Giugno 16, 2021

Zarabazà

Solo buone notizie

Il portafoglio per soggiorni prolungati di Choice Hotels continua a ottenere prestazioni resilienti

WoodSpring Suites

I marchi per soggiorni prolungati ampliano il portafoglio nazionale da 44 hotel a quasi 450 nel 2020 e raggiungono la pipeline domestica di oltre 315 hotel a quasi 450 nel 2020 e raggiungono la pipeline domestica di oltre 315 hotel

ROCKVILLE, Md. / PRNewswire / – Il  portafoglio di soggiorni prolungati di Choice Hotels International, Inc. (NYSE: CHH), che comprende i marchi economici WoodSpring Suites  e Suburban Extended Stay  , nonché i marchi di fascia media MainStay Suites  ed Everhome Suites , ha continuato nel 2020 a sovraperformare il settore durante la pandemia COVID-19. Il successo dei marchi per soggiorni prolungati di Choice Hotels e il forte interesse degli sviluppatori ribadiscono che l’impegno strategico dell’azienda e i continui investimenti in questo segmento altamente resistente ai cicli stanno determinando un vantaggio competitivo.

MainStay Suites

I marchi per soggiorni prolungati di Choice Hotels, guidati da WoodSpring Suites, il più grande marchio dell’azienda nel segmento, hanno dimostrato la loro resilienza lo scorso anno con notevoli guadagni, tra cui:

  • Nel quarto trimestre 2020, il portafoglio per soggiorni prolungati ha sovraperformato la variazione del fatturato per camera disponibile (RevPAR) del settore di 49 punti percentuali e ha ottenuto guadagni di quota dell’indice RevPAR di 14 punti percentuali rispetto ai suoi concorrenti locali, anno su anno. Il portafoglio ha raggiunto tassi di occupazione settimanali medi superiori al 70% dall’inizio della pandemia a metà marzo fino al 31 dicembre 2020 , superando di 30 punti percentuali la media settimanale del settore.
  • WoodSpring Suites ha raggiunto un tasso di occupazione medio del 72% per il 2020, rispetto alla media del settore alberghiero statunitense del 44%. Inoltre, WoodSpring ha registrato una crescita del RevPAR del 2% anno su anno a dicembre.
  • MainStay Suites ha acquisito più di 20 punti percentuali negli aumenti delle quote dell’indice RevPAR rispetto ai suoi concorrenti locali, anno su anno, sia per il quarto trimestre che per l’intero anno 2020.
  • Il soggiorno prolungato suburbano ha registrato un aumento dell’occupazione anno su anno durante la seconda metà dell’anno, con un aumento di 210 punti base nel quarto trimestre 2020.

“La nostra strategia di concentrarci sul segmento dei soggiorni prolungati continua a dare i suoi frutti, come dimostra la resilienza e la sovraperformance dei nostri marchi rispetto al settore in questo ambiente senza precedenti”, ha affermato Ron Burgett , vicepresidente senior, sviluppo franchising, soggiorno prolungato, Choice Hotels . “Gli sviluppatori di hotel riconoscono il valore dei nostri marchi, motivo per cui l’anno scorso abbiamo assegnato quasi 110 contratti di franchising per soggiorni prolungati, confermando la nostra focalizzazione strategica sul segmento. La scelta ha ottenuto intuizioni chiave dal marchio WoodSpring Suites quando è stato acquisito più di tre anni fa, e ha sfruttato con successo tali apprendimenti. Siamo ottimisti sul potenziale di crescita del nostro portafoglio di soggiorni prolungati sia nelle nuove costruzioni che nelle opportunità di conversione “.

Oltre alla sovraperformance dei marchi per soggiorni prolungati di Choice Hotels rispetto al settore e alla guida di guadagni rispetto ai concorrenti locali per tutto il 2020, il portafoglio continua ad espandersi rapidamente:

  • WoodSpring Suites, MainStay Suites e Suburban Extended Stay si sono combinati per aprire 44 hotel lo scorso anno per raggiungere quasi 450 hotel nazionali. Il portafoglio per soggiorni prolungati è quasi quadruplicato negli ultimi cinque anni e ora rappresenta quasi l’8% del portafoglio nazionale totale dell’azienda.
  • La pipeline domestica per soggiorni prolungati ha raggiunto oltre 315 hotel al 31 dicembre 2020 , con uno sviluppo pianificato in tutto il paese nei principali mercati. Choice ha recentemente firmato la più grande transazione multi-unità nella storia di MainStay, che ha notevolmente aumentato la presenza del marchio nel segmento dei soggiorni prolungati. Solo lo scorso anno, il portafoglio nazionale di MainStay si è espanso a 90 hotel aperti, un aumento del 23% anno su anno e ha registrato il maggior numero di aperture di hotel in un anno nella storia del marchio. Inoltre, la società ha registrato un aumento di oltre il 40% nell’attività di contratti di franchising nazionali per il marchio Suburban per l’intero anno 2020 rispetto all’anno precedente.
  • Il marchio più recente di Choice, Everhome Suites è stato lanciato lo scorso anno come il primo marchio a entrare nello spazio per soggiorni prolungati di fascia media in quasi un decennio. Choice ha assegnato quattro accordi di franchising Everhome nel solo mese di dicembre, evidenziando un crescente interesse per il nuovo marchio.

“I nostri marchi per soggiorni prolungati sono progettati appositamente per gli ospiti a lungo termine e la domanda di camere a lungo termine in varie occasioni di soggiorno, come college e università, è aumentata insieme ai requisiti per le distanze sociali”, ha affermato Anna Scozzafava , vicepresidente e direttore generale, soggiorno prolungato, Choice Hotels. “Siamo orgogliosi di offrire hotel che si adattano alle esigenze e allo stile di vita degli ospiti, indipendentemente dal panorama di viaggio. I nostri marchi sono progettati per fornire comfort, praticità e funzionalità in camera essenziali quando si è lontani per una notte, una settimana, un mese , o più a lungo, comprese cucine, servizi di lavanderia in loco e opzioni di cibo e bevande che soddisfano le preferenze degli ospiti per soggiorni prolungati, consentendo al contempo ai proprietari di operare in modo efficiente e mantenere i margini indipendentemente dal clima economico “.