Giugno 23, 2021

Zarabazà

Solo buone notizie

Sir Stephen Tindall si ritira dal Board di Emirates Team New Zealand

Auckland, Nuova Zelanda – Sir Stephen Tindall si ritira dalla carica di presidente e direttore del consiglio di amministrazione di Emirates Team New Zealand dopo un lungo e fruttuoso incarico come direttore del team vincitore di 4 volte l’America’s Cup.

Sir Stephen è meglio conosciuto come uomo d’affari, filantropo e investitore. È il fondatore del Warehouse Group che ha fondato nel 1982 e si è recentemente ritirato dalla carica di Direttore del Warehouse Board dopo quasi 40 anni. Ha avuto una lunga collaborazione con Emirates Team New Zealand avendo sostenuto la squadra per più di 20 anni e come presidente del consiglio di amministrazione dal 2013.

È stato un leader integrale della squadra attraverso una serie di evoluzioni, ma in particolare ha vinto l’America’s Cup per la Nuova Zelanda dopo 14 anni nel 2017 alla 35a America’s Cup alle Bermuda e ha difeso con successo la 36a America’s Cup ad Auckland all’inizio di quest’anno – in entrambe le occasioni esibendo con orgoglio la bandiera neozelandese sulle barche vincitrici subito dopo aver tagliato il traguardo.

Nonostante il suo ritiro dal consiglio di amministrazione, Sir Stephen continuerà il suo coinvolgimento con il team come ambasciatore della sostenibilità di Emirates Team New Zealand per continuare a guidare iniziative e innovazioni ambientali e di sostenibilità con il team, come la partnership con The Warehouse e Toitu per Emirates Team New Zealand per ottenere una 36a campagna di Coppa America certificata carbonzero.

Grant Dalton, CEO di Emirates Team New Zealand, riconosce il lungo e prezioso servizio prestato a Sir Stephens al team: “Le parole non possono davvero riassumere il contributo che Sir Stephen ha dato a Emirates Team New Zealand nel corso di molti anni attraverso la sua leadership, supporto e sostegno finanziario. Ci sono letteralmente centinaia di membri della squadra e senza dubbio sostenitori in tutto il paese che riconosceranno Sir Stephen per quello che ha fatto per questa squadra e per questo paese”.

“Non ha mai vacillato nel suo desiderio di vedere il successo di Emirates Team New Zealand quando i tempi sono stati difficili ed è rimasto fedele ad esso nella buona e nella cattiva sorte. È un vero patriota e orgoglioso neozelandese e mentre siamo tristi di vederlo ritirarsi dal consiglio, sappiamo che farà sempre parte dell’Emirates Team New Zealand. Grazie signor Stefano.»

26/06/17 35th America’s Cup Match presented by Louis Vuitton. Emirates Team New Zealand vs. Oracle Team USA races 9 & 10 Copyright: Richard Hodder / Emirates Team New Zealand

Sir Stephen ha sentimenti contrastanti per il suo ultimo ritiro. “Emirates Team New Zealand è come una famiglia. Ma per molto tempo, ho sempre aspettato di ritirarmi dal mio ruolo una volta che avessimo vinto con successo la coppa alle Bermuda e successivamente l’avessi difesa di nuovo in Nuova Zelanda”. disse Sir Stephen Tindall. “Sono enormemente orgoglioso della squadra e di tutte le persone ad essa associate. Non è un’impresa facile impegnarsi in una campagna di Coppa America, quindi voglio dire grazie per il supporto dei miei colleghi direttori e a tutto il team per la loro assoluta dedizione mostrata negli anni, lavorando così instancabilmente a beneficio di mettere la Nuova Zelanda, la tecnologia e l’innovazione sulla scena globale, cosa che mi appassiona sempre nei miei sforzi”.

“Sento ancora che c’è ancora molto lavoro da fare per me per la Nuova Zelanda usando Filantropia attraverso la nostra Fondazione Tindall sia a livello sociale che per l’ambiente. Aiutando anche a sviluppare un’innovazione molto più redditizia utilizzando le nostre risorse di investimento a K1W1 per aiutare le aziende a far crescere le nostre esportazioni per essere un paese positivo al flusso di cassa. L’etica dell’innovazione che ho imparato tramite Emirates Team New Zealand mi aiuterà anche nei nostri sforzi per ridurre gli effetti del cambiamento climatico. Ci aspettano pochi anni molto eccitanti!”

www.emiratesteamnz.com