5 Marzo 2024

Zarabazà

Solo buone notizie

Guida semplice alla scelta dell’abito da sposa

Se stai per sposarti, sicuramente ti sarai anche fatta l’idea su quello che dovrà essere il tuo abito da sposa. Ma sei sicura che i modelli che hai immaginato fino a questo momento si adattino perfettamente alla tua fisicità, al tuo stile e a quello del tuo matrimonio?

Si tratta di una scelta prettamente personale, solo tu, guardandoti con quell’abito potrai dire se è veramente quello giusto. Però possiamo comunque darti qualche consiglio per renderti la scelta molto più semplice.

Prima regola? Non rimandare, non arrivare a ridosso della data delle nozze per scegliere il tuo vestito, prenditi il tuo tempo.

Ad ogni fisico il suo abito

Ogni sposa sa bene che esiste il vestito perfetto per lei. A seconda della tua fisica un certo taglio di vestito ti starà meglio di un altro:

  • Fisico a clessidra: un fisico ben proporzionato a cui starebbe benissimo un abito a sirena. Ma il tuo grande vantaggio è l’avere un corpo proporzionato con il quale si può indossare veramente qualunque vestito;
  • A pera: si hanno le spalle strette e i fianchi molto larghi. In questo caso, ti meriti un abito principesco, esattamente come per le spose con un fisico a mela, che dovrebbe puntare tutto sulla scollatura;
  • A triangolo capovolto: se i tuoi fianchi sono stretti, ma le spalle larghe, allora perfetto è un abito a sirena, come per chi ha un fisico a clessidra;
  • Rettangolo: con fianchi e spalle della stessa larghezza, allora il vestito giusto è con scollo a cuore e decorazioni importanti.

Se stavi pensando a un vestito corto, probabilmente hai un animo rock o stai convolando a nozze per la seconda volta. Siamo certi che troverai il modello che meglio esprime te stessa.

I tessuti e gli stili

Quindi, scelta la forma, non resta altro da fare, se non prestare attenzione ad altre caratteristiche, come i tessuti. I più utilizzati sono il tulle, taffetà, raso, chiffon, pizzo e organza. Ognuno di questi tessuti si contraddistingue dagli altri per le sue peculiari caratteristiche. Ad esempio il raso risulta essere molto raffinato, diverso dall’elegante e leggero chiffon. L’organza è sensuale e il tulle perfetto per le ampie gonne. Più rigido il taffetà, perfetto per chi deve modellare il corpo.

E per le spose che non vogliono passare inosservate, è importante saper scegliere lo stile giusto per il proprio abito da sposa. Secondo il nostro modesto parere dovresti puntare tutto sull’originalità, andando a dare un’occhiata alle tendenze del momento.

Ad esempio per la sposa che ama il vintage. Lo stile Boho Chic sembra essere il migliore, il country per un matrimonio all’aperto e lo stile principesco per chi vuole sentirsi come Cenerentola dopo che il principe le ha portato la scarpetta.

Gli accessori

A completare il perfetto look da sposa, ci pensano gli accessori, che in questo caso sono molto importanti. Innanzitutto il velo, da scegliere in base al proprio vestito: lungo, corto o veletta. Poi le scarpe da sposa che devono completare l’abito. Sono diversi i modelli tra cui è possibile scegliere, ci sono anche donne che si sposano in scarpe da ginnastica.

Infine i guanti, che non sempre si addicono al vestito, anche se conferiscono sempre quell’aspetto chic e raffinato, perfetto per il giorno del proprio matrimonio.