24 Giugno 2024

Zarabazà

Solo buone notizie

Carnevale di Venezia 2023

con il ritorno delle sfilate dei carri allegorici a Dese e gli spettacoli al Teatro Sant’Ilario di Malcontenta

Venezia – L’edizione 2023 del Carnevale di Venezia, dal titolo “Take Your Time for the Original Signs” e in scena dal 4 al 21 febbraio 2023, vede il ritorno di uno dei suoi eventi più amati, le sfilate dei carri allegorici mascherati. A partire dal 29 gennaio calli e campi, strade e piazze di tutto il territorio cittadino, dalle isole della laguna – Lido, Pellestrina e Burano – alla terraferma – Campalto, Mestre, Zelarino e Marghera, saranno animati da un ricco programma di spettacolari parate e figuranti in maschera. Il Teatro Sant’Ilario di Malcontenta, invece, diventa il punto di riferimento per gli eventi dedicati ai più piccoli, grazie al programma stilato dall’Associazione Culturale Gruppo “La Malcontenta”, in collaborazione con Vela Spa e il Comune di Venezia.

Il primo appuntamento con i carri allegorici è fissato per domenica 29 gennaio dalle 14:30 alle 15:30, a Dese. Saranno 120 le persone che sfileranno in maschera per le vie del centro, accompagnando il carro allegorico messo a punto dalla parrocchia della Natività di Maria e intitolato “Fiesta” in omaggio alla cultura messicana. Mariachi, sombreri e costumi tipici dell’America Latina per un’ora trasporteranno dall’altra parte del mondo spettatori di tutte le età, passando per via delle Garzette fino al Piazzale della Chiesa Natività di Maria, dove animazione e stand ristoro attenderanno tutti coloro che vorranno prendere parte alle celebrazioni del Carnevale. Al termine della parata verranno inoltre assegnati dei premi alla maschera più bella, a chi si è impegnato di più nell’organizzazione dell’evento, e al gruppo più numeroso.

Giovedì 16 febbraio i carri allegorici si sposteranno a Pellestrina: a partire dalle ore 15:00, animeranno la piazza principale dell’isola, piazza Sant’Antonio, all’altezza del distretto sanitario. Sarà un pomeriggio all’insegna dell’animazione, di spettacoli e di musica per festeggiare in grande stile sull’isola, e non mancheranno gli artisti di strada e le performance per tutti i gusti: giocolieri, bolle di sapone giganti, fachiri, mangiafuoco, clowns, sketch comici e illusionismo. A chiudere in dolcezza questo appuntamento, ci saranno frittelle e galani per tutti, oltre che un’esibizione musicale finale.

Il giorno seguente, venerdì 17 febbraio, il divertimento e l’intrattenimento per grandi e piccini saranno invece al Lido di Venezia dove, dalle 17:00 alle 18:00, si svolgerà la sfilata di carri allegorici e figuranti in maschera. Il ritrovo è lungo il Gran Viale Santa Maria Elisabetta.

Nel weekend della settimana grassa le parate saranno presenti a Burano, con una prima uscita in via Galuppi sabato 18 febbraio alle ore 20:30, a cui seguirà un secondo appuntamento domenica 19 febbraio alle ore 15:30 di fronte la chiesa dell’isola. Nella terraferma, invece, i carri allegorici sabato animeranno le strade di Marghera alle ore 15:00, coinvolgendo le vie cittadine tra Piazza Mercato e Piazza Municipio; mentre domenica alle 14:00 si trasferiranno a Campalto, da via Orlanda passando per via Passo Campalto e via Bagaron. L’arrivo è previsto al Piazzale della Chiesa.

Grande novità di quest’anno, i carri allegorici arriveranno anche nel centro di Mestre. L’appuntamento è per lunedì 20 febbraio alle ore 15:30, con partenza prevista da via Piave, si passerà poi per via Circonvallazione, Via Einaudi, Via San Rocco, e si terminerà in Via San Pio X.

Infine, il martedì grasso, ovvero il 21 febbraio, l’allegria e il divertimento dei carri allegorici arriveranno anche a Zelarino, passando per il centro commerciale Polo, lungo via Castellana, e finendo davanti alla chiesa di Maria Immacolata. L’inizio dell’evento è previsto per le 14:45. Alle ore 20:30 è inoltre prevista una terza ed ultima uscita dei carri allegorici, accompagnata da una sfilata di gruppi mascherati, per via Galuppi a Burano.

E il Carnevale arriva anche a Malcontenta con una programmazione ad hoc. Al Teatro Sant’Ilario prende il via domenica 29 gennaio alle ore 16:00 lo spettacolo “Il gatto con gli stivali”, una fiaba per bambini della compagnia “Aigor Teatro” di Padova. Nata nel 2011 dopo una prima esperienza di produzione di storie animate, questa associazione si propone di rivisitare in chiave non “disneyana” fiabe e favole classiche e moderne; ciò che ne risulta sono degli spettacoli divertenti, articolati, colorati, mai scontati o volgari che catturano il pubblico sia di bambini che di genitori.

La settimana successiva, domenica 5 febbraio alle ore 16:00, al teatro andrà invece in scena “Il paese delle strampaviglie”, una storia per bambini ideata dalla compagnia “Ullalà Teatro” di Vicenza, un’associazione che riunisce attorno ai suoi progetti attori, musicisti, danzatori, scrittori, videoartisti, professionisti nell’animazione, tutti con diverse esperienze alle spalle.

Ad animare gli spazi del Teatro Sant’Ilario domenica 12 febbraio alle ore 16:00 ci sarà “Pinocchio”, una fiaba per bambini a cura di “Barabao Teatro”, compagnia teatrale di movimento e creazione ispirata alla pedagogia di Jacques Lecoq che privilegia una modalità di lavoro corale, nella quale tutti sono attori e autori.

Martedì 21 febbraio le celebrazioni del Carnevale raggiungeranno il culmine alle 14:30 con la sfilata di mascherine per le vie di Malcontenta. Sarà l’occasione per grandi e piccini di indossare maschere e costumi, passando insieme e in allegria il martedì grasso. L’appuntamento è al sagrato della Chiesa di Sant’Ilario, da dove partirà poi la manifestazione. A seguire, il Teatro Sant’Ilario proporrà il gran finale del Carnevale 2023, con lo spettacolo di magia del “Mago più birichino che ci sia” (ingresso gratuito).

Per ulteriori informazioni consultare il sito del Carnevale di Venezia https://www.carnevale.venezia.it/eventi/