27 Settembre 2022

Zarabazà

Solo buone notizie

A grande richiesta questa sera RADDOPPIA il set degli EXTRALISCIO all’Haldern Pop Festival 2022 a Rees-Haldern

Dopo il live di oggi pomeriggio, venerdì 12 agosto, all’Haldern Pop Festival 2022 a Rees-Haldern,gli EXTRALISCIO si esibiranno a grande richiesta anche questa sera alle 20.15!Il set pomeridiano si è aperto con il singolo “Le Nuvole” e ha fatto ballare tutto il parterre, passando da brani come “La Milanesiana”, “Alla fermata”, “La Gazza”, “La Nave sul Monte”, “Bianca Luce Nera”, “Voglio Vederti Danzare”, “Il Bacio Traditore”, finendo con ben 4 bis. Per gli EXTRALISCIO è un’altra estate di grandi live, in disparate formazioni, per tanti concerti uno diverso dall’altro, che testimoniano la loro grande esperienza. Per la prima volta, dopo Parigi e Miami, sono arrivati anche in Germania all’Haldern Pop Festival 2022!Intanto, il regista russoAleksandr Sokurov, tra le musiche del suo ultimo film, “Fairytale”, presentato in questi giorni al Locarno Film Festival, ha voluto anche il brano strumentale“Primavera Notturna” degli Extraliscio, contenuto nell’album “Si ballerà finché entra la luce dell’alba (È bello perdersi)”, composto da Mirco Mariani, prodotto da Betty Wrong Edizioni Musicali di Elisabetta Sgarbi, distribuito da Sony Music.Il tour “EXTRALISCIO ROMANTIC ROBOT con (in)visibile orchextra” porta sul palcoi grandi successi degli Extraliscio, come “Bianca Luce Nera” e “Capelli Blu”, e i brani del nuovo album “Romantic Robot, come il nuovo singolo di Luca Barbarossa ed Extraliscio “È così”, riarrangiati dal Maestro Roberto Molinelli per orchestra, ma senza che l’orchestra si veda sul palco: una orchestra meccanica e invisibile, creata e guidata da Mirco Mariani.Sulla scena, quindi, solo la follia polistrumentale di Mirco Mariani (direttore dell’orchestra invisibile, voce, pianoforte, chitarra elettrica), l’energia elegante di Moreno “il biondo” (Mellotron, Sax Midi, Clarinetto, Sassofono), Alfredo Nuti (basso e chitarra elettrica), Paolo Rubboli (batteria) e Enrico Milli (Tromba, Trandicord, Tastiere). Prossimi concerti in Italia:15 agosto al Castello Visconteo di Pavia27 agosto in Piazza Italia a Maniago (PN)È disponibile in digitale, CD e in versione vinile giallo l’album “ROMANTIC ROBOT” (prodotto dall’etichetta Betty Wrong Edizioni Musicali di Elisabetta Sgarbi e distribuito da Sony Music Italy): https://extraliscio.lnk.to/RomanticRobot.È in radio il singolo Le nuvole, una poesia delicata che descrive il mondo visto con gli occhi di un bambino che gioca a cercare le forme guardando il cielo. Per MIRCO MARIANI, autore anche del testo, le nuvole sono una metafora della musica degli Extraliscio: sempre in movimento, fatta di chiari e scuri, inafferrabile e mutevole.I brani di “Romantic Robot” sono stati arrangiati perorchestra sinfonica dal Maestro Roberto Molinelli (già con gli Extraliscio sul palco del Festival di Sanremo e ora in tour) e registrati direttamente da Mirco Mariani con un’orchestra invisibile dentro il suo leggendario laboratorio musicale Labotron a Bologna.Gli Extraliscio sono la band capitanata dallo scienziato pazzo dei suoni Mirco Mariani, insieme al clarinettista Moreno Conficconi (“il Biondo”), fiancheggiata da Elisabetta Sgarbi con la sua Betty Wrong Edizioni Musicali. Il 2021 è stato l’anno che li ha fatti conoscere al grande pubblico, grazie a molti importanti live che li hanno portati non solo in tutta Italia ma anche all’estero. Dal palco del Festival di Sanremo, a quello di Isola Edipo al Lido di Venezia, dal concerto per La Milanesiana a Parigi a quello per la Hit Week a Miami, sempre accompagnati sul palco da un’orchestra di grandi musicisti. Senza dimenticare i concerti di Taranto e Matera con l’orchestra sinfonica della Magna Grecia diretta da Roberto Molinelli. Un lungo viaggio passato anche per la Mostra del Cinema di Venezia, con il filmino “La nave sul monte” di Elisabetta Sgarbi, il Salone del libro di Torino, con il loro primo libro “Extraliscio. Una storia punk ai confini della balera” (La nave di Teseo), e per il Torino Film Festival con il filmino, sempre di Elisabetta Sgarbi, “In Amazzonia”. Il gruppo ha composto anche la canzone ufficiale del Giro d’Italia 103 “GiraGiroGiraGi” e le due sigle de La Milanesiana: la prima, strumentale, dal titolo “Il ballo della Rosa” e la seconda, cantata, dal titolo “Milanesiana di Riviera”. Il suono degli Extraliscio ha incantato il pubblico fino a superare i confini italiani, incrociando tradizione e avanguardia.www.extraliscio.it – www.instagram.com/extraliscio/?hl=itwww.facebook.com/Extraliscio – www.youtube.com/channel/UCjr2oAvSQ15OhiVi-dyyYZQ