28 Novembre 2022

Zarabazà

Solo buone notizie

AL GOBETTI DI SAN MAURO ARRIVA IL TRASFORMISTA RICCIO

IN SCENA “LE MILLE E UNA BRUNA”

In Toscana è una vera star. L’attore e trasformista fiorentino Alessandro Riccio arriva in Piemonte: venerdì 18 novembre alle 21 al Teatro Gobetti di San Mauro, via Martiri della Libertà 17, porta in scena “Le mille e una Bruna“, accompagnato da Alberto Becucci.  

Lo spettacolo nasce dopo “Bruna e la notte“, che dal 2014 ha inanellato una serie infinita di repliche e sold out. Per rispondere alle continue richieste di chi voleva saperne di più su questa donna inusuale, scorbutica e fragile, su cosa pensa, su dove abita, su come conduce la propria esistenza, arriva l’idea di un secondo capitolo della sua storia, con la produzione di Tedavì 98.

E’ “Le mille e una Bruna“, una commedia lirica e sboccata, amara e leggera, per continuare a far vivere quello che è ormai un personaggio riconosciuto dal pubblico, e perennemente con la sigaretta in bocca. E’ interpretato da Riccio, un artista unico nel panorama fiorentino, che propone nuove canzoni e nuove poesie consolidando la coppia comica che forma con Alberto Becucci. Quest’ultimo è, invece, Franchino, silenzioso e timido: Bruna lo prende in giro definendolo «pissero».

Le luci della ribalta si riaccenderanno così su Bruna, che molti hanno paragonato ad Alda Merini, e Franchino: lei è l’anziana cantante dal passato turbolento e lui il suo timido e riservato pianista. Un impresario è interessato alla Signora di San Frediano, vuole scritturarla per degli spettacoli. Riuscirà la debordante Bruna a contenere la sua vitalità esplosiva e non spaventarlo troppo? E sarà vero che un tempo calcava, da vera diva, gli scintillanti palchi della Versilia, e che usciva con Domenico Modugno e cantava con Aretha Franklin?  Sul palco un viaggio nella turbinosa vita di una donna che incarna lo spirito popolare tra barzellette e versi immortali, piena di semplicità e saggezza ma soprattutto di musica, dai Platters a Gabriella Ferri.

 “Bruna – racconta Riccio – è un coacervo di dettagli di persone che ho conosciuto, da mia nonna a Carlo Monni. È una fiorentina vera, volgare, spesso grezza nelle sue manifestazioni più delicate. Ha quella tendenza a bubare e la genuinità caustica che era caratteristica di Monicelli e che è nel DNA della fiorentinità. E tuttavia c’è un’ambivalenza in lei, perché è in fondo anche dolce, intelligente, lucidissima quando meno ce lo aspetteremmo, e per questo stupisce sempre, in una spiazzante alternanza di registri“.

Utilità

Biglietti: 22 euro più prevendita (2 euro). Ridotto over 65 a 18 euro (più prevendita).
Under 20 pagano 10 (più prevendita).
I biglietti si possono acquistare su Viva Ticket o alla biglietteria del Teatro Cinema in via Martiri della Libertà 17 a San Mauro. Informazioni: www.cinemateatrogobetti.it.
Possibilità di prenotazione via Whatsapp: 3926405385

Lo spettacolo

DI e CON

Alessandro Riccio e Alberto Beccucci

COSTUMI

Daniela Ortolani

LUCI

Lorenzo Girolami

TRUCCO

Danilo Carignola per Creafx

PRODUZIONE
Tedavì ’98