18 Agosto 2022

Zarabazà

Solo buone notizie

LA MILANESIANA 2022: lunedì 25 luglio al CINELUX LIVIGNO di LIVIGNO (Sondrio) il concerto “Alice canta Battiato”

LA MILANESIANA, ideata e diretta da Elisabetta Sgarbi, arriva al Cinelux Livigno di Livigno (Sondrio) in collaborazione con Comune di Livigno, per il primo di tre appuntamenti il 25 luglio con “Alice canta Battiato”.

Introduce Elisabetta Sgarbi. L’appuntamento si apre con i saluti istituzionali del Sindaco di Livigno Remo Galli.

Con il concerto “Alice Canta Battiato”, la raffinata cantautrice Alice, accompagnata al pianoforte dal maestro Carlo Guaitoli, da tanti anni collaboratore di Battiato in qualità di pianista e direttore d’orchestra, rende omaggio all’amico Franco Battiato, scomparso lo scorso anno. Come afferma Alice stessa, Franco Battiato è il compositore e autore che sente più vicino e affine, non solo musicalmente. I due artisti hanno iniziato a collaborare nel 1980 ed è dell’anno successivo il trionfo al Festival di Sanremo con “Per Elisa”, brano scritto insieme a Battiato e Giusto Pio, con cui si impose nelle hit parade nazionale e internazionali.  Nel 1984 con I treni di Tozeur parteciparono all’Eurofestival classificandosi al quinto posto. Nel 2016 Franco Battiato e Alice intrapresero uno straordinario tour nei teatri italiani accompagnati dalla Ensemble Symphony Orchestra. Quelle esibizioni dettero vita al disco dal vivo “Live in Roma”.

Prenotazioni: https://shop.livigno.eu/it/dettaglio/cose-da-fare/livigno/active-livigno-esperienze/alice-canta-battiato?uid=CPsGI7az33lHbJFU9m9F

Biografia Alice

A partire dal 1972, dopo alcuni singoli e i due album La mia poca grande età (1975)  e  Cosa resta…un fiore (1978), nel 1980 Alice pubblica Capo Nord, esordio come cantautrice da cui è tratto il singolo Il vento caldo dell’estate. Nel 1981 vince il Festival di Sanremo con Per Elisa ed è l’inizio di continue affermazioni internazionali. Nel 1982 pubblica Azimut, quindi Falsi Allarmi (1983). Nel 1984 duetta con Stefan Waggershausen in Zu nah am Feuer e con Franco Battiato in I treni di Tozeur. Nel 1985 pubblica Gioielli rubati, suo primo omaggio a Franco Battiato, con cui vince il Premio Tenco. Con Park hotel (1986) inizia la collaborazione artistica con Francesco Messina come produttore e coautore/compositore. Nel 1987 realizza Elisir, nello stesso anno vince il premio della critica tedesca “Goldenen Europa”. Kusamakura (1987 solo in Giappone), Mélodie passagère (1988), Il sole nella pioggia (1989), Mezzogiorno sulle Alpi (1992), Charade (1995), Exit (1998), God is my DJ (1999), Nel 2000 partecipa al Festival di Sanremo con Il giorno dell’Indipendenza e pubblica l’album Personal Juke-box. Nel 2003 esce Viaggio in Italia e nel 2009 Lungo la strada live. Del 2012 è l’album Samsara, con Nata ieri, scritta da Tiziano Ferro e Eri con me scritta per lei da Franco Battiato. Nel 2014 pubblica Weekend con Veleni, l’ultima canzone che Battiato ha composto per lei. Nel 2016 condivide il tour sold out “Battiato e Alice” e nel 2018 partecipa come ospite di Ron al Festival di Sanremo, e insieme interpretano Almeno pensami, di Lucio Dalla.

La Milanesiana è il più grande festival itinerante che promuove il dialogo tra le arti e quest’anno torna con la sua 23esima edizione dedicata al tema OMISSIONI.

Un festival di respiro internazionale che tesse relazioni tra letteratura, musica, cinema, scienza, arte, filosofia, teatro, diritto, economia e sport e che anno dopo anno diventa sempre più protagonista delle estati italiane.

Dal 4 giugno al 3 agosto, La Milanesiana infatti arriverà in 20 città diverse con oltre 60 incontri ed eventi, accogliendo più di 150 ospiti italiani e internazionali.

Come in tutte le edizioni, l’arte ricopre un ruolo importante all’interno del Festival che quest’anno ospiterà ben 9 mostre in tutta Italia, dal 4 giugno al 15 settembre.

La Rosa dipinta da Franco Battiato, che fin dalla prima edizione è il simbolo de La Milanesiana, è stata rielaborata anche quest’anno da Franco Achilli.

La Milanesiana è organizzata da Imarts International Music and Arts e Fondazione Elisabetta Sgarbi, con il Patrocinio del Comune di Milano e della Regione Lombardia.

Main Sponsor de La Milanesiana: Ealixir, Fondazione Cariplo, Comune di Bormio, Rotary Club Bormio Contea, Intesa Sanpaolo, Volvo, Milano Serravalle – Milano Tangenziali, ENEL, Conad, Grafica Veneta.

Partner de La Milanesiana: Regione Emilia-Romagna, APT Regione Emilia-Romagna, Comune di Ascoli Piceno, Regione Marche, Almo Collegio Borromeo Pavia, Istituto di Alti Studi SSML Carlo Bo, Fondazione Banca Popolare di Milano, Fondazione dell’Ospedale Pediatrico Anne Meyer, La Venaria Reale, Fondazione AEM, MM Spa, GfK, Corriere della Sera, Damman Frères, Gerardo Sacco, pba, Galleria Vik Milano.

La Milanesiana ringrazia: Comune di Seregno, Comune di Alessandria, Comune di Sondrio, Comune di Bassano del Grappa, Comune di Faenza, Comune di Imola, Comune di Bagno di Romagna, Comune di Dozza, Comune di Gatteo A Mare, Comune di Cervia, Comune di Livigno, Comune di Firenze, Palazzo Reale, Fondazione Corriere della Sera, Piccolo Teatro di Milano – Teatro d’Europa, Teatro Franco Parenti, Spazio Teatro No’hma, Teatro Carcano di Milano, Teatro Gerolamo, Anteo, Cinema Mexico, Conservatorio di Milano, Ca’ Sagredo Hotel – Venezia, Fondazione Il Vittoriale degli Italiani, Camera di Commercio delle Marche, Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno, Musei Civici di Ascoli Piceno, Fondazione Elisabetta Sgarbi, Fondazione Cavallini Sgarbi, Betty Wrong, Libreria di Quartiere, Giacomo Milano, Studio Volpatti, Francesca Filauri – Circolo Cultural-mente Insieme, Studio Toffeletto De Luca Tamajo, Ciaccio Arte, @Video S.r.l., Piergaetano Marchetti, Netphilo Publishing S.r.l., Raptus&Rose, Galleria Ceribelli, Cenacolo Artom, Salone Internazionale del Libro di Torino, Bookcity Milano, lafeltrinelli.it e IBS.it, Attilio Ventura, A+G Design, Kinéo, Ornella Bramani, Fondazione Fabrizio De André Onlus, Errestampa, Sergio Antolini, Banca Popolare di Sondrio, Fondazione Credito Valtellinese, SEV Sondrio Società Economica Valtellinese, Lions Clubs International, Assicurazioni Schena – Banca Generali Private, Fondazione Pro Valtellina Onlus, BIM, Rotary Club Milano Precotto San Michele.