30 Gennaio 2023

Zarabazà

Solo buone notizie

Ampelografia e Prospettive del Vigneto

Edizione Speciale del Ventennale 2022XVI Blues & Wine Awards 
Dicembre e Gennaio 2022-23 Sicilia
Convegno di Ampelografia e Prospettive del Vigneto in Agrigento

CONVEGNO di AMPELOGRAFIA e di studio sul futuro del Vigneto italiano e siciliano in particolare, che sarà proposto presso la Sala Fazello del Museo Archeologico Regionale di Agrigento a chiusura del XVI Blues & Wine Awards,  legati alla XX Edizione del Blues & Wine Soul Festival .  

20 Gennaio Venerdì (nel pomeriggio dalle ore 15,30 – 18.30)            

21 Gennaio Sabato ( la mattina dalle ore 10.00 alle 13,00) 

Saranno illustri relatori del CONVEGNO e per la prima volta insieme attorno ad un tavolo :

  • Prof. ATTILIO SCIENZA     (Già Prof. Università di Agraria di Milano e grande studioso della Vite)
  • D.ssa MANNA CRESPAN   (Primo Ricercatore Centro di ricerca di Viticultura ed Enologia di Conegliano)
  • Dott. ROSARIO LENTINI    (Studioso ed esperto di Economia Agraria e del Vino)
  • Dott.  TONINO GUZZO       (Storico personaggio dell’Enologia siciliana)
  • Dott. LUIGI SALVO             (Giornalista, Esperto Sommelier e Direttore di Vin Up)
  • Dott. Andrea Zanfi                (Giornalista, Scrittore ed Editore della Rivista Media Partner “Bubble’s Italia”)
  • Dott.  Gori Sparacino             (Direttore Federazione Italiana Strade del Vino) 

Modera

Dott. A. JOE CASTELLANO Presidente del Blues & Wine Festival


Temi del Convegno di assoluta importanza, visti anche i grandissimi cambiamenti climatici in atto :  

1) Le recenti scoperte sulla vera origine del Sangiovese da parte della D.ssa Crespan del CREA di Conegliano. Un vitigno calabro – siciliano e non dell’alto Tirreno. RISVOLTI possibili nella nuova geografia del Vino …  

2) Dalla viticoltura prefilosserica alla rivoluzione “americanista” –  Intervento curato dal Dott. Rosario Lentini – Esperto di Storia dell’ Economia Agraria


3) Barbatella americana o ritorno al PIEDE FRANCO, andando incontro ad anni sempre più siccitosi ? ..  Cambiano durata, qualità e costi del vigneto e dell’Azienda . Aspetti positivi e possibili svantaggi . Prof. Attilio Scienza ed altri ospiti in scaletta .



La sera del 20 Gennaio (venerdì),  prevista speciale cena in Agrigento, con gli studiosi che sono anche assegnatari del Blues & Wine Award 2022 per il Vino .

Per gli Amici che volessero permanere in Agrigento per il pernottamento, il Festival ha speciali tariffe convenzionate con taluni Hotels 4 stelle, fino ad esaurimento posti (euro 40,00 per la singola – euro 60,00 per la doppia) .

Segreteria del Festival  e accrediti – info@bluesandwine.com  .
Contatti :392.2590022

info@bluesandwine.com

acjoecastellano@gmail.com

www.bluesandwine.com

Da Castelbuono, a Taormina, all’Etna, a Contessa Entellina, a Cefalù, come a Siculiana, a Favara e negli uliveti di Camastra, dell’Azienda Val Paradiso . Ogni serata sempre diversa e sempre unica . Unici comuni denominatori : bellezza, gusto, suggestioni, sapere godere di luoghi e sapori attraverso il vino e la grande musica .

Le Cene degli Awards nei migliori ristoranti, ove si sono anche votati i vini più apprezzati, ed il più genuino Gospel del potente ensamble corale della Chiesa Battista di Chicago di Nate Martin, avevano nei giorni scorsi del Natale chiuso una serie di appuntamenti incredibili ed assai partecipati, come al Teatro Pirandello di Agrigento o nella cornice della piazza del Duomo di Cefalù .

  Ma il 20 (pomeriggio) e 21 (mattina) Gennaio prossimi – presso la Sala Fazello del Museo Archeologico Regionale di Agrigento, il Festival chiuderà questa grandissima e lunga particolare edizione, con un convegno che per la prima volta metterà attorno ad un tavolo i maggiori studiosi della vite in campo italiano ed internazionale .

  Il prof. Attilio Scienza, la dottoressa Manna Crespan ed il dott. Rosario Lentini, infatti saranno i relatori ufficiali del Convegno, che saranno coordinati e presentati dal Presidente e direttore artistico del Blues & Wine – Joe Castellano – che è anche ideatore di questo momento di studio e di confronto .

 Se le tematiche trattate andranno in primis a valutare la convenienza di un eventuale ritorno del c.d. “piede franco” della vite, visti i periodi siccitosi in cui siamo già entrati in questi anni, per come sarà valutato dal famoso studioso ed esperto Prof. Attilio Scienza, altrettanta attenzione avranno le ricerche che hanno attribuito la definitiva paternità del Sangiovese, a genitori calabro – siciliani prefillosserici . La D.ssa Manna Crespan – Primo Ricercatore del Centro di Ricerca CREA di Conegliano – illustrerà infatti ciò che con altri studiosi ha scoperto, in merito a questa origine assolutamente meridionale del più diffuso vitigno italiano (Sangiovese), che cambia un po’ la geografia del Vino italiano e che fino a poco tempo fa, anche i più titolati ampelografi ed enologi italiani, attribuivano ad origini tosco – emiliane  .

  Il dott. Rosario Lentini, aprirà il giorno 20 Gennaio le relazioni ed i lavori, presentando il passaggio storico dal periodo prefilosserico a quello “americanizzato” post fillossera ed evidenziandone anche i risvolti economici .

  La pericolosissima e grave siccità, a cui sembra si stia ulteriormente avviando il nostro pianeta a grandi passi, impone delle scelte anche per il mondo del Vino che possono essere cruciali per il futuro di tantissime aziende . Basta tenere conto che, come da dati ufficiali del nostro CNR o dell’Istituto del’Economia Agricola Francese (INRA), se da qui al 2050 la temperatura si alzasse già di solo un ulteriore grado (come sembra si stia avviando..), il 58% dell’intera attuale superficie mondiale vitata, sarebbe destinato a non essere più coltivabile …

  Tale percentuale, per le regioni del Sud Europa (compreso il nostro meridione), sale in media al 65%, con conseguenze che ovviamente già si possono immaginare come drammatiche su tutti i livelli . Bisogna già cominciare a pensare a nuove soluzioni di coltivazione della vite e forse a nuovi vini  .

   “Siamo assolutamente lieti ed onorati di chiudere un’edizione del Ventennale del Blues & Wine – ci dice Joe Castellano – Patron ed organizzatore del Festival -, che possiamo definire semplicemente incredibile e travolgente, per i tantissimi appuntamenti che ha offerto e per il grande successo che ha riscosso …

   Portare adesso qui ad Agrigento, attorno allo stesso tavolo, i maggiori studiosi italiani della materia, che stanno ricevendo anche il nostro Blues & Wine Award per le loro importantissime ricerche e per quanto dato alla conoscenza del mondo del Vino, ci riempie solo di grandissimo orgoglio .

  Un appuntamento di questa importanza e di questa valenza – continua a dire Joe -, forse non era mai stato organizzato in Italia, nemmeno in storici immensi eventi, come il Vinitaly ad esempio … ed essere i primi a farlo ci rimanda a quando, proprio con il Prof. Scienza avevamo già fatto nel 2005, per fare scoprire i vitigni prefillossera che erano stati salvati in Sicilia o l’influenza che avrebbero avuto i cambiamenti climatici su viti e vitigni …

  Anche quasi 18 anni fa ci avevamo visto giusto, mi sento oggi poter dire, quando nessuno parlava ancora di sconvolgimenti climatici e di influenze sull’agricoltura .

  Oggi dal Blues & Wine e da Agrigento – chiude infine Castellano –  parte un grido di allarme volto alle aziende vinicole ed olearie, a valutare fin da subito eventuali soluzioni che portino almeno una parte della loro produzione, con delle piante più resistenti alla siccità e cercando di mantenere una qualità sempre importante …

  Per questo, per Noi, l’ipotesi di riportare una parte del vigneto al c.d. piede franco, potrebbe essere assai interessante in termini di costi-benefici per le aziende, viste le nuove sperimentazioni che sono state fatte, o quelle che sono in essere…”

  Lo stesso Joe Castellano, avrà il piacere di avere come ospiti speciali del convegno, l’editore della rivista media-partner “Bubble’s Italia” e famoso scrittore del vino –  Andrea Zanfi, il celebre enologo siciliano Tonino Guzzo, il grande esperto del Vino e direttore della testata “Vin Up”, Luigi Salvo ed il Direttore della Federazione Italiana Strade del Vino, Gori Sparacino .

Sono partner di questo Convegno, anche il Parco della Valle dei Templi di Agrigento (che lo ospita presso la Sala Fazello del Museo Pietro Griffo di Agrigento) e la CNA Sicilia Servizi, nonché l’associazione culturale “Siciliando” .   

Calendario Convegno :

20 Gennaio 2023 –

ore 15.30

Apertura dei lavori e presentazione – Presidente Blues & Wine Dott. A. Joe Castellano

A seguire ore 15.45

“Dalla viticoltura prefillosserica alla rivoluzione americanista” –

 A cura di Dott. Rosario Lentini  – Storico dell’Economia

Ore 16.30

“Il Sangiovese ? Un vitigno calabro-siciliano”

Le scoperte della D.ssa Manna Crespan e del suo Team – Primo Ricercatore presso il CREA – Centro di Ricerca di Viticultura ed Enologia di Conegliano Veneto

Ore 17.15

Coffe Break

Ore 17.30

 Dibattito Aperto sui risvolti della scoperta ampelografica sul Sangiovese, su una eventuale nuova geografia del vino italiano .

  Con Prof. Scienza, D.ssa Crespan, Dott. Luigi Salvo, Dott. A.  Joe Castellano, Dott. A. Zanfi, Dott. Gregorio Sparacino, Dott. Tonino Guzzo .

21 Gennaio 2023

  Ore 10.00

  Apertura dei lavori   Presidente Blues & Wine Dott. A. Joe Castellano e Ospiti Speciali

  Ore 10.30

  “Barbatella americana o ritorno al piede franco, in vista di periodi siccitosi ?”

   Nuove idee e studi per nuovi impianti e vitigni

   A cura di Prof. Attilio Scienza – Università di Milano

  Ore 11.30

  Coffe Break

  Ore 11.50

   Dibattito aperto –  Applicazioni possibili al territorio italiano

   Con Prof. Scienza, D.ssa Crespan, Dott. Luigi Salvo, Dott. A.  Joe Castellano, Dott. A. Zanfi, Dott. Gregorio Sparacino, Dott. Tonino Guzzo

   Considerazioni finali

    Ore 13.00

    Chiusura dei lavori

  Il 20 Gennaio 2023

  CENA SPECIALE presso RISTORANTE “IL CACCIATORE” di CASTROFILIPPO (AG)

  E consegna finale dei Blues & Wine Awards ai Personaggi del Vino 2022

  Accompagnano la Cena i VINI VINCITORI dei XVI Blues & Wine Awards .

  Prenotazione obbligatoria, scrivendo alla email : info@bluesandwine.com

  Per info e contatti : info@bluesandwine.com  – 392.2590022

Blues & Wine Soul Festival

Sede : +39. 0922.20627

Presidente e Dir. Artistico

Dott. A. Joe Castellano