10 Agosto 2022

Zarabazà

Solo buone notizie

“THE VOICE” E LA SICILIA- LO SCRITTORE E GIORNALISTA MARIO LIBERTO IL 7 AGOSTO A LERCARA FRIDDI PRESENTA IL SUO LIBRO.

Le origini siciliane di Frank Sinatra – Da Lercara Friddi a Oboken, New Jersey, U.S.A.” è questo il titolo del nuovo libro dello scrittore e giornalista Mario Liberto che sarà presentato domenica 7 agosto 2022 a Lercara Friddi (Plesso Sartorio) alle ore 19,00, nel corso del “My Way Festival” manifestazione dedicata al The Voice.Il libro ricostruisce il tassello mancante della complessa e affascinante storia di Frank Sinatra: le sue origini siciliane. Gli intrecci esistenti, tutti al sapore di zolfo della comunità di Lercara Friddi (PA), tra le famiglie dei nonni di Frank Sinatra e i Lucania, genitori del famigerato Lucky Luciano.

Vivendo come loro in una città delle dimensioni di Lercara, è difficile immaginare che i Sinatra e i Lucania non si conoscessero, visto che abitavano nella stessa strada, via Regina Margherita, più o meno nello stesso periodo.

“Frank Sinatra, maestro o mostro… o entrambi?” […]. Sinatra era un interprete senza pari, un uomo di grande generosità e un sostenitore dell’uguaglianza razziale. Eppure era una contraddizione vivente perché indulgeva in capricci egoistici, era incline alla violenza e si era avvicinato ai peggiori delinquenti d’America, molto tempo dopo che ciò fosse necessario per la sua carriera […]”.

La cucina ligure di mamma Dolly e quella siciliana dei Sintra hanno sicuramente indirizzato il giovane Frank verso il gusto mediterraneo, preferenza che ancorava all’alimentazione semplice e genuina delle due regioni.

Storie avvincenti intrise di pietre gialle al punto che verrebbe quasi da dire: Tutta colpa dello zolfo!

Lercara Friddi è anche la comunità che ha dato le origini altri personaggi celebri nel panorama internazionale: Frédéric François, Francesco Barracato, cantante apprezzatissimo del nord Europa, Valentino Cimò, celebre comparsa internazionale, Attilio Catalano, il papà di Zorro (Armando Catalano, meglio conosciuto con il pseudonimo di Guy Williams) e Gaspare Biondolillo, in arte Jack La Rue o LaRue, tutti certificati da una seria documentazione (parrocchia e comune).

In questo agile volume, il giornalista e scrittore di gastronomia Mario Liberto fonde gli ingredienti che hanno plasmato l’uomo che Sinatra è diventato ‒ l’orgoglio per le sue radici siciliane, i cibi preferiti e l’ineludibile legame con il suo compagno Lucky Luciano. È una meravigliosa introduzione alla città di Lercara Friddi, [alla sua storia mineraria e ai segni che essa ha lasciato nell’assetto urbanistico e nella cultura locale], alle vite dei suoi più famosi ‒ o famigerati! ‒ figli.