14 Giugno 2024

Zarabazà

Solo buone notizie

Nestlé collabora con IFRC per un’equa vaccinazione contro il COVID-19

Nestlé, la Federazione Internazionale delle Società di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa (IFRC) e le Società Nazionali di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa hanno annunciato oggi una nuova partnership per supportare un accesso ampio ed equo ai vaccini COVID-19.

Con più di CHF 6 milioni di nuovi aiuti finanziari dalla Nestlé, la partnership accelerare la consegna dei vaccini alle comunità più svantaggiate di tutto il mondo.

“Lo sviluppo di vaccini efficaci contro COVID-19 ha dato speranza al mondo”, ha affermato Jagan Chapagain, Segretario generale della Federazione internazionale delle società della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa. “La nostra partnership con Nestlé contribuirà a garantire un accesso rapido ed equo ai vaccini a coloro che ne hanno più bisogno, in particolare nei paesi a basso reddito”.

L’approccio di donazione di Nestlé consente una risposta flessibile, compreso un contributo all’appello globale dell’IFRC e un supporto mirato all’interno del paese in paesi e regioni vulnerabili, tra cui l’Africa subsahariana, l’Asia, il Medio Oriente e le Americhe.

Gran parte del lavoro sul campo sarà svolto dalle strutture locali delle Società nazionali di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa. Si concentrerà sulla creazione di siti di vaccinazione, il trasporto di vaccini, campagne di informazione e promozione della vaccinazione dei gruppi ad alto rischio.

Lisa Gibby, responsabile delle comunicazioni aziendali di Nestlé, ha dichiarato: “La collaborazione di Nestlé con l’ IFRC durante questa pandemia si basa su una partnership di due decenni. Insieme, possiamo sostenere l’equità dei vaccini e aiutare le comunità di tutto il mondo a trovare una via d’uscita da questa crisi”.

Questa donazione integra un contributo recentemente annunciato al Fondo di risposta solidale COVID-19 . Questo fondo sostiene i piani di COVAX per aumentare rapidamente la consegna internazionale di vaccini ai paesi a basso reddito.

Stiamo anche lavorando direttamente con le autorità governative di alcuni paesi per fornire donazioni e supporto ai programmi di vaccinazione locali.

Attraverso queste iniziative congiunte Nestlé si è impegnata CHF 10 milioni per gli sforzi di vaccinazione eque fino ad oggi.

Il sostegno per un accesso equo ai vaccini è solo l’ultima fase della risposta di Nestlé alla crisi COVID-19. Continueremo a impegnarci nella lotta contro la pandemia e le sue conseguenze, proteggendo le persone, mantenendo l’approvvigionamento alimentare globale e dando una mano alle nostre comunità locali.

Nestlé e l’ IFRC sono partner di lunga data. Nel 2020, le due organizzazioni hanno risposto alla pandemia COVID-19 in uno sforzo congiunto volto a supportare i caregiver e rafforzare i sistemi sanitari. Il programma ha beneficiato milioni di persone nelle comunità di 50 paesi in tutte le parti del mondo.