19 Aprile 2024

Zarabazà

Solo buone notizie

RADICEPURA GARDEN FESTIVAL, IL GIARDINO DELLE PIANTE

Radicepura Garden Festival 2021

CHIUSO IL BANDO INTERNAZIONALE DELLA BIENNALE DEDICATA
AL PAESAGGIO MEDITERRANEO

LA QUARTA EDIZIONE DEL FESTIVAL INAUGURERÀ IL 6 MAGGIO

Giarre – Si è conclusa la call for ideas per la quarta edizione di Radicepura Garden Festival, la Biennale dedicata al garden design, che inaugurerà a Giarre il 6 maggio e che avrà per tema “IL GIARDINO DELLE PIANTE”, focus scelto da Antonio Perazzi, direttore artistico del Festival, e da Mario Faro, ideatore e direttore generale della manifestazione.

La call appena conclusa ha registrato un’importante partecipazione, con quasi 900 iscrizioni – il doppio rispetto al 2021 – di cui più della metà provenienti da 62 Paesi diversi, a conferma della dimensione sempre più internazionale del Festival. La maggior parte delle iscrizioni provenienti dall’Italia sono state da parte di professionisti del settore (architetti e paesaggisti), mentre tra gli stranieri moltissimi gli studenti. Anno dopo anno la Biennale del giardino mediterraneo attrae un pubblico sempre più attento e sensibile a tematiche legate al paesaggio e alla cultura dei luoghi, non scindibili da temi di ecologia e sostenibilità.

L’edizione 2023 del Radicepura Garden Festival sarà, inoltre, un’occasione per le progettiste e i progettisti per confrontarsi con giardini in cui le piante non siano un corollario e neppure una semplice decorazione, ma il punto di partenza e l’ispirazione progettuale, e per cimentarsi con una “botanica per paesaggisti”.

Con queste intenzioni la giuria – presieduta da Sarah Eberle e composta da Marco Bay, Daniela Bruno, Adrian Paci, Manlio Speciale – ha individuato i 9 team (provenienti da Italia Francia, Croazia, Malesia, USA e Hong Kong), che saranno chiamati a realizzare otto giardini temporanei e un’installazione secondo il tema proposto.

I giardini selezionati si affiancheranno a quello realizzato appositamente per il Festival dal grande maestro Paolo Pejrone. L’architetto paesaggista è da sempre promotore e fautore di un giardino “disordinato” capace di crescere forte, in modo autonomo e spontaneo, luogo di rispetto e cura, nonché ospitale. I giardini verranno presentati nel corso di una conferenza stampa il 21 marzo alle ore 11.00 all’Orto Botanico dell’Università di Palermo.

Il Parco Botanico Radicepura nasce nel 2012 dalla volontà della Famiglia Faro di creare un luogo unico, dedicato alla valorizzazione e alla ricchezza di biodiversità, in Sicilia, proprio dove il Mediterraneo abbraccia il clima subtropicale. Un luogo unico, racchiuso tra le pendici dell’Etna e il Mar Jonio con una estensione di circa cinque ettari, con più di 3000 specie vegetali per un totale di 7000 varietà di piante, uno spazio che intende esaltare la natura come motore di sviluppo attraverso iniziative, eventi, suggestioni culturali che veicolino messaggi sostenibili e universali, grazie anche al Radicepura Garden Festival.

Radicepra Garden Festival 2019. Varie Giardino