10 Agosto 2022

Zarabazà

Solo buone notizie

ARTE KUNST VAL TARO PLUS 2022

Il Progetto AKVT plus nell’edizione 2022 che si terrà dal 28 luglio al 11 agosto, si pone la sfida di promuovere ed incentivare il territorio dell’Alta Val Taro e Val Ceno da un punto di vista turistico e culturale, attraverso l’arte contemporanea.

Ideato dall’Associazione “Serpaglio Lichtenberg” in collaborazione con il Comune di Bedonia, Tornolo e Bardi con il supporto di associazioni del territorio e in contatto col Centro Studi Val Ceno, si inserisce in una strategia di sviluppo a medio/lungo termine.

Gli artisti partecipanti sono:

Angelo Barile, Dea Buscola, Giovanni Buzzi, Andrea Gallo, Lele Gastini, Fabio Iemmi, Marco Minotti, Deborah Pellegrino, Tina Sgrò.

Il Festival riprende l’iniziativa di marketing territoriale dell’edizione 2021, l’utilizzo dei negozi sfitti come Residenza d’Artista, ampliandola attraverso alcuni driver:

 Intensificazione della comunicazione in particolare sui social

– Introduzione di nuove tecnologie applicate all’Arte

– L’utilizzo continuativo dei negozi sfitti  per tutto l’anno al fine di rafforzare la percezione del territorio come luogo di offerta culturale non solo in estate.

Si vuole così rispondere in parte ai problemi del territorio, lo spopolamento e senso di isolamento che deriva dalle attività artigiane e commerciali ormai chiuse, dalla mancata inclusione dei nuovi residenti, italiani e stranieri (in particolare Olandesi), e degli emigranti di ritorno.

Crediamo fortemente che la cultura e la creatività siano elementi di unione e arricchimento sociale.

Gli Eventi collaterali nel periodo:

– 6 Concerti

– 2 Conferenze su tematiche connesse all’Arte 

– 3 Workshop tenuti da artisti

– 2 Mostre collaterali dei fotografi noti a livello internazionale 
        Dina Goldstein e Kai Schäfer

– Mostra finale delle opere realizzate a Bardi