25 Luglio 2024

Zarabazà

Solo buone notizie

Al Premio di Poesia Poseidonia Paestum anche Maria Cuono

Maria Cuono con Olga De Maio e Luca Lupoli

Sabato 6 luglio alle ore 20.00 a Villa Salati di Paestum saranno premiati i vincitori della nuova edizione del Premio Internazionale di Poesia Poseidonia Paestum.

L’evento, organizzato dal Lions Club Paestum e dal Leo Club Paestum, in collaborazione con il comune di Capaccio-Paestum e la società SpA Convergenze, sarà presentato dalla professoressa Rita Bellelli e dal giornalista Guido Carione, e l’ingresso sarà gratuito.

La giuria sarà presieduta da Ermanno Corsi, giornalista RAI, e composta da Giuseppe Funicelli, medico chirurgo e poeta, presidente del Centro Permanente per la diffusione della cultura del Lions Club Paestum, Alberto Granese, ordinario di Letteratura italiana dell’Università degli Studi di Salerno, saggista e critico letterario, e Pasquale De Cristofaro, regista teatrale e drammaturgo.

Durante la serata, le autorità porteranno i loro saluti: il presidente del Lions Club Paestum, Rita Bellelli, il sindaco di Capaccio Paestum, Franco Alfieri, il direttore del Parco Archeologico di Paestum e Velia, Tiziana D’Angelo, il presidente della società SpA Convergenze, Rosario Pingaro, il presidente della giuria, Ermanno Corsi, e il governatore del Distretto Lions 108 Ya, Tommaso Di Napoli.

Tra gli invitati prenderà parte alla presente iniziativa anche Maria Cuono, giornalista e autrice del nuovo libro Tutto con il cuore. La nuova versione di Verso l’Orizzonte, edito da Kimerik con la prefazione del soprano Olga De Maio che ne ha impreziosito la silloge poetica.

“È un vero onore per me prendere parte a quest’evento che significa tantissimo per me. – spiega Maria Cuono – Attenderò con ansia il verdetto da parte della Giuria. Il mio nuovo libro è stato apprezzato dal Senato Accademico del fortunato e prestigioso Premio Internazionale Culturale Cartagine 2023, ho ottenuto così un riconoscimento alla Camera Dei Deputati alla presenza di personaggi illustri dello spettacolo, della musica, della medicina e altro.

Colgo l’occasione per ringraziare Olga per il suo lodevole contributo e augurarle di realizzare al più presto tutto ciò che il suo cuore desidera. Merita tanto sia professionalmente che umanamente.”