27 Settembre 2022

Zarabazà

Solo buone notizie

Notre Dame de Paris sino al 29 agosto al Teatro di Verdura

VENT’ANNI DI SUCCESSI IN ITALIA

L’OPERA MODERNA PIÙ FAMOSA AL MONDO

IL TOUR RIPARTE CON IL CAST ORIGINALE

SI RIUNISCE PER LA PRIMA VOLTA IN ASSOLUTO

IL CAST DEL 2002 CON LOLA PONCE E GIÒ DI TONNO

MUSICHE di RICCARDO COCCIANTE

TRATTA DALL’OMONIMO ROMANZO DI VICTOR HUGO

LIRICHE ORIGINALI di LUC PLAMONDON

VERSIONE ITALIANA DI PASQUALE PANELLA

PER IL 20° ANNIVERSARIO TUTTE LE CANZONI DELLO SHOW DAL 14 GENNAIO SULLE PIATTAFORME DIGITALI CON LA STUDIO VERSION E IL LIVE ORIGINALE DEL 2002 DALL’ARENA DI VERONA

La celebrazione dei vent’anni di storia di NOTRE DAME DE PARIS in Italia, l’opera popolare moderna più famosa al mondo, continua il suo viaggio arrivando in Sicilia. Lo spettacolo tra i più imponenti mai realizzati approderà a Palermo e prolungherà la sua permanenza in città fino al 29 agosto.

La tournée, prodotta da Clemente Zard con la collaborazione con Enzo Product Ltd, interamente curata e distribuita da Vivo Concerti, è partita il 3 marzo da Milano proseguendo poi ad Ancona, Jesolo (VE), Firenze, Roma, Reggio Calabria, Lugano, Genova, Codroipo (UD), Lanciano, Ferrara, San Pancrazio Salentino, Pula (CA), Palermo, Torre del Lago (LU), Milano, Verona, Napoli, Bari, Catania, Eboli, Casalecchio di Reno (BO), Torino e si concluderà a dicembre 2022 a Trieste. I biglietti sono disponibili su www.vivoconcerti.com

“È un dato sensazionale che fa capire quanto il pubblico italiano sia ancora affezionato a questo spettacolo. Abbiamo pensato di annunciare nuove disponibilità data la straordinaria domanda. Questo è un ottimo segnale per l’entertainment dal vivo in Italia”.

  • Clemente Zard

In occasione del tour di celebrazione del Ventennale, Lola Ponce ritorna in scena nei panni di Esmeralda e insieme a lei ci saranno Giò Di Tonno – Quasimodo, Vittorio Matteucci – Frollo, Leonardo Di Minno – Clopin, Matteo Setti – Gringoire, Graziano Galatone – Febo, Tania Tuccinardi – Fiordaliso. A vent’anni dall’esordio dell’opera sui palchi d’Italia il 14 marzo del 2002 al GranTeatro di Roma Notre Dame de Paris ha in scena l’intero cast originale del debutto. Inoltre, special guest d’eccezione di alcune delle date speciali del tour saranno Claudia D’Ottavi e Marco Guerzoni, nelle vesti di Fiordaliso e Clopin, di cui sono stati i primi interpreti nel 2002.

Riportare Notre Dame de Paris a Palermo – ha commentato il promoter Giuseppe Rapisarda – è stata una scommessa vinta. Ringraziamo il pubblico che ancora una volta ci ha dato fiducia ed ha permesso al musical di battere un nuovo record. Da oggi e fino al 29 agosto sono in programma 12 repliche e stiamo già pensando di aggiungerne una 13esima. L’amministrazione comunale ha sposato il nostro progetto e stiamo già lavorando per far tornare la città nel circuito dei grandi eventi”.

CALENDARIO AGGIORNATO TOUR VENTENNALE 2022:

Dal 18 al 29 agosto 2022 – Palermo @ Teatro di Verdura – NUOVE REPLICHE 

Dall’ 8 all’11 settembre 2022 – Torre del Lago (LU) @ Gran Teatro all’Aperto “Giacomo Puccini”

Dal 14 al 25 settembre 2022 – Milano @ TAM Teatro Arcimboldi Milano

Dall’8 al 10 ottobre 2022 – Verona @ Arena di Verona

Dal 26 al 30 ottobre 2022 – Napoli @ Teatro PalaPartenope

Dal 2 al 6 novembre 2022 – Bari @ PalaFlorio 

Dall’11 al 20 novembre 2022 – Catania @ PalaCatania

26 e 27 novembre 2022 – Eboli (SA) @ PalaSele

Dal 2 al 4 dicembre 2022 – Casalecchio di Reno (BO) @ Unipol Arena

Dal 9 all’11 dicembre 2022 – Torino @ Pala Alpitour 

Dal 14 al 18 dicembre 2022 – Trieste @ Teatro Politeama Rossetti

NOTRE DAME DE PARIS, l’opera popolare moderna più famosa al mondo e spettacolo tra i più imponenti mai realizzati, celebra quest’anno il ventennale dall’esordio sulle scene italiane, avvenuto per la prima volta in italiano il 14 marzo del 2002 al GranTeatro di Roma, costruito appositamente per l’occasione per volontà di David Zard.

In occasione di un anniversario così importante, solo ed esclusivamente per il 2022 lo show avrà come protagonista l’intero cast originale del debutto, con il grande ritorno di Lola Ponce nei panni di Esmeralda. Insieme a lei, sul palco ci saranno Giò Di Tonno – Quasimodo, Vittorio Matteucci – Frollo, Leonardo Di Minno – Clopin, Matteo Setti – Gringoire, Graziano Galatone – Febo, Tania Tuccinardi – Fiordaliso.

Per l’occasione, special guest d’eccezione di alcune delle date speciali del tour saranno Claudia D’Ottavi e Marco Guerzoni rispettivamente nelle vesti di Fiordaliso e Clopin, di cui sono stati i primi interpreti nel 2002.

Per la prima volta dopo vent’anni, quindi, tutti gli attori del cast originale dell’opera si riuniranno sul palco.

RDS 100% Grandi Successi Radio Partner del Tour

In occasione dei vent’anni dal debutto, le musiche e le canzoni di Notre Dame de Paris nella sua versione italiana saranno da venerdì 14 gennaio disponibili su tutte le piattaforme digitali, per permettere agli amanti dello show di riascoltare in ogni momento i propri brani preferiti. Saranno disponibili la versione studio “Notre Dame De Paris (Platinum Edition)” e “Notre Dame De Paris – Live Arena Di Verona (2002)” cantante dagli interpreti originali.

Tratta dall’omonimo romanzo di Victor Hugo, la versione italiana dello spettacolo, curato da Pasquale Pannella con le musiche eterne di Riccardo Cocciante, ha appassionato in questi anni più di quattro milioni di persone. L’opera è pronta a emozionare ancora il pubblico attraverso un tour che celebri l’intramontabilità della propria storia.

La tournée, prodotta da Clemente Zard con la collaborazione con Enzo Product Ltd, interamente curata e distribuita da Vivo Concerti, è partita il 3 marzo da Milano proseguendo poi ad Ancona, Jesolo (VE), Firenze, Roma, Reggio Calabria, Lugano, Genova, Codroipo (UD), Lanciano, Ferrara, San Pancrazio Salentino, Pula (CA), Palermo, Torre del Lago (LU), Milano, Verona, Napoli, Bari, Catania, Eboli, Casalecchio di Reno (BO), Torino e si concluderà a dicembre 2022 a Trieste. I biglietti sono disponibili su www.vivoconcerti.com

«Notre Dame de Paris è l’opera popolare che ha segnato un enorme cambiamento nell’intrattenimento e nel teatro italiano, soprattutto anche in quello mondiale. Racconta una storia senza tempo, che può essere apprezzata da generazioni molto diverse tra loro e ha un fascino incredibile ancora dopo vent’anni. La considero la più grande eredità di mio padre, David Zard, che l’ha fortemente voluta e che non si è fermato superando qualunque ostacolo pur di portarlo in scena in Italia, arrivando addirittura a far costruire un teatro ad hoc a Roma. Il Maestro Cocciante è il cuore pulsante di questo spettacolo, che quest’anno andrà in scena per l’ultima volta con il cast originale: sono artisti incredibili che hanno lasciato un segno in tutti i personaggi dell’opera e vederli tutti insieme sul palco ogni volta è come se fosse la prima. È un’emozione poter far parte di questa avventura, e lo è ancora di più in un periodo come questo, in cui il settore dello spettacolo è messo a durissima prova. Sarà un inno di rinascita per tutti