27 Settembre 2021

Zarabazà

Solo buone notizie

Inaugurata la terza edizione di KIDS+FAMILY

L’8 novembre al Teatro Vascello dall’alto. Dramma musicale circense di Riccardo Nova e Giacomo Costantini inaugura la terza edizione di KIDS+FAMILY

La rassegna articolata in 3 weekend dedicata ai bambini e alle loro famiglie

Inaugura la terza edizione di REf Kids + Family, dall’8 al 10 novembre al Teatro Vascello, Dall’alto. Dramma musicale circense, del musicista Riccardo Nova e del regista Giacomo Costantini del Circo el Grito, con la compagnia Quattrox4 e il Festival Milano Musica. Nello spettacolo musica contemporanea e circo contemporaneo si fondono per omaggiare il teatro di Samuel Beckett. Ad ispirare il duo è infatti Atto Senza Parole I. Musicisti e attori di circo animano un mondo senza via d’uscita, reinventando l’universo del drammaturgo, scrittore e sceneggiatore irlandese per farlo dialogare con un pubblico di giovani spettatori. P., il protagonista beckettiano, è da solo in un deserto senza via d’uscita, continuamente spinto in scena nel vano tentativo di raggiungere un po’ d’acqua. Ma che cosa succede se i personaggi, invece di uno, diventano sei? Musicisti e attori di circo animano questo mondo come burattini e burattinai.

Il protagonista è un personaggio fuori posto, un uomo che continua a cadere, ostinato in ciascuno dei suoi tentativi. Ma la colpa non è sua: intorno a lui e sopra di lui altri cinque personaggi popolano il palcoscenico e controllano le sue azioni. Ad abitare la scena ci sono la corda aerea, la manipolazione di oggetti e la scala di equilibrio, che cessano di essere pura tecnica per trasformarsi in vera e propria modalità di controllo dello spazio, per mostrare allo spettatore tutte le declinazioni dell’impossibile.

Dall’alto inaugura Kids + Family, il focus di Romaeuropa dedicato ai bambini e alle loro famiglie, a cura di Stefania Lo Giudice. Dall’8 al 24 novembre, questo festival nel festival torna per il terzo anno consecutivo, dopo il successo delle precedenti edizioni che hanno ospitato più di 20.000 tra adulti e bambini. «Il cuore di questa sezione del festival è una selezione di spettacoli italiani e stranieri destinati al pubblico dei bambini, dei ragazzi e delle loro famiglie, spettacoli che rispecchiano la contaminazione di generi e linguaggi, caratteristica del REf, e che gettano uno sguardo alla contemporaneità nelle sue molteplici forme. Ma accanto alla programmazione artistica un playground d’arte si configura come un viaggio tra installazioni multimediali, atelier di artigianato e attività manuali, percorsi di visione e di lettura d’intrattenimento di qualità… È l’altro cuore della rassegna che prende vita grazie alla partecipazione fantasiosa e colorata delle associazioni del territorio, quasi a diventare una creazione collettiva» spiega Lo Giudice.

Dal 9 al 24 novembre è il Mattatoio a trasformarsi in uno spazio interamente dedicato all’infanzia e al rapporto tra bambini e genitori con una programmazione parallela di danza, musica, teatro e arti visive, talk, laboratori e attività ludiche gratuite. Ad aprire lo spazio sarà il 9 novembre la grande parata per burattini giganti della compagnia Les Grandes Personnes che invaderà gli spazi di Testaccio (partenza alle ore 12 da Piazza di Santa Maria Liberatrice) con Les Touristes: alti fino a quattro metri i personaggi di questa drammaturgia diffusa negli spazi circostanti al Mattatoio sono costruiti con materiali poveri ispirati all’artigianato messicano e Burkinabè, alla street art, al collage e alla storia dell’arte. Le loro storie, in continuo dialogo con il pubblico, condurranno al Mattatoio dove a raccogliere il testimone per il primo weekend di REf Kids + Family saranno la compagnia di danza de Stilte con la loro rilettura di Alice nel paese delle meraviglie, Il Teatro delle marionette di Ljubljana (Teatro di figura nazionale della Slovenia) che con Aquarium trasforma il teatro in un folle laboratorio chimico in cui sperimentare differenti idee di racconto e ancora gli italiani Bigup Circo, oltre al percorso musicale e installativo di un’eccellenza internazionale come la belga Zonzo Compagnie.

È la compagnia italiana Fanny & Alexander, con il suo linguaggio che ha segnato la storia più recente del teatro italiano, ad aprire il secondo fine settimana della rassegna (dal 15 al 17 novembre) con Oz: il piccolo pubblico incontrerà i personaggi più bizzarri della saga del Meraviglioso mondo di Oz in uno spettacolo abitato dalle attrici Chiara Lagani e Consuelo Battiston e dalle animazioni create dall’illustratrice Mara Cerri. Durante gli stessi giorni ancora Zonzo Compagnie presenta alla giovane platea le composizioni di Bach rendendole interattive nello spettacolo 3ACH. Interazione e multimedialità sono altrettanto centrali nell’installazione/spettacolo Splash! del collettivo italiano Officine K dedicata alle più tenere fasce d’età.

Ancora musica nel terzo weekend di REfKids + Family (23 e 24 novembre) con la compagnia olandese OORKAAN che incontra i musicisti dell’ ensemble Percossa nel divertente spettacolo I Fratelli Cassa. Giorgio Bertolotti e Petr Forman conducono il pubblico dentro una navicella spaziale per intraprendere un viaggio nel cosmo con lo spettacolo Juri the cosmonaut, mentre teatro delle apparizioni presenta l’ultima creazione Kafka e la bambola viaggiatrice.

Attraversa tutti e tre i weekend il ricco playground di questa edizione di REf Kids: uno spazio in cui sarà possibile imparare a creare, reinventare, costruire, conoscere i giornali internazionali o semplicemente ascoltare storie. Collaborano alla costruzione di questo spazio ludico: Progetto GRAF/Maria Carmela Milano, Associazione K_Alma e Roberto Capone/Associazione perfareungioco, Valentina Pagliarani__Katrièm e Simone Memè, Orecchio Acerbo/Else edizioni, Ottimomassimo, Camilla Andreani/Midorj/reschimica, CineMini a cura di Roma Creative Contest, Internazionale Kids, Little Night Stars e Rai Porte Aperte.