31 Gennaio 2023

Zarabazà

Solo buone notizie

Intesa Sanpaolo per il cinema italiano: un film sulla vita di Ferruccio Lamborghini

The logo of Italian bank Intesa Sanpaolo is pictured during the presentation of the 2017 results and a new business plan of Intesa Sanpaolo on February 6, 2018 in Milan. / AFP PHOTO / MARCO BERTORELLO

Si è svolta ieri a Milano la serata-evento in occasione della proiezione
privata del film “Lamborghini – The man behind the legend”, cofinanziato da Intesa Sanpaolo e
prodotto da ILBE (Iervolino & Lady Bacardi Entertainment S.p.A.) e Notorious Pictures,
disponibile su Prime Video dal 19 gennaio. Ambientato nell’Italia del dopoguerra e liberamente
ispirato al libro “Ferruccio Lamborghini, la storia ufficiale” scritto dal figlio Tonino, il film è diretto
da Bobby Moresco e interpretato tra gli altri da Frank Grillo, Gabriel Byrne e Mira Sorvino,
quest’ultima presente alla serata milanese insieme ad altri componenti del cast e alla produzione.


Cinema ed entertainment sono in primo piano nelle strategie di Intesa Sanpaolo. “Lamborghini –
The man behind the legend” è una delle più recenti collaborazioni attivate nel mondo delle
produzioni dal Gruppo bancario, che dal 2009 ha erogato oltre 2.2 miliardi di euro a favore
dell’audiovisivo sostenendo finanziariamente la produzione di oltre 550 opere tra film e serie tv
nazionali e internazionali, oltre 120 tra spot pubblicitari, factual e format tv, nel quadro di
partnership sviluppate attraverso il desk specialistico Media & Cultura attivo nella divisione
Banca dei Territori, guidata da Stefano Barrese.


L’industria del cinema posiziona l’Italia al quarto posto in ambito europeo per produttività del
lavoro e cresce a ritmi importanti, soprattutto verso piattaforme e canali digitali, entrate nella sua
stagione decisiva dopo la pandemia. Nel 2021 il Gruppo bancario ha dato nuova linfa alle PMI
del segmento audiovisivo dopo lo stop forzato e, grazie a Motore Italia Cinema, ha messo a
disposizione 500 milioni di euro per il rilancio del settore audiovisivo, offrendo soluzioni per la
transizione digitale e il recupero della competitività, la gestione delle produzioni e l’apertura al
mercato internazionale, come nel caso del film su Lamborghini


Il sostegno alla produzione del film Lamborghini rappresenta inoltre l’occasione, per Intesa
Sanpaolo, di valorizzare un marchio leader dell’industria automobilistica nel mondo e un simbolo
di eccellenza del made in Italy. Analogamente pochi mesi fa Intesa Sanpaolo ha siglato un
accordo di co-funding con la banca d’affari americana Comerica a sostegno della produzione
cinematografica internazionale su Enzo Ferrari, per la regia di Michael Mann.