31 Gennaio 2023

Zarabazà

Solo buone notizie

Greenway delle Zolfare un percorso da scoprire

GreenWay delle Zolfare è un’associazione nata nel 2018 con lo scopo di valorizzare il territorio attraversato dall’Imera Meridionale, al confine tra i territori dei comuni di Sommatino, Riesi, Canicattì e Ravanusa,
tra le province di Caltanissetta e Agrigento.


Punto di riferimento per tutta la zona è la miniera abbandonata Trabia-Tallarita, cui accanto sorge il museo dedicato.

La presenza del complesso minerario, agli albori del XX secolo, aveva reso necessaria la realizzazione di una struttura ferroviaria che agevolasse sia il trasporto, sia la lavorazione, sia il commercio dello zolfo.


Il tracciato prevedeva un capo a Canicattì e l’altro a Riesi, furono per questo realizzati diversi caselli fungenti da stazioni per il carico e lo scarico della materia prima e naturalmente per ogni altra necessità relativa alla filiera mineraria, tra queste spiccava la stazione di Trabia Miniere, presso le rovine del viadotto sul fiume Salso.


La Ferrovia Incompiuta è ritenuta un’opera di alta ingegneria industriale, ne sono testimonianza la Galleria Elicoidale, realizzata in relazione ad attenti studi sulla particolarità del suolo minerario, quindi con la vocazione a reggere assestamenti importanti del terreno, le altre gallerie, ancora quasi totalmente intatte, oltre ai ponti ancora agibili; sul tracciato inoltre sono presenti opere di canalizzazione dell’acqua e vasche per una prima pulitura del prodotto estratto.


Come si può intuire il paesaggio è collinare ed è marcato dalle caratteristiche formazioni rocciose di gesso, ma l’occhio esperto saprà certamente identificare anche gli altri minerali normalmente presenti in ambienti dal sottosuolo così ricco.


Anche la vegetazione offre una varietà estremamente godibile durante tutto l’anno, specie selvatiche adornano la campagna insieme ad alcuni piccoli spazi coltivati, il tutto a formare lo spettacolo della macchia mediterranea.


Tale patrimonio storico, culturale e naturale, ha ispirato il gruppo di volontari dei quattro comuni l’idea di valorizzarlo attraverso lo studio di un progetto di trasformazione del tracciato della ferrovia in greenway, dunque un percorso verde raggiungibile e percorribile sia a cavallo, sia dagli appassionati ciclisti, sia dagli amanti delle lunghe passeggiate immersi nella natura.


La vocazione è quella di rendere tale progetto una spinta al settore del turismo, integrando la valorizzazione delle eccellenze enogastronomiche e perché no, anche artigianali.


L’associazione GreenWay delle Zolfare è a disposizione, con i propri volontari per guidare appassionati, turisti, curiosi e chiunque ne abbia voglia, alla scoperta di questo straordinario percorso e territorio.


greenwaydellezolfare@gmail.com


https://www.facebook.com/GreenWayFerroviaDelleZolfare

Foto: Lilia Ricotta