27 Settembre 2022

Zarabazà

Solo buone notizie

STREET & TRUCK FOOD FESTIVAL – 4^ EDIZIONE

Promuovere la cultura del mare, far conoscere uomini e risorse, raccontare i territori legati al mare sensibilizzando i consumatori all’utilizzo dei prodotti ittici pescati o allevati localmente. Sono queste le finalità del progetto “Street & Truck Food Festival” sostenuto dal Dipartimento Regionale Pesca Mediterranea della Sicilia e giunto alla sua quarta edizione.

L’Associazione Pescatori “San Francesco” di Scoglitti (RG), che si sta occupando dell’attuazione del progetto finanziato dal Dipartimento della Pesca con i fondi del PO FEAMP 2014-2020 mis. 5.68 cod. progetto 12/MCO/22, ha messo in cantiere una serie di appuntamenti che si snoderanno tra settembre ed ottobre. A fine mese si volerà a Torino per partecipare a Terra Madre Salone del Gusto, la più importante manifestazione internazionale dedicata al cibo buono, pulito e giusto e a chi lo produce in programma dal 22 al 26 settembre prossimi a Parco Doria. In particolare, ci saranno due iniziative ospitate nello stand di Slow Food Sicilia:

sabato 24 settembre 2022, ore 17-18. Presentazione del progetto con la partecipazione di un rappresentante/dirigente del Dipartimento della Pesca Mediterranea della Regione Siciliana. Focus su “Pesca artigianale in Sicilia e valorizzazione del pescato locale”: l’esperienza dei Presídi Slow Food della Masculína da màgghia del golfo di Catania e della Alaccia salata di Lampedusa, con degustazione di conserve ittiche. A coordinare l’incontro sarà il giornalista Carmelo Maiorca, responsabile regionale della rete Slow Fish per Slow Food Sicilia (partner del progetto “Street & Truck Food Festival”).

domenica 25 settembre, ore 15-16. Presentazione del progetto “Street & Truck Food Festival” con la partecipazione di un rappresentante/dirigente del Dipartimento della Pesca Mediterranea della Regione Siciliana. Focus su “La promozione del pescato siciliano, fra cultura del mare, sostenibilità delle attività di pesca e tipicità gastronomiche” con degustazione di arancine di pesce preparate dagli chef dello stand di Slow Food Sicilia, tutti unitidal claim di questa edizione ossia #RegenerAction: una rigenerazione che parte dal cibo affinché questo diventi motore della transizione ecologica necessaria al profondo rinnovamento del pensiero e della società, unica via per affrontare le crisi in atto. A coordinare l’incontro sarà sempre il giornalista Carmelo Maiorca, responsabile regionale della rete Slow Fish per Slow Food Sicilia.

Entrambi gli eventi sono gratuiti e rivolti sia al pubblico che ai media.