29 Novembre 2021

Zarabazà

Solo buone notizie

17 Borders Crossings [U.S.A.]

Prima nazionale di e con Thaddeus Phillips

regia  Tatiana Mallarino

drammaturgia  Patrick Kealy

scenografie  Phillilps Tartoloso

design luci  David Todaro

soundd Robert Kaplowitz

produzione Show Bees


Lo spettacolo è sostenuto da The Map Fund, The Wyncote Foundation e dal MAT Theater di Manitou Springs, CO.

Spettacolo in lingua inglese
durata 90min

“17 valichi di frontiera”, cult dell’Off Broadway, “un piccolo capolavoro, colto, divertente e incredibilmente acuto” arriva a Milano dopo un’intensa tournée internazionale.

Thaddeus Phillips, ideatore ed interprete di 17 Border Crossings (17 valichi di frontiera), prodotto da Show Bees, per la prima volta in Italia, potrebbe essere un Ulisse contemporaneo. Non un personaggio epico ma un passeggero solitario che attraversa diciassette frontiere del mondo. E attraverso il passaggio, senza alcun ordine apparente, da un paese all’altro compone un viaggio che si fa esperienza teatrale.

Accolto negli Stati Uniti e in Europa come un piccolo capolavoro colto, divertente, acuto, esilarante e profondamente commovente, 17 Border Crossings si muove sul terreno incerto e mobile dell’attraversamento della linea di transito fra territori, lingue, culture, leggi, accadimenti storici. Dall’Ungheria alla Serbia, dal Marocco alla Colombia, dall’Olanda alla Francia, da Singapore a Bali, nel viaggio di Thaddeus Phillips incontriamo chi attraversa i confini per le motivazioni più disparate, e chi i confini li difende: rifugiati, uomini d’affari o in uniforme, mercenari, mistici. Gente onesta e corrotta, intelligente e stupida. Viaggiatori con ogni mezzo: in aereo, treno, barca, pullman, in moto o in auto. A volte anche a piedi. Le storie sono avvincenti. Alcune vissute in prima persona, altre riportate. Ma potrebbero essere tutte vere.

In scena solo una barra luminosa, un tavolo, una sedia, una lampada, un microfono e una tazza di caffè. Ma è questo niente a portarci in tutte le stanzette di tutti gli aeroporti del mondo in cui uomini in uniforme controllano i passaporti. Fra deportazioni, perquisizioni, attraversamenti illegali, passaporti falsi 17 Border Crossings è uno sguardo straziante, comico e surreale sulle linee immaginarie che dividono il mondo e sulle barriere che creano. Luoghi in cui si snodano le politiche di immigrazione, riflesso dell’immagine di sé di ogni nazione.

Thaddeus Phillips è un regista teatrale, designer e interprete di fama internazionale, originario di Denver, CO. Dirige con uno stile altamente visivo incentrato su scenografie cinematografiche e trasformiste. Le sue ultime creazioni sono: “A Billion Nights on Earth” (BAM Next Wave Festival + New Haven Festival of Arts and Ideas). “Midnight Train to Marrakesh” e “Ankomsten” (adattamenteo teatrale della graphic novel di Shaun Tan “The Arrival”) per lo svedese Teateri. Tra le altre regie: RED-EYE to HAVRE de GRACE, una action-opera sugli ultimi giorni di E.A. Poe (New York Theatre Workshop e USA Tour), The Incredibly Dangerous Astonishing Lucrative and Potentially Completely True Adventures of Barry Seal (FringeArts Festival), Flamingo/Winnebago (Kimo Theater, Albuquerque), WHaLE OPTICS (Prince Music Theatre, Philadelphia), and The Earth’s Sharp Edge (La MaMa E.T.C.).

ORARI
martedì 3 Marzo h 20:00

mercoledì 4 Marzo h 19:45

giovedì 5 Marzo h 21:00

venerdì 6 Marzo h 20:00

PREZZI
I settore > intero 38€
II, III > intero 30€; under26/over65 18€; convenzioni 21€
IV settore > intero 21€; under26 13€; over65 15€; convenzioni 21€

Under 26 – Last minute al botteghino 10€

INFO Biglietteria
via Pier Lombardo 14
02 59995206
biglietteria@teatrofrancoparenti.it