – dichiara Eugenio Guarducci, Presidente di Eurochocolate – siamo già pronti ad annunciare le prossime date (15-24 Marzo 2024) e a presentare l’immagine ufficiale di Eurochocolate Spring 2024, disegnata dal nostro Art Director Riccardo Boasso e sviluppata da un concept della giovane start up Orizzonte Nove che ha già collaborato efficacemente con la nostra organizzazione. Sarà quindi OVEST la parola chiave che darà anche il nome al prodotto protagonista della prossima edizione e che verrà accompagnata dal claim poetico: “dove il Cioccolato non tramonta mai”, mentre una curiosa Bussova orienterà i tanti visitatori a Passo d’Uovo tra le strade della nostra Città del Cioccolato”.

Tantissimi quindi i chocolover arrivati anche quest’anno a Perugia nei dieci giorni di evento per vivere una golosa esperienza e dei quali, in base ai dati raccolti, il 68% provenienti dal Centro Italia, il 14% dal Nord e un altro 14% dal Sud, mentre la provenienza dall’estero ha registrato un 4%. Interessante anche l’informazione relativa a come il pubblico è venuto a conoscenza dell’evento, con un 36% che ha dichiarato i social come fonte principale, a conferma dell’analisi pubblicata nei giorni scorsi dal Ministero del Turismo che ha incoronato Eurochocolate come l’evento enogastronomico più menzionato, proprio sui social, dal pubblico straniero nel 2022. A seguire, i chocolover informati attraverso le testate on line, stampa o tv, pari al 25%, mentre il resto del campione si divide tra “passaparola” e “fedelissimi”.

Un’edizione, quella appena conclusa, all’insegna della sostenibilità e di nuove partnership tra cui la collaborazione con il progetto zeroCO2: ogni utente che ha piantato un albero di cacao sul sito di zeroCO2 con il codice Eurochocolate ha infatti ricevuto una tavoletta Yumbos/Equochocolate. L’iniziativa prosegue con la possibilità di ritirare l’omaggio anche nel corso della prossima edizione di Eurochocolate Indoor in programma dal 13 al 22 Ottobre. Inoltre, per ogni albero di cacao che gli utenti sceglieranno, Eurochocolate pianterà un albero di cedro, specie forestale detta anche shade tree, sotto la cui ombra le piante di cacao trovano il loro habitat ideale.

Tanto buon cioccolato e coinvolgenti attività a tema hanno quindi accolto presso i Giardini del Frontone visitatori pronti a tuffarsi nell’immancabile Chocolate Show, con ben 45 espositori dei migliori prodotti in cioccolato, a partecipare al ricco calendario di degustazioni, cooking show e laboratori e a concedersi una dolce pausa relax presso il raffinato Oval Bar by Domiziani.

L’accogliente Choco Lab, in collaborazione con ICAM e FBM, ha accompagnato tutti i giorni il pubblico in dolci incontri ravvicinati sotto la guida esperta di Maestri Pasticceri e Cioccolatieri. Un’ampia sezione degli appuntamenti è stata quest’anno firmata dalla Regione Umbria che presso l’Umbria Taste Arena ha proposto imperdibili abbinamenti in cui le eccellenze agroalimentari umbre hanno incontrato il cioccolato. Dolcissima Umbria ha infatti deliziato il pubblico con la preparazione live di golose praline di cioccolato a base di vino, olio, patate, farro e tartufo in compagnia del Maître Chocolatier Nicola Maramigi, mentre Assosommelier ha guidato i partecipanti alla scoperta di seguitissimi abbinamenti tra cioccolato e vini umbri.

In totale sono stati ben 78 i Choco Lab proposti, a partire dagli special event con alcuni dei protagonisti di Bake Off Italia 2022, tra cui il vincitore Davide Merigo, seguito da Roberto Portanova, Chiara Chiasso e Giovanni Indino. Gran finale vegano con il Master Pastry Chef Emanuele Di Biase.

Ad animare il ricco calendario anche gli appuntamenti quotidiani a cura di voglioCioccolato che ha proposto interessanti degustazioni guidate alla scoperta delle principali varietà di cacao, i segreti del gelato al cioccolato svelati da Mastro Cianuri e la ricercatezza dei ChocoCocktail firmati Botanica Concept Bar. Sul palco del Choco Lab anche le imperdibili degustazioni di Grappa & Cioccolato condotte da ANAG, i laboratori firmati I dolci di Stella e La Preistoria del Cioccolato con protagonista il Cioccolato di Modica Igp raccontato da Federico di Rosa. Sempre affollate, inoltre, le coinvolgenti ChocoLezioni dedicate alle scuole.

Eurochocolate è stata anche l’occasione per il numeroso pubblico presente di raccogliere l’invito lanciato dalla Regione Umbria, Assessorato Turismo e Cultura, a prendere parte alle iniziative legate alla Mostra Perugino 500, in particolare a quelle distribuite sul territorio e a “prendere nota” non solo dell’anniversario dei 50 anni di Umbria Jazz (7-16 Luglio 2023) ma anche dei numerosi Festival culturali che animeranno la stagione estiva nelle splendide città d’arte dell’Umbria.

Insieme alla Regione Umbria presente anche Sviluppumbria che, in occasione dei suoi 50 anni di attività, con l’hashtag #cioccolatoesport ha scelto l’evento più goloso per promuovere i contributi destinati alle famiglie per la partecipazione dei figli ad attività sportive.

Partecipazione entusiasta anche per le iniziative che l’evento ha dedicato al suo pubblico di grandi e piccini per un coinvolgente mix tra gioco e didattica. Sono state infatti prese d’assalto le ben dieci aree Choco Funny molto apprezzate da famiglie, coppie e gruppi di amici. Successo quindi per l’imperdibile viaggio nelle lontane Terre del Cacao, a cura dell’Associazione ecuadoriana di produttori di cacao UNOCACE che ha guidato i ChocoEsploratori alla scoperta del Cocoa World, svelando così con le affascinanti origini del cioccolato. Molto apprezzata anche Piantala: l’esclusiva full immersion tra vere piantine di cacao con la possibilità di piantare il proprio seme e tornare a casa con un originale ricordo da coltivare.

Partecipatissimi anche i laboratori di Choco Art e Ovigami, in collaborazione con La Casa degli Artisti, per mettere alla prova la propria creatività con disegni applicati a golose uova di cioccolato e simpatiche creazioni a tema pasquale.

Presi d’assalto anche i tanti divertenti giochi disseminati in ogni angolo dei suggestivi Giardini del Frontone: dalla Caccia all’Uovo al Tiro all’Uovo, passando per la Pesca all’Uovo presso il piccolo specchio d’acqua presente all’interno dei Giardini, fino all’originale Maratova, la divertente corsa con i sacchi di juta utilizzati per trasportare il cacao. Successo anche per le due new entry di quest’anno: il coinvolgente Mestovo, per mettere alla prova concentrazione ed equilibrio e l’imperdibile Chocobowling, l’originale pista da bowling con uova pasquali al posto dei birilli, per sfidare i propri amici nella gara più golosa.

Un vivace clima di festa e svago alimentato anche dall’irresistibile Choco Animazione firmata Accademia Creativa, mentre nella parte centrale dei giardini due nuovissime installazioni, la Gallina dalle Uova d’Oro e Conby il Coniglietto, hanno rappresentato originali set per simpatici scatti da condividere. A sorprendere il pubblico anche la riproduzione di un Goloso Dinosauro alto oltre 3 metri con il suo immancabile uovo.

Particolarmente suggestiva ed elegantemente inserita nell’area centrale dei Giardini, l’esposizione interattiva delle 15 coloratissime maxi uova dipinte dall’artista perugino Francesco Quintaliani per il progetto V°V QUINTOV, con riprodotti i paesaggi, i monumenti e i simboli più rappresentativi di Perugia, dei quali il pubblico ha potuto scoprire dettagli e curiosità scansionando i rispettivi QR code.

Apprezzate anche le dolci novità all’interno del Chocolate Show, il grande emporio del cioccolato con il suo imperdibile assortimento di firme locali e nazionali, tra cui la Bottega delle Monache di Assisi che con il marchio Ora et Labora ha proposto i prodotti dell’antica tradizione monastica, frutto del progetto nato da un’idea delle monache del Monastero Benedettino di Sant’Anna a Bastia Umbra che unisce già una ventina di monasteri. Ad arricchire l’emporio anche un nuovo spazio dedicato ad alcune prestigiose cantine umbre, in rappresentanza delle peculiarità enologiche che la regione è in grado di offrire.

Bilancio assolutamente positivo anche quello emerso da una delle attività di punta di questa seconda edizione: la partecipatissima Caccia al Tesovo. Patrocinata del Comune di Perugia e appositamente pensata per valorizzare al meglio, grazie all’immancabile Choco Cornice, i principali punti di interesse dell’Acropoli, ha promosso con successo i 5 itinerari alla scoperta degli altrettanti Rioni storici della città: Porta Sole, Porta San Pietro, Porta Eburnea, Porta Santa Susanna e Porta Sant’Angelo. Al termine dell’itinerario rosso, i partecipanti hanno ricevuto in omaggio la tavoletta “ovopiattista” di forma ovale Ovvio, firmata Costruttori di Dolcezze, mentre gli StakanOvisti più golosi che, in aggiunta, hanno percorso almeno un altro dei quattro itinerari indicati sulla Choco Cornice scattando e caricando le foto dei rispettivi punti di interesse, hanno ricevuto, oltre a Ovvio, un biglietto omaggio per l’edizione Eurochocolate Indoor di Ottobre.

La Caccia al Tesovo è stata anche una preziosa occasione per invitare i visitatori a scoprire le attività programmate per le vie del centro storico della città, organizzate grazie alla consolidata collaborazione con le Associazioni Borgo Bello, Priori e Borgo Sant’Antonio-Porta Pesa.

Nella centralissima Piazza Matteotti prosegue invece fino al 10 Aprile, in collaborazione con Be Well e con lo storico partner FBM, la produzione live delle uova di cioccolato Eggofatto, consentendo la personalizzazione delle sorprese che i visitatori possono far inserire all’interno di ogni uovo. Operativa fino a Pasquetta anche l’area Chi la fa la spezza in Piazza della Repubblica, per scoprire e gustare le eccellenze di due dei migliori Distretti Italiani del Cioccolato, Perugia e Torino, con un dolce focus sulle lastre di cioccolato artigianale e sul Gianduia.

Indubbiamente positivi anche i dati emersi dal web: sono state infatti 289.000 le visualizzazioni delle pagine del sito dal primo Marzo al 2 Aprile, mentre nei 10 giorni di evento si contano 28.300 visitatori unici e 137.500 visualizzazioni delle pagine.

Buone notizie anche sul fronte della comunicazione social con la pagina Instagram che nell’ultimo mese ha superato i 520.000 account raggiunti. Ottimi risultati anche per la pagina Facebook con il dato numerico della copertura dei post pari a 1.126.307.

Trenitalia è stato Official Carrier di questa seconda edizione con vantaggi per i clienti che hanno scelto il treno regionale per raggiungere l’evento. Anche con Minimetrò raggiungere le location di Eurochocolate Spring è stato più semplice, grazie alla biglietteria di Pian di Massiano aperta anche nei weekend.

Radio Subasio è stata la radio ufficiale del Festival più goloso. Musica protagonista anche grazie alla collaborazione con T-Trane nello spazio Choco Bar.

Si ringraziano i partner storici ISA e Umbria Ufficio che hanno collaborato alla realizzazione di questa attesa edizione primaverile.