9 Dicembre 2021

Zarabazà

Solo buone notizie

MAIKOL ARCARISI

“Non so se amarti” è il nuovo singolo di Maikol Arcarisi. Cantare per lui è il modo giusto per arrivare alla gente, e liberarsi di tutte le sue emozioni che solo così  riesce a tirar fuori.

Ha partecipato a diversi concorsi e, tra gli altri, è arrivato alla semifinale del Premio Mia Martini 2019. Attualmente sta preparando il nuovo progetto discografico con brani inediti. 

“Non so se amarti” è il tuo nuovo singolo Quale messaggio vuoi comunicare?

Il messaggio che cerco di trasmettere è quello di non avere dubbi o incertezze su un sentimento, perché poi si perde il vero valore di quello che proviamo facendo sbagli. E’ un brano che ha segnato e chiuso un momento importante della mia vita e che mi ha proiettato nel futuro. Penso sia una situazione che molte coppie vivono e non trovano il coraggio di affrontare.

Potresti definire con due aggettivi il nuovo singolo?

Accattivante ed intrigante

Il singolo è accompagnato dal video ufficiale. Dove è stato girato?

Il video è stato girato in alcune location della città di Palermo; sul Monte Pellegrino, che abbraccia la città di Palermo, dove risiede anche il Santuario della Santa protettrice della città Santa Rosalia; poi sul porticciolo della “Cala” e all’interno dell’Hangar dell’aeroporto di “Boccadifalco”.

Ci racconti un aneddoto, qualcosa di particolarmente curioso che è successo durante la produzione del video?

Il video è stato girato il 14 settembre giorno del mio compleanno e anche quello seguente. Durante la scena del “finto” lancio del medaglione portafoto che avevo legato con un filo di nylon per non farlo vedere in camera e per non perderlo, si è sganciato finendo in mare, così mi sono dovuto mettere in intimo e tuffarmi per cercarlo senza esito.

Quali saranno i tuoi prossimi impegni?

Nell’attesa di ricevere buoni riscontri da questo singolo che apre appunto l’inizio di un nuovo progetto , continuo a lavorare a canzoni nuove , e soprattutto spero di fare un mini tour live in giro per l’Italia.