10 Agosto 2022

Zarabazà

Solo buone notizie

Le Cicatrici Preziose alla Galleria Plus Arte Puls per Altaroma In Town

Avrà luogo il prossimo 3 febbraio alle ore 18.00 alla Galleria Plus Arte Puls di Viale Mazzini 1 a Roma, la performance-evento “Le Cicatrici Preziose”, inserita all’interno degli appuntamenti In Town del calendario della Roma Fashion Week organizzata da Altaroma.

Una performance artistica a 360 gradi, che unisce moda, arte, poesia, dalla valenza fortemente sociale, che vuole rappresentare un vero e proprio momento di rinascita della donna. Un concept che nasce da un’idea dell’hairstylist Alessandro Messina, dell’attrice e regista Eleonora Albrecht, del giornalista e poeta Paolo Gambi,  fondatore del movimento Rinascimento Poetico, prodotto ed organizzato da Gabriella Carlucci, conduttrice televisiva e manager di eventi culturali internazionali, per Excellence International.

Ad affiancare Gabriella Carlucci, che sarà anche la madrina dell’evento, Eleonora Albrecht che si occuperà di orchestrare in maniera puntuale e capillare la regia della performance e la fashion editor Agnese Sanchez.

“Le cicatrici preziose” vuole essere un momento di riflessione, di introspezione e di osservazione in quelle che sono le pieghe del nostro io più profondo, che evoca l’arte del Kintsugi

La rottura di un oggetto non ne rappresenta la fine. Le sue fratture diventano trame preziose. Si deve tentare di recuperare, e nel farlo ci si guadagna. È l’essenza della resilienza.

Nella vita di ognuno di noi, si deve cercare il modo di far fronte in maniera positiva a eventi traumatici, di crescere attraverso le proprie esperienze dolorose, di valorizzarle, esibirle e convincersi che sono proprio queste che rendono ogni persona unica e preziosa.

Un’attenzione e una visione artistica sulla donna, sui percorsi bui e dolorosi che, partendo dalla malattia oncologica, dai segni indelebile che lasciano sul corpo e nella psiche di ognuna di noi, ci portano fino alla rinascita, ad una ritrovata consapevolezza, a voler riprendere in mano la propria vita, quell’esistenza modificata più o meno profondamente dalla malattia, ma che sicuramente ha reso queste donne uniche, forti, estremamente sensibili e coraggiose.

Donne comuni, segnate da malattie gravi ed invasive, incederanno nello spazio, come punti d’un ricamo luminoso, indossando le creazioni di Mariel Alta Moda e ArtediMarilena Spiridigliozzi, impreziosite dai gioielli dei designer di Officine di Talenti Preziosi, fluttuando accompagnate dalle note soavi della soprano Maristella Mariani e dai versi poetici di Paolo Gambi.

In un secondo momento Paolo Gambi darà vita ad un live painting sul corpo di alcune modelle, ogni singola pennellata sarà carica di storia ma radicata nel presente, ogni singolo colore rappresenterà un frammento di vita, di dolore e di rinascita. Uno sguardo al passato per poi volare al futuro, in una visione universale di rinascita.

Al termine della performance la Susan G. Komen Italia, Associazione di volontariato in prima linea nella lotta dei tumori al seno, testimonierà come delle cicatrici possono diventare un bene prezioso e trasformare il dolore in una nuova linfa vitale e di quanto sia fondamentale la prevenzione.

L’evento si chiuderà quindi con un messaggio importante di positività, di rinfrancante ottimismo, perché l’arte, la poesia e la bellezza, nella loro semplicità, saranno e sono quella marcia in più per salvare il mondo.

La performance-evento è aperta al pubblico munito di super green pass, mascherina FFP2, non sono previsti posti a sedere.