28 Settembre 2022

Zarabazà

Solo buone notizie

Programma cous cous festival 2022

COUS COUS FEST: IL CAST COMPLETO DELL’EDIZIONE 2022*

*DARGEN D’AMICO, EUGENIO BENNATO, *

PAOLA TURCI, MED FREE ORKESTRA, ERMAL META, PIERO PELÙ, LELLO ANALFINO, ORCHESTRA NOTTE DELLA TARANTA, SHANTEL, AGRICANTUS, BRAMA, EMAN e CORDIO

La 25^ edizione dal 16 al 25 settembre a San Vito Lo Capo (Tp)

Dieci spettacoli gratuiti sulla spiaggia di San Vito Lo Capo: *Dargen
D’Amico, Eugenio Bennato, Paola Turci, Med Free Orkestra, Ermal Meta, Piero
Pelù, Lello Analfino, Orchestra Notte Della Taranta, Shantel, Agricantus,
Brama, Eman e Cordio. *Ecco il cast completo del Cous Cous Fest, il festival internazionale dell’integrazione culturale in programma a San Vito Lo Capo (Tp) dal 16 al 25 settembre 2022 che quest’anno festeggia il suo
venticinquennale all’insegna dello slogan “Love never stops” riunendo,
come da tradizione, Paesi e culture diverse per promuovere la pace, lo
scambio e la multiculturalità.

Il Cous Cous Fest è organizzato dall’agenzia Feedback in partnership con
il Comune di San Vito lo Capo, con il sostegno di Bia CousCous, Conad, Electrolux ed UniCredit e con il supporto del progetto “Don’t touch”,
promosso dalla cooperativa sociale Badia Grande.

Il prossimo settembre San Vito Lo Capo tornerà ad ospitare chef provenienti da tutto il mondo,* ospiti e artisti* per una dieci giorni
di appuntamenti, sfide di cucina, degustazioni, concerti e incontri
culturali.

L’edizione di quest’anno, sotto l’aspetto prettamente musicale, si avvale
della *direzione artistica *di *Massimo Bonelli *(massimobonelli.it), già
direttore artistico del Concertone del Primo Maggio di Roma oltre che
consulente discografico, event manager e produttore, e della sua iCompany (
icompany.it), una delle realtà di riferimento della scena musicale attuale
nazionale.

Il neo-direttore artistico, Massimo Bonelli, ha ideato un palinsesto di
spettacoli orientato a riavvicinare l’evento al suo focus culturale originario, a cavallo tra folk, world, elettronica e reading di approfondimento tra parole e musica.

Queste le dichiarazioni di Massimo Bonelli, direttore artistico del Cous Cous Fest 2022: “Ho lavorato con entusiasmo alla costruzione di un cartellone artistico che riuscisse ad avvicinare il Cous Cous Fest ai valori su cui fu fondato 25 anni fa, a cavallo tra integrazione culturale, sperimentazione e intrattenimento. L’esigenza, condivisa con organizzatori e amministrazione comunale, è stata quella di imprimere all’evento questa nuova direzione senza tradire del tutto la vocazione spiccatamente pop delle sue più recenti edizioni. Credo sia un cartellone di profilo, sia dal punto di vista squisitamente spettacolare che in termini di offerta culturale. Mi ritengo dunque soddisfatto di questa prima tappa di avvicinamento alla nuova direzione musicale più ‘world’ che ritengo maggiormente adatta a raccontare il festival e che mi auguro possa essere pienamente e definitivamente abbracciata nelle prossime edizioni dell’evento.”

Novità dell’edizione di quest’anno saranno gli incontri con gli
artisti, i Talk and music, una serie di interviste che vedranno protagonisti Paola Turci,
Ermal Meta e *Piero Pelù *in un dialogo alla loro scoperta e riscoperta,
anche e soprattutto oltre la musica.

*“La grande musica dal vivo ritorna al Cous Cous Fest *– *spiega Giuseppe
Peraino, sindaco di San Vito Lo Capo *–* e lo fa alla grande con un
cartellone di dieci spettacoli gratuiti che si svolgeranno sulla spiaggia e
sotto le stelle, in uno scenario incantevole. Sarà un’edizione speciale,
che celebra l’importante anniversario dei 25 anni di storia del festival,
segnando un ritorno al passato, alle origini culturali e artistiche
dell’evento. *”

Ecco il cartellone completo con le relative date della 25^ edizione del Cous Cous Fest:

Venerdì 16 settembre

*DARGEN D’AMICO *in concerto

Il cantautorap, che sta portando in giro per l’Italia la sua hit “Dove si balla” lanciata al Festival di Sanremo, ha saputo inventare una chiave del
tutto personale al rap, tra tradizione cantautorale italiana e una ricerca
che attraversa i territori della musica classica e dell’elettronica per
ricongiungersi al pop.

Sabato 17 settembre

*EUGENIO BENNATO TARANTAPOWER *in concerto

Dalla Nuova Compagnia di Canto Popolare a Taranta power, oltre 50 anni di
carriera dedicata alla ricerca della musica popolare dell’Italia
meridionale.

Domenica 18 settembre

*PAOLA TURCI – *talk and music

Ernesto Assante incontra Paola Turci. Talento, coraggio, classe e
determinazione. Una carriera unica, costellata di successi ottenuti
attraverso diverse fasi artistiche che l’hanno vista, ogni volta,
confermare ed accrescere la sua credibilità e il suo posto tra le più
rilevanti artiste e musiciste italiane di sempre.

*Lunedì 19 settembre *

MED FREE ORKESTRA in concerto

Nata 12 anni fa nel quartiere romano di Testaccio da un’idea di Francesco
Fiore, da sempre un melting pot di suoni e culture, da sempre vicina agli
“ultimi” ha fatto della musica un luogo di aggregazione e di scambio.

*Martedì 20 settembre *

*ERMAL META – *talk and music

Tra i più grandi e apprezzati cantautori di oggi, autore, produttore,
polistrumentista e cantante, ora anche scrittore con l’uscita del suo primo
romanzo “Domani e per sempre”.

Aftershow @ EMAN + CORDIO

Eman, all’anagrafe Emanuele Aceto, è un cantautore dalla grande originalità
compositiva, che incontra testi profondi, spesso veicolo di messaggi a
carattere sociale o di denuncia, ma anche ironici e provocatori.
Pierfrancesco Cordio, in arte Cordio, è un giovane cantautore catanese,
scoperto da Ermal Meta, che ne ha curato la produzione artistica nella sua
prima parte di carriera e che lo ha portato in tour come opening act nei
suoi concerti per oltre 50 date in tutta Italia.

*Mercoledì 21 settembre *

*PIERO PELÙ – *talk “Spacca l’infinito”

Cantautore, frontman e co-fondatore dei Litfiba, ha pubblicato 20 album
di studio e 7 album live vendendo oltre 7 milioni di copie. Grande
performer, si è esibito in tutto il mondo e al Cous Cous Fest 2022 verrà a
raccontarsi attraverso il suo Spacca l’infinito, il “romanzo di una vita
che ha recentemente pubblicato per Giunti editore.

Aftershow @ BRAMA

Brama, nome d’arte di Pierpaolo Saccomandi, nei suoi testi è spesso
presente una reminiscenza acida del cantautorato italiano che si
contrappone a un’estetica musicale appartenente alla scena elettronica
europea.

*Giovedì 22 settembre *

LELLO ANALFINO in concerto

Frontman del gruppo siciliano Tinturia, nel corso degli anni si afferma
come vero e proprio “animale da palcoscenico”. Un artista esaltante e
coinvolgente per chi guarda le sue performance dal vivo. Un moderno
folletto che non disdegna di trasformarsi in giullare per dire quello che
pensa nelle sue canzoni.

*Venerdì 23 settembre *

ORCHESTRA POPOLARE NOTTE DELLA TARANTA in concerto

Una visione contemporanea ma sempre legata alla forza ancestrale della
musica popolare e tribale del ritmo del tamburello, portata in tutto il
mondo: dall’Argentina alla Cina, dagli Emirati Arabi al Cile.

*Sabato 24 settembre *

SHANTEL – dj set live on the beach

Uno degli artisti live più impressionanti del nostro tempo. Shantel
interagisce con il pubblico e il pubblico lo adora per questo. Chi ha mai
visto un concerto di Shantel lo sa: tutti danzeranno in modo estatico ed
euforico.

Domenica 25 settembre

AGRICANTUS in concerto

La chiusura della 25° edizione del Cous Cous Fest è affidata al grande
ritorno degli Agricantus, una delle band più iconiche della musica popolare
siciliana e ospiti tra i più graditi delle primissime edizioni dell’evento,
ormai un quarto di secolo fa. La band siciliana è certamente uno dei gruppi
italiani più famosi sulla scena internazionale della world music prodotta
in Italia. La loro è una miscela musicale particolare creata con strumenti
tradizionali, elettronici, tecniche moderne ed arcaiche che trasportano
l’ascoltatore in un viaggio in cui le tradizioni orali, le voci ed i
rituali del Sud Italia e del Mediterraneo descrivono lontani territori
musicali e di grande evocazione.