8 Dicembre 2022

Zarabazà

Solo buone notizie

Suns Europe cerca volontari per la nuova edizione

Dopo un’entusiasmante edizione estiva, Suns Europe cerca volontari per le giornate autunnali del festival, in programma a Udine il 25 e 26 novembre 2022. Sarà una due-giorni elettrizzante a stretto contatto con il talento, il pluralismo linguistico e la creatività. Un’occasione per vivere nuove esperienze, ma anche per conoscere persone, culture, e perché no, farsi degli amici! Un’opportunità quindi particolarmente indicata per i più giovani, purché maggiorenni. Per entrare nel “mondo” di Suns Europe, il principale Festival europeo delle arti nelle lingue minorizzate – organizzato dalla cooperativa Informazione Friulana, editrice di Radio Onde Furlane, col sostegno finanziario della Regione Autonoma Friuli-Venezia Giulia, dell’ARLeF – Agjenzie Regjonâl pe Lenghe Furlane, del Comune di Udine, della Fondazione Friuli e la collaborazione dell’Istituto Basco Etxepare e di numerosi soggetti pubblici e privati, locali e internazionali -, sarà sufficiente proporre la propria candidatura compilando dal sito della manifestazione (www.sunseurope.com/it/volontari) l’apposito modulo, entro e non l’11 novembre 2022. I candidati selezionati riceveranno una comunicazione via e-mail e dovranno partecipare a due incontri formativi, che si svolgeranno nelle settimane prima dell’evento. Per maggiori informazioni: volontari@sunseurope.com.

I VOLONTARI – I volontari saranno incaricati di accogliere gli artisti e accompagnarli in hotel, a teatro o nelle varie attività previste dal programma. Dovranno inoltre presenziare agli infopoint allestiti all’interno del Teatro Nuovo Giovanni da Udine, ma anche dare un aiuto in ambito logistico e tecnico. Saranno anche coinvolti nella realizzazione di video e foto dell’evento. L’obiettivo del Festival è quello di raccontare, attraverso differenti forme d’arte (musica, cinema, teatro e letteratura), la diversità linguistica, sottolineando quanto ciò rappresenti una ricchezza e una risorsa preziosa. Considerato che gli artisti proverranno da tutta Europa, oltre che dalla regione, sono richieste buona conoscenza della lingua friulana e di quella inglese (o di altre lingue) e buona capacità a relazionarsi con le persone di cultura e provenienza diverse. Al termine dell’evento sarà rilasciato un attestato di partecipazione.

SUNS EUROPE – Suns Europe (da giugno a novembre 2022) è il festival europeo delle arti performative in lingua minorizzata (termine che indica le lingue cui viene negata la possibilità di essere utilizzate in maniera normale e paritaria in tutti gli ambiti della vita quotidiana). Nato nel 2009 in Friuli, cuore multilingue dell’Europa, Suns (friulano: suoni) era un concorso musicale per le comunità minoritarie dell’Europa alpino-mediterranea. Il festival si è poi evoluto in Suns Europe, un luogo di incontro e di scambio tra artisti di gruppi linguistici minoritari del continente e un’occasione per tutte le comunità europee di prendere coscienza dei propri diritti linguistici, nonché dell’importanza del pluralismo culturale come patrimonio, diritto e opportunità per tutti, in Friuli e non solo. Il Festival è organizzato dalla cooperativa Informazione Friulana, editrice di Radio Onde Furlane col sostegno finanziario della Regione Autonoma Friuli-Venezia Giulia, dell’ARLeF – Agjenzie Regjonâl pe Lenghe Furlane, del Comune di Udine, della Fondazione Friuli e il contributo dell’Istituto Basco Etxepare, delle associazioni Amîs da Mont Quarine e Damatrà, del CEC Centro Espressioni Cinematografiche. Inoltre si avvale della collaborazione di numerosi soggetti pubblici e privati quali i Comuni di Artegna, Mortegliano, Moruzzo, Pozzuolo del Friuli e Romans d’Isonzo, l’associazione Amici del Teatro di Artegna, la Società Filarmonica di Pozzuolo del Friuli, il Liberatorio d’Arte “Fulvio Zonch” di Romans d’Isonzo, il circolo Cas*Aupa di Udine e le associazioni Inniò, Babel (Sardegna) e Stichting REUR (Bassa Sassonia). Suns Europe ha il merito di trasformare il Friuli in un crocevia di culture, lingue e artisti, creando contaminazione e confronto, dando spazio a una produzione artistica di assoluto valore.

INFOwww.sunseurope.comFacebook | Instagram |