4 Febbraio 2023

Zarabazà

Solo buone notizie

Green Vibes, la start up per il benessere psico-sessuale

Green Vibes, la start up di prodotti per il benessere psico-sessuale, punta sulla sostenibilità per l’ambiente e per la persona in partnership con Lifegate.

Green Vibes, e-commerce di prodotti per il benessere psico-sessuale, nasce per fare la sua parte nella rivoluzione sostenibile della sessualità offrendo consulenze personalizzate sul piacere e il desiderio e guidando gli utenti nella scelta dei giusti sex toys, attentamente selezionati per essere sostenibili per l’ambiente e per la persona. I forti valori della startup sia in ambito ambientale che sociale, insieme ad un team estremamente preparato, hanno convinto LifeGate Way, il polo d’innovazione del Gruppo LifeGate specializzato in Sustainable Open Innovation, ad investire su Green Vibes ed entrare nella compagine societaria.

La sostenibilità di Green Vibes è, infatti, sia ambientale che socio-etica perché si impegna a promuovere modelli sostenibili ed etici di produzione e di consumo. Attraverso il proprio assessment proprietario, analizza ogni prodotto per garantire alte performance ambientali e socio-etiche, in aggiunta ad alti standard medico-sanitari e di sicurezza, riducendo il più possibile l’impatto ambientale di e-commerce e spedizioni.

Il progetto nasce infatti dalla consapevolezza che il mercato dei prodotti per il piacere è inquinante, utilizza materiali dannosi per l’ambiente (e per gli stessi individui), filiere non controllate, packaging non sostenibili e comunicazione non trasparente.
Importante obiettivo di Green Vibes è anche favorire l’emancipazione delle donne e la parità di genere attraverso un accesso universale all’informazione e all’educazione sessuale. Perché a non essere sostenibile è anche l’approccio alla sessualità, ancora pieno di stereotipi, pregiudizi, vergogne e tabù. La mancanza di educazione alla sessualità personale e relazionale impedisce alle persone di esprimersi liberamente, di conoscere i propri desideri e saperli comunicare. Questo riguarda, in particolar modo, le donne e coloro che non si riconoscono dentro a etichette culturali pre-stabilite.

“Con la divulgazione, l’offerta di servizi di consulenza e dei giusti strumenti per il piacere sostenibile, costruiamo una community interattiva di Green Vibers che sentono il richiamo della sextainability e desiderano rispondervi” dichiara Chiara Maggio, psicologa e co-founder di Green Vibes, “Una community con la quale arricchirsi attraverso l’informazione, sia scientifica che psicologica, sui temi della sessualità, della sostenibilità personale, relazionale e ambientale, delle emozioni e molto altro. Uno spazio di scambio e di ascolto attivo dei propri bisogni e di quelli altrui”.

“Abbiamo investito in Green Vibes per l’approccio rivoluzionario alla sessualità e per la volontà di innovare il settore dei sex toys e del sex retail – dichiara Omar Bertoni, CEO di LifeGate Way – In pochi, infatti, conoscono l’impatto ambientale del mercato dei prodotti per il piacere e quindi nessuno si pone delle domande riguardo le scelte d’acquisto: Green Vibes è un passo nella giusta direzione per una sessualità sostenibile”.

Green Vibes
Green Vibes, ecommerce di prodotti per il benessere psico-sessuale, nasce per fare la sua parte nella rivoluzione sostenibile della sessualità offrendo consulenze personalizzate sul piacere e il desiderio e guidando gli utenti nella scelta dei giusti sex toys, attentamente selezionati per essere sostenibili per l’ambiente e per la persona.
Greenvibes.store

LifeGate Way
La visione di LifeGate Way è quello di facilitare un’innovazione sostenibile, aperta e generativa che attraverso un approccio dinamico faccia leva sui valori di gruppo: people, planet e profit. Fare sustainable open innovation significa metter al centro la valorizzazione e integrazione di talenti differenti, integrare e implementare soluzioni ad impatto sociale e/o ambientale e farlo in modo scalabile, facilmente e concretamente implementabile sia per costi che per tempi mettendo in connessione attori diversi che condividono la stessa mission. LifeGate Way sviluppa strumenti e percorsi proprietari in grado per rispondere alle diverse esigenze e stadi d’innovazione dei singoli attori, che oggi contano quasi un migliaio di realtà tra startup, facilitatori, centri di ricerca, istituzioni, professionisti, partner e media.