22 Febbraio 2024

Zarabazà

Solo buone notizie

LA GRANDE OPERA ITALIANA PATRIMONIO DELL’UMANITÀ

ALL’ARENA DI VERONA, IL PROSSIMO 7 GIUGNO, L’EVENTO INTERNAZIONALE PROMOSSO DAL MINISTERO DELLA CULTURA

In poche ore già venduti 1.500 biglietti. Senza precedenti i contatti web registrati

Sarà il più grande evento dedicato all’Opera mai realizzato fino ad ora. Venerdì 7 giugno, l’Arena di Verona ospiterà il Gala internazionale ‘La Grande Opera italiana Patrimonio dell’Umanità’. L’evento promosso dal Ministero della Cultura e realizzato in collaborazione con la Fondazione Arena di Verona ha già messo a segno un risultato incredibile: dall’annuncio di Amadeus di ieri sera, durante il Festival di Sanremo, sono stati venduti oltre 1500 biglietti. Con un picco di contatti web senza precedenti.

“Il nuovo secolo dell’Arena Opera Festival si aprirà con le celebrazioni mondiali della “Pratica del Canto Lirico in Italia” Patrimonio dell’Umanità, non potevamo sperare in un inizio migliore – spiega Cecilia Gasdia, Sovrintendente di Fondazione Arena -. Sarà un grande onore rappresentare a livello internazionale la nostra più grande tradizione musicale, la musica crea ponti e abbatte le barriere. Siamo già al lavoro, sarà per noi un’immensa gioia, da condividere con il pubblico più ampio possibile”.

“Questo risultato straordinario ed inaspettato mi entusiasma. Esprime tutta la forza popolare dell’opera italiana” afferma il Sottosegretario alla Cultura Gianmarco Mazzi.

Uno spettacolo di grande richiamo, accessibile a tutti. I biglietti sono già in vendita online sui siti www.arena.it e www.ticketone.it.