10 Agosto 2022

Zarabazà

Solo buone notizie

Ad Arezzo arrivano i finalisti dello Strega per la prima volta nella storia del Premio

Mario Desiati, Claudio Piersanti, Marco Amerighi, Veronica Raimo, Fabio Bacà, Alessandra Carati e Veronica Galletta: sono straordinariamente sette invece che cinque gli scrittori in lizza per il prestigioso riconoscimento che incontreranno il pubblico in dialogo con Federico D’Ascoli

Nel pomeriggio la lectio di Stefano Pasquini sulla poesia di Giovanni Pascoli nel 110 anni dalla morte

e tante attività per ragazzi e ragazze

Arezzo, 25 giugno 2022 – Gli autori finalisti dello Strega – quest’anno straordinariamente sette invece di cinque –  arrivano ad Arezzo per un incontro pubblico per la prima volta nella storia del PremioSarà questo l’evento speciale che, domenica 26 giugno, concluderà la 3/a edizione di Arezzo dei lettori, terza tappadel progetto culturale itinerante La città dei lettori, promosso da Fondazione CR Firenze e Associazione Wimbledon APS, con la direzione di Gabriele Ametrano. L’appuntamento aretino del festival che ogni anno porta in Toscanaautori, illustratori, traduttori e curatori di primo piano con l’obiettivo di promuovere la letteratura e la cultura del libro, è realizzato con il sostegno e il patrocinio di Comune di Arezzo, il supporto e la collaborazione di Fondazione Guido d’Arezzo e Casa Museo dell’Antiquariato Ivan Bruschi e in partnership con Biblioteca Città di Arezzo Libreria La casa sull’alberoAlle 20.00 presso la Fortezza Medicea (Viale Bruno Buozzi) Mario Desiati, Claudio Piersanti, Marco Amerighi, Veronica Raimo, Fabio Bacà, Alessandra Carati e Veronica Galletta dialogheranno con il giornalista Federico D’Ascoli; evento in collaborazione con Fondazione Maria e Goffredo Bellonci (tutte le iniziative del festival sono a ingresso gratuito).

Le attività della giornata partiranno alle 11.00 presso la Biblioteca Comunale di Arezzo (via Pilati 8) con un nuovo appuntamento di “Io Leggo!”, progetto per coltivare nei lettori più giovani la passione per libri e storie: l’illustratrice naturalistica Elisabetta Mitrovic sfoglierà con i piccoli lettori il suo “In riva al mare. Guida pratica per esploratori di litorali” (Topipittori), dai 6 agli 8 anni a cura di Libreria La casa sull’albero. Alle 16.00, chi ha detto che l’arte è solo per adulti? Presso la Casa Museo dell’Antiquariato Ivan Bruschi (Corso Italia 14) “She drew, she painted, she wove. Louise Bourgeois e la sua arte totale”, un incontro per introdurre bambini e bambine tra i 4 e i 6 anni all’opera della grande scultrice e artista francese, sempre con Libreria La casa sull’albero. Alle 17.30 ancora presso la Casa Museo, la scrittrice per ragazzi Lilith Moscon racconterà insieme all’illustratore Francesco Chiacchio il suo ultimo libro “Bestiario familiare” (Topipittori).

E poi: sempre alle 17.30, questa volta in Fortezza, torna “Paesaggi letterari”, appuntamenti alla scoperta dei luoghi del festival insieme agli autori che li hanno raccontati, con storie e aneddoti proprio sull’iconica fortificazione medicea che domina la città (per questo appuntamento è consigliata la prenotazione a paesaggiletterari@lacittadeilettori.it)La serata continua ancora in Fortezza, alle 19.00 con la conferenza dell’intellettuale aretino Stefano Pasquini dal titolo “La voce umana e i suoni della natura nella poesia di Giovanni Pascoli”, omaggio al grande poeta a 110 anni dalla morte. Chiusura alle 20.00 l’incontro con i candidati al Premio Strega.

La città dei lettori è un progetto di Fondazione CR Firenze e Associazione Wimbledon APS.

Con il patrocinio e il sostegno di Città Metropolitana di Firenze, Comune di Firenze ed Estate Fiorentina (progetto cofinanziato dall’Unione Europea – Fondo Sociale Europeo, nell’ambito del Programma Operativo Città Metropolitane 2014-2020), Comune di Arezzo, Comune di Grosseto, Comune di Bagno a Ripoli, Comune di Calenzano, Comune di Campi Bisenzio, Comune di Impruneta, Comune di Montelupo Fiorentino, Comune di Monteriggioni, Comune di Pontassieve, Comune di Volterra.

Con il supporto e la collaborazione di Fondazione Guido d’Arezzo, Unicoop Firenze, Fondazione Grosseto Cultura, IED, Volterra 22, La Compagnia dell’Elefante. Con la collaborazione di Villa Bardini, Casa Museo dell’Antiquariato Ivan Bruschi, Palazzo Pfanner, Arci Villamagna.

Con il supporto tecnico di Antonio Locicero Design, Giunti al Punto librerie, Hotel Silla Firenze, Le Lappe Relais, Taxi Firenze 055 4390.

In partnership con Regione Toscana, Patto Regionale per la Lettura Toscana, Centro per il libro e la lettura, Città che legge, Biblioteche Comunali Fiorentine, Biblioteca Città di Arezzo, Biblioteca di Bagno a Ripoli, Biblioteca Civica di Calenzano, Biblioteca di Pontassieve, Premio Strega, Fondazione Maria e Goffredo Bellonci, Gabinetto Scientifico Letterario G.P. Vieusseux, Accademia di Belle Arti di Firenze, Museo Stibbert, Centro Pecci Prato, Polo Culturale Le Clarisse, Dalla Macchia alla Città, Fondazione Polo Universitario Grossetano, Fondazione Accademia dei Perseveranti, Società Canottieri Firenze, Testo, Ceppo Premio Letterario Internazionale, Libernauta, Puerto Libre, Premio Mastercard, Lucca Città di Carta, EMERGENCY, Jump, Fenysia Scuola di Linguaggi della Cultura, Il bello di esser letti, Libreria Farollo e Falpalà, La casa sull’albero, Libreria Lucca Sapiens, Libreria Liberocaos, associazione culturale La sedia blu, Murmuris, Teatro a Manovella, Le Mura, Uscita di Sicurezza, Clan, Busajo ONLUS, Controradio, Rete Toscana Classica, Il Reporter, Lungarno.