3 Luglio 2022

Zarabazà

Solo buone notizie

Volkswagen: primi cinque mesi da record per Bonaldi – Gruppo Eurocar Italia

Nonostante il mercato automobilistico italiano continui a lanciare segnali di crisi (a maggio, stando ai dati diffusi dal ministero dei Trasporti, le immatricolazioni sono risultate pari a 121.299 unità, in calo del 15,14% rispetto allo stesso periodo del 2021), a Bergamo Bonaldi – Gruppo Eurocar Italia, nei primi 5 mesi del 2022 registra uno straordinario segno positivo nelle vendite del marchio Volkswagen. “Siamo al 9,1% di quota di mercato – rivelaAndrea Rossi, Brand Manager Volkswagen di Bonaldi – Gruppo Eurocar Italia – con 757 auto immatricolate in solo cinque mesi e, se prendiamo in esame il mese di maggio, la percentuale sale a 12,3. Dati, questi, che ci collocano al primo posto rispetto ai competitors diretti come FIAT, Toyota e Ford. Aver avviato la pianificazione con netto anticipo ci ha permesso di far fronte ai difficili scenari grazie a un grande lavoro di squadra da parte del team Volkswagen che, con grande professionalità e competenza, ha saputo mantenere alti gli standard qualitativi del marchio, permettendo di distinguersi anche su base nazionale”.

Un risultato ottenuto grazie alla corretta pianificazione degli ordini, che ha permesso di avere un’ottima disponibilità di veicoli in pronta consegna, agevolando l’accesso agli ecoincentivi statali attivati di recente proprio per dare al settore una spinta importante e necessaria. Il tutto con lo sguardo volto al futuro, oltre la crisi causata dal Covid e gli scenari scaturiti dalla guerra tra Russia e Ucraina.

Nonostante questi fattori abbiano profondamente colpito un comparto in crisi già dal 2020, Bonaldi – Gruppo Eurocar Italia ha puntato su investimenti in aree strategiche. In primis, sul capitale umano con nuove assunzioni strategiche e l’introduzione di figure chiave con competenze “digital”. “Voglio dire grazie a tutto il team Volkswagen perché se consideriamo che il marchio, su base nazionale, ha perfomances nettamente inferiori rispetto ad un brand storico e consolidato come FIAT, comprendiamo ancora di più la grandezza del lavoro svolto – sottolinea Gianmaria Berziga, Direttore Generale del Gruppo, spiegandoI nostri punti di forza sono le persone ma anche  la trasformazione digitale, il marketing e la continua ricerca per scoprire nuovi trend di mercato e soddisfare le esigenze di una clientela sempre più digitale e abituata a ricercare informazioni online. Il tutto senza dimenticare l’ammodernamento delle strutture, perché anche nell’era della digitalizzazione resta fondamentale avere un punto di riferimento fisico in sintonia con le diverse brand identity del Gruppo”.

Infine, l’azienda si sta sempre più indirizzando verso una mobilità con basso impatto sull’ambiente, anche attraverso intensi corsi di formazione sui veicoli elettrici di marchio Volkswagen. “Puntiamo ad essere il miglior partner di mobilità nei territori delle province di Bergamo e Sondrio in linea con la strategia di Volkswagen Group, sempre più incentrata sulla mobilità elettrica, per arrivare preparati al 2030 quando almeno il 70% di tutte le vendite in Europa sarà costituito da veicoli 100% elettrici. Ciò significa che supereremo abbondantemente i requisiti del Green deal dell’Unione Europea”.