22 Luglio 2024

Zarabazà

Solo buone notizie

MariaFausta in concerto a Londra

La cantautrice e violinista l’8 settembre sarà ospite della DAVID CROSS BAND al Camden Club, in attesa del nuovo progetto in uscita dopo l’estate.


La songwriter e violinista MariaFausta torna sulla scena live in occasione di un concerto a Londra, dove si esibirà l’8 settembre al Camden Club in veste di special guest della David Cross Band.

MariaFausta on stage

L’avventura musicale di MariaFausta è partita qualche anno fa dalla Francia con l’album di debutto “Million Faces” e un doppio concerto al Theatre de Nesle di Parigi, dove si era esibita con il grande violinista francese Didier Lockwood. Dopo una serie di trascinanti singoli, è uscito il rock album “Better, Like a machine” che l’ha portata in giro per l’Europa tra club e teatri. Durante la promozione live di “Million Faces”, MariaFausta ebbe occasione di conoscere David Cross, e di condividere il palco per tutte le tappe del tour “Le Orme feat. David Cross” del 2018, in cui il violinista britannico era ‘special guest’.


David Cross (violino elettrico) è conosciuto per il suo contributo in alcune delle musiche più amate del catalogo dei King Crimson, ma si è anche ritagliato uno spazio nel rock grazie alla musica originale della David Cross Band.
In questo concerto londinese, la David Cross Band celebra il periodo ‘73-‘74 dei King Crimson (Robert Fripp, David Cross, John Wetton, Bill Bruford) con la musica rivoluzionaria di ‘Larks’ Tongues in Aspic, ‘Starless and Bible Black’ e ‘Red’, ma aggiunge il suo tocco personale ai brani tanto che, 50 anni dopo, questa musica ancora brilla, sorprende e stupisce. La performance include anche i momenti salienti dell’ultimo album in studio della David Cross Band ‘Ice Blue, Silver Sky’ (novembre 2023, Cherry Red). Sul palco con David Cross: Mick Paul (basso), Sheila Maloney (tastiere), Jack Summerfield (batteria), John Mitchell (chitarra e voce).

MariaFausta


Ad aprire lo spettacolo sarà MariaFausta con una scaletta composta da brani tratti dal primo album solista “Million Faces” e del più recente “Better, Like a machine”.

Il suo è un viaggio tra generi musicali differenti che tratteggiano il “milione di volti” di questa eclettica artista, compositrice, polistrumentista. Performer coinvolgente, la cui musica ha spaziato dal classico al prog, dal jazz al rock e pop, l’artista da qualche tempo si è stabilita a Berlino, dove sta lavorando a nuovi brani che vedranno la luce nei prossimi mesi.