5 Luglio 2022

Zarabazà

Solo buone notizie

L’apiario olistico di Palermo apre ai visitatori, visita in sicurezza su prenotazione

Nel Medioevo il miele veniva usato come valuta di scambio: gli veniva riconosciuto un valore molto elevato. Oggi siamo immersi in una società in cui si sono dimenticate le proprietà benefiche dei prodotti delle api e le antiche tradizioni dell’apicoltura. Oggi, nelle pause dalla vita frenetica che conduciamo,  si cerca soprattutto calma e benessere. Se fatte con le api, queste pause permettono di mettere insieme natura e relax, con esperienze uniche. Per diffondere la cultura delle api l’organizzazione HRYO, che nell’area confiscata di Terra Franca a Cruillas ha realizzato il primo apiario olistico di Palermo,  lo apre ai visitatori: la cameretta terapeutica dove si possono rilassare polmoni e mente mentre si ascolta il ronzio delle api, è a disposizione previa prenotazione per visite individuali e di gruppo.

Per info e costi si può inviare una mail a amministrazione@hryo.org.

I volontari di HRYO credono molto nella sostenibilità e adottano a Terra Franca l’approccio senza sprechi nella vita quotidiana, pertanto chiedono ai visitatori di rispettare questa vocazione.