31 Gennaio 2023

Zarabazà

Solo buone notizie

I mercatini di Natale da non perdere in Europa

Le vetrine dei negozi si stanno già addobbando a festa, i panettoni fanno capolino dalle vetrine delle pasticcerie e sugli scaffali dei supermercati, le pubblicità ci inondano di idee regalo. Tutto ciò vuol dire una sola cosa: il Natale è dietro l’angolo. C’è un’unica cosa che manca a questa lista per rendere il tutto più magico, ovvero i mercatini di Natale. Con i loro chalet in legno da cui provengono profumi tipicamente natalizi, le lucine colorate in grado di risvegliare lo spirito anche nel Grinch e le decorazioni fatte a mano, è impossibile resistere al fascino dei mercatini di Natale.

Questa tradizione dei mercatini ha una storia davvero lunga. I primi mercatini natalizi, infatti, nascono in Germania nel tardo medioevo. Il più antico, a Dresda, risale addirittura al 1434. E anche se le città tedesche continuano a detenere il primato per l’enorme numero di mercatini da visitare, ormai è possibile trovarne uno in qualsiasi città europea. Per chi ha voglia di vin brûlé, castagne arrostite e dolcetti di ogni tipo, ecco i mercatini di Natale in Europa assolutamente da non perdere.

Colonia, Germania

Colonia offre diversi mercatini di Natale. Il più grande si trova nel centro della città, proprio sotto la cattedrale. Il Markt der Engel propone momenti magici ai suoi ospiti, grazie alle luci scintillanti e alle decorazioni sontuose. Il Nikolausdorf (il villaggio di San Nicola), invece, è un mercatino dedicato ai più piccoli e che racconta la vera storia di San Nicola, noto ai più come Santa Claus. Ci sono, poi, mercatini dedicati agli gnomi e ai marinai, ma per chi cerca qualcosa di più tradizionale condito da pattinaggio sul ghiaccio, allora l’Heumarkt è l’ideale.

Salisburgo, Austria

La città natale di Mozart propone a chi la visita mercatini tradizionali, con bancarelle simili a quelle del XV secolo, e canti natalizi. I mercatini di Salisburgo si trovano ai piedi della fortezza Hohensalzburg e sulla Dom und Residenzplatz, vicino il duomo. Tra fiori, decorazioni e candele, ai mercatini di Salisburgo è possibile assaggiare leccornie natalizie, specialità speziate e altre gustose pietanze stagionali. Naturalmente, non manca l’artigianato, con i suoi giocattoli in legno e gli accessori.

Budapest, Ungheria

I mercatini di Budapest sono perfetti per chi ama le luminarie e il pattinaggio sul ghiaccio all’aperto. Sono due i mercati principali della capitale ungherese: quello di Piazza Vorosmarty e quello vicino la Basilica di Santo Stefano. A Budapest è possibile trovare tantissime bancarelle dedicate al cibo locale, stand di artigianato e concerti gratuiti. Al mercatino nei pressi della Basilica è altresì possibile ammirare giochi di luce proiettati sulla Basilica stessa.

Praga, Repubblica Ceca

Nella capitale Ceca non mancano presepi tradizionali e concerti all’aperto. Il grog è la bevanda per eccellenza per girare tra le varie bancarelle nella Piazza della città vecchia. Per chi, invece, è alla ricerca di decorazioni per il proprio albero, di giocattoli, cristalli boemi e candele profumate, il mercatino di Piazza San Venceslao non può mancare all’itinerario. E da mangiare? Pannocchie arrostite, salsicce alla griglia, panpepato al miele e deliziosi biscottini natalizi.

Londra, Regno Unito

Immancabile nella nostra lista la città natalizia per eccellenza. La capitale inglese, oltre alle sue centinaia di attrazioni, tra cui non manca il museo delle cere, dissemina mercatini natalizi per tutta la città. Il più grande, ovvero Winter Wonderland, è a Hyde Park. Si tratta di un vero e proprio villaggio natalizio che richiama lo stile dei mercatini tedeschi. Winter Wonderland non è il solo. In ogni zona di Londra è, di fatti, possibile circondarsi di bancarelle con dolci tipici, vin brûlé, oggetti artigianali, salsicce e caldarroste.

E per chi invece non ha la possibilità di visitare i mercatini natalizi, ma vuole ad ogni modo iniziare a vivere la magia del Natale, allora largo ai film, alle canzoni di Natale (mai sentito parlare di Mariah Carey?) e, perché no, ai giochi a tema. E sì, ormai anche il mondo del gioco d’azzardo ha abbracciato lo spirito natalizio e, grazie a piattaforme indipendenti che si occupano di selezionare e recensire i migliori portali di gioco a distanza, è possibile divertirsi con una miriade di giochi di casinò gratis a tema Natale. Su queste piattaforme è possibile, inoltre, accedere a guide ad hoc sul mondo del casinò, nonché a informazioni utili e recensioni imparziali sui siti di casinò online.