2 Marzo 2024

Zarabazà

Solo buone notizie

Ricky Ferranti e la sua vita in un album

Ricky Ferranti è un musicista che ha deciso di raccontarsi attraverso la musica. Tra il 2020 e il 2022 ha pubblicato diversi singoli. Alcuni incentrati sulla sua vita, “Spigoli del cuore”, altri che puntano l’attenzione sulla società, “Non farmi la guerra”. Tutti questi sono stati racchiusi in “Nuovi eroi”, il suo ultimo disco.

Ricky Ferranti si racconta

Una raccolta di sette brani dove l’autore mostra la sua crescita personale ed artistica. Un sound pop folk abbraccia tutti i pezzi, ma varia da singolo a singolo. A volte è più arrabbiato, più rock come in “Nuovi eroi” e altre volte è delicato come la ballad “E’ quasi sera”. Tante sfumature di un artista che vale davvero la pena ascoltare.

“Nuovi eroi” è un album che alterna introspezione ed analisi esteriore, biografia e società. Ha cercato di cogliere ciò che sta accadendo nel mondo a livello ecologico piuttosto che sociale usando a volte l’ironia a volte la metafora senza dare un giudizio preciso. Qualcuno potrà cogliere un messaggio, altri il suo contrario, altri solo la musica, altri un’ispirazione per un cambiamento ed altri magari forse offendersi.

Quello che conta per l’artista è muovere qualcosa. L’inserimento della cover di Battiato è perfettamente funzionale in quanto rappresenta un percorso interiore che cerca di crescere attraverso le insidie e le prepotenze della mondo.

Ricky è riesce a farci sorridere con brani come “Mica così male”, riflettere sull’ambiente con “Non farmi la guerra” e su noi stessi con “Spigoli del cuore”. Sette brani che racconta l’artista, la società e l’evoluzione della sua musica.

Beato quel popolo che non ha bisogno di eroi, diceva B. Bretch ed infatti nel nostro mondo di Eroi ne abbiamo fin troppi. Le parole Eroi e genio sono abusate a tal punto da perdere il loro valore. Chi sono i nuovi eroi della nostra epoca? Forse sarebbe meglio tornare a studiare la storia, la storia della Scienza e la filosofia per non perderci in facili etichette e svilimenti lessicali”.

https://www.instagram.com/riccardo_ricky_ferranti/

https://www.facebook.com/rickyferranti