4 Dicembre 2021

Zarabazà

Solo buone notizie

CISP 2021 a Pergusa, paura e pole da sogno per Pollini

Seconda prova del Campionato Italiano Sport Prototipi a Pergusa nel segno di Giacomo Pollini, ma soprattutto della sua squadra che riesce a riparare la macchina dopo le libere in pochissimo tempo permettendogli di siglare una pole pazzesca.


Giacomo Pollini bissa la pole di Monza anche sul circuito di Pergusa alla prima volta in questo autodromo, ma stavolta il campione in carica del Campionato Italiano Sport Prototipi dover ringraziare lo straordinario lavoro del team Giacomo Race.  Nonostante i problemi al termine dell’ultimo turno di prove libere, i meccanici riescono a mettere in pista la Wolf GB08 Thunder in tempo per le qualifiche e il Campione Italiano li ripaga come solo un grande fuoriclasse sa fare: il suo miglior giro in 1’39.435! Un tempo stratosferico con cui stacca di ben 7 decimi  il rivale nella corsa al titolo Danny Molinaro, che si era contraddistinto con il miglior tempo nelle libere. Il calabrese, però, non si è potuto esprimere al meglio nel corso delle qualifiche visto un problema alla trasmissione ancora da approfondire.

La seconda fila di Pergusa, domani mattina alle 9.00, con diretta streaming su YouTube e sulla pagina Facebook del campionato, vede schierati Matteo Pollini e Filippo Lazzaroni, con il primo che continua a mostrarsi molto competitivo dopo le prime gare a Monza dove se non fosse uscito di pista in gara 2 avrebbe chiuso con un doppio secondo posto. Soddisfatto anche  Fidel Castillo, terzo in classifica assoluta dopo il primo weekend che scatterà dalla quinta casella davanti a  Mirko Zanardini. Il giovane iberico e il bresciano, rientrato in questa tappa nel tricolore, sono staccati di appena 57 millesimi tra loro e si prospetta una bella battaglia in gara per le posizioni a ridosso del podio.

Progressi e soddisfazione anche per Rocco Mazzola, primo tra i rookie del campionato e settimo davanti all’esperto Davide Uboldi, ancora alle prese con qualche problema sulla sua vettura. Il comasco non è riuscito a replicare l’ottima prestazione ottenuta nei test di venerdì e sarà necessaria una gara d’attacco per rimontare da centro gruppo, anche se potrebbe essere favorito dal cambio di schieramento in gara 2. A chiudere la top ten, in quinta fila, il riberese Giuseppe Termine che ha preso il posto di Guglielmo Belotti impossibilitato a raggiungere la Sicilia sulla Wolf del team Bad Wolves. Al suo fianco Michele Esposito a chiudere le posizioni importanti sulla griglia di partenza.

L’appuntamento è dunque per domani mattina con il primo appuntamento del CISP da Pergusa.