14 Giugno 2024

Zarabazà

Solo buone notizie

Cos’è l’osteopatia? Ne parliamo con il dr. Andrea Bellato

Andrea Bellato

Andrea Bellato

Cos’è l’osteopatia? Ne parliamo con il dr. Andrea Bellato, noto e stimato professionista che ha risposto alle nostre domande.



Lei è un osteopata. Da quanto tempo pratica l’osteopatia e qual è stata la sua motivazione personale che l’ha spinta ad avvicinarsi a questa disciplina?

Pratico questo approccio da una decina di anni. È stata una diretta conseguenza della mia passione nel voler sviscerare ogni argomento con grande curiosità…il fatto di voler a ogni modo risalire alla causa del problema, di voler affrontare un caso clinico in tutte le sue sfaccettature.


Si può risolvere il mal di schiena con l’osteopatia?

Mal di schiena è un termine piuttosto aspecifico che indica una grande varietà di sindromi dolorose che colpiscono la schiena. Quando l’osteopata si trova davanti un paziente che lamenta male alla schiena solitamente si tratta di dolore cronico che si riacutizza occasionalmente, la prima domanda che si fa è: “perché?”. Per arrivare a una diagnosi, che si presenta piuttosto ardua dato il numero di muscoli, nervi e strutture che compongono la schiena, l’osteopata metterà in atto una serie di pratiche, tecniche e trattamenti che gli permetteranno di arrivare a scoprire le cause del dolore. Le cause del mal di schiena possono essere molto numerose e possono andare da una semplice (per così dire) postura sbagliata, fino a patologie più gravi che sono di competenza medica. Ogni paziente è diverso da un altro e anche se due persone riferiscono la stessa tipologia di manifestazione dolorosa, difficilmente le cause saranno le stesse. Per questo l’osteopata, in base all’esame obiettivo e alla diagnosi da lui effettuata con la palpazione, deciderà un trattamento personalizzato. Considerata l’enorme varietà di possibili cause del mal di schiena, l’osteopatia è l’approccio migliore per provare a correggere questo problema.

Andrea Bellato
Andrea Bellato


Quali sono i disturbi principali che presentano le persone che si rivolgono a lei?

Cervicalgie (artrosi cervicale, protrusioni, ernie)
Mal di testa (cefalea di origine miotensiva, emicrania)
Cervicobrachialgie
Mal di schiena (lombalgie, dorsalgie, discopatie, lombosciatalgie, ernie, artrosi)
Problematiche della spalla (borsiti, periartriti, tendiniti, sindromi da conflitto)
Problematiche del gomito (epicondiliti, epitrocleiti)
Problematiche della mano (dito a scatto, tunnel carpale)
Problematiche del ginocchio (artrosi, borsiti, riabilitazione post-intervento)
Problematiche posturali (trattamento scoliosi, iperlordosi, ipercifosi, rettificazione del rachide)
Colpo di frusta (anche a distanza di anni dal trauma)
Contratture, stiramenti, strappi muscolari
Distorsioni (caviglia, ginocchio)
Artrosi dell’anca
Esiti di fratture
Pubalgie
Tendiniti

L’osteopatia può agire come approccio preventivo?

L’osteopatia ricopre un ruolo fondamentale nella prevenzione in moltissime fasi della vita. Il trattamento manipolativo osteopatico è in grado di ottimizzare il corretto funzionamento e adattamento del nostro organismo, aiutandolo a mantenere a lungo termine le migliori condizioni di salute. È consigliabile a tutti, per mantenere una migliore qualità di vita, effettuare una visita osteopatica per individuare e trattare eventuali problematiche disfunzionali, anche in assenza di dolori, che a lungo andare possono causare problemi.

Ha mai pensato di scrivere un libro?

Ho già scritto un libro inerente la preparazione chimica degli atleti…è in cantiere un libro sulla diagnosi differenziale col mio metodo.