Giugno 17, 2021

Zarabazà

Solo buone notizie

“E’ sempre una bella stagione” dopo la partenza con la comicità di Dario Vergassola il palinsesto estivo entra nel vivo della programmazione con altri quattro spettacoli nel mese di giugno. Lunedì 7 va in scena Petra Magoni e Ferruccio Spinetti

Venezia – “E’ sempre una bella stagione” dopo la partenza con la comicità di Dario Vergassola il palinsesto estivo entra nel vivo della programmazione con altri quattro spettacoli nel mese di giugno.

II 7 giugno alle ore 19:30 in piazzetta Malipiero va in scena il concerto di Petra Magoni e Ferruccio Spinetti con la loro “Musica Nuda in concerto”: fu un incontro voluto dal destino a far incontrare Petra Magoni (voce) e Ferruccio Spinetti (contrabbasso). Cantante solista con all’attivo già quattro album, nel gennaio 2003 Petra Magoni aveva in programma un mini-tour in alcuni piccoli club della “sua” Toscana con un amico chitarrista. Il giorno del primo concerto, quest’ultimo si ammala. Petra, invece di annullare la data, chiede a Ferruccio, già contrabbassista degli Avion Travel, di sostituirlo all’ultimo minuto. Il concerto ottiene un enorme successo. Nel giro di qualche settimana i due artisti mettono insieme un intero repertorio composto dalle canzoni che più amano e di slancio registrano, in una sola giornata, il loro primo album Musica Nuda, titolo che darà poi il nome anche al loro duo.

Si ritorna poi il 14 giugno in piazzetta Malipiero con la cantante Ginevra di Marco: Una serata per pochi intimi, come nei migliori “raduni” di Ginevra e Francesco. Racconti e qualche filmato inedito delle sessioni di registrazione in studio. La lunga storia di “Stazioni LUNARI” e di un incontro che ha cambiato la loro vita artistica, quello con Margherita Hack e dello spettacolo che hanno portato assieme in giro per l’Italia per quattro anni. Si passa poi all’incontro con Luis Sepulveda con cui hanno condiviso il palco e le emozioni dei suoi testi. Il 24 giugno la musica arriva con la Microband: Dopo un corteggiamento lungo quanto la sua strepitosa carriera, Microband decide infine di dedicare un intero spettacolo alla musica classica, e lo fa alla sua maniera, con irresistibili gag, magiche invenzioni, e quella vena di comica follia che tanto li ha fatti apprezzare dal pubblico dei teatri europei e dei più prestigiosi Festival internazionali.

Ed è sempre piazzetta Malipiero che il 28 giugno ospita lo spettacolo teatrale di Paolo Hendel, “Viola e il Barone”: un rendering di Hendel che legge Calvino accompagnato da musica dal vivo. Paolo Hendel è l’interprete di questo reading creato assieme a Marco Vicari su testi di Italo Calvino, accompagnato in scena dalle musiche eseguite dal vivo da Augusto Vismara al violino, Gaetano Adorno alla viola ed Elisa Racioppi al pianoforte. La straordinaria ironia che tocca punte di squisita comicità, la profondità e la poesia di cui sono pervase le pagine de Il barone rampante e Il cavaliere inesistente conquistano e coinvolgono in un sentimento collettivo che ne amplifica gli effetti. Per questa lettura sono stati scelti brani in cui si sente forte l’impronta della leggerezza cara a Calvino: “Nella vita tutto quello che scegliamo e apprezziamo come leggero non tarda a rivelare il proprio peso insostenibile. Forse solo la vivacità e la mobilità dell’intelligenza sfuggono a questa condanna” (cit. da Lezioni americane).

Tutte le iniziative sono online sul sito www.culturavenezia.it ed è possibile seguire ogni aggiornamento sui canali social di CulturaVenezia. In caso di maltempo gli spettacoli di piazzetta Malipiero si svolgono all’interno del Teatro Toniolo. Ingresso gratuito fino ad esaurimento dei posti disponibili prenotabili sul sito www.culturavenezia.it a partire da cinque giorni prima dell’evento e fino a tre ore prima dell’inizio dello spettacolo.

Ogni utente può prenotare due biglietti. La rassegna si svolgerà nel pieno rispetto delle disposizioni governative in vigore: accesso a numero limitato, uso di mascherina chirurgica e distanziamento tra i posti a sedere. Saranno presenti postazioni con detergenti e soluzioni disinfettanti e ogni posto a sedere sarà sanificato prima dell’accesso del pubblico alla platea.