26 Giugno 2022

Zarabazà

Solo buone notizie

NUMERI DA RECORD PER LA 4° EDIZIONE di FIERA MEDITERRANEA DEL CAVALLO

Oltre 30.000 visitatori, più di 500 addetti ai lavori, 700 cavalli, 60 espositori: sono questi i numeri che confermano il successo della quarta edizione della Fiera Mediterranea del Cavallo, organizzata dalla Regione Siciliana e l’Istituto di Incremento Ippico per la Sicilia con il supporto tecnico di Fieracavalli.

Due location – Tenuta Ambelia e Ippodromo La Favorita di Palermo – tanto suggestive quanto, finora, poco battute dal turismo di massa, sono state la cornice dell’evento che ha accolto non solo atleti, giudici, direttori di gara, veterinari, maniscalchi di tutta Italia ma anche ospiti illustri provenienti da ogni parte del mondo.

“Cala il sipario, con nostra grande soddisfazione – dice il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci – sulla quarta edizione della Fiera mediterranea del Cavallo. Quello che, quando ci siamo insediati, era un ambizioso progetto, nel 2019 è diventato un appuntamento fisso, atteso da addetti ai lavori, appassionati, curiosi e dalle tante scolaresche che, prima ad Ambelia e ora a Palermo, in queste settimane hanno avuto modo di vivere una bella esperienza umana e didattica. Vincente la scelta, operata per la prima volta quest’anno, di coinvolgere l’ippodromo “La Favorita”, in un passaggio di testimone tra centri equestri dei due versanti dell’Isola. Il raduno di auto d’epoca, gli incontri sulla biodiversità, le degustazioni dei nostri prodotti tipici sono stati ulteriori elementi di interesse ed attrazione turistica di una manifestazione che oggi possiamo dire pienamente riuscita, ennesimo tassello del percorso di rilancio turistico ed economico della Sicilia che abbiamo avviato.”

La manifestazione, che ha attirato un pubblico eterogeneo di appassionati, scolaresche e semplici curiosi, ha promosso un’altra Sicilia, quella meno conosciuta e parimenti accogliente.

I due centri palcoscenico della Fiera Mediterranea del Cavallo – Tenuta Ambelia e La Favorita – mirano, infatti, a diventare un’attrattiva d’eccellenza per gli sport equestri dell’Italia meridionale, in grado di creare un indotto turistico di rimando capace di ampliare la stagionalità ricettiva dell’isola e quindi la sua fruizione anche nei mesi meno affollati dal turismo estivo.

Due giornate ricche di emozioni chiudono la quarta edizione della manifestazione. Tra le competizioni sportive, grande entusiasmo per la Gimkana Western: il ring a stelle e strisce è stato conquistato da Salvatore Lanza nella categoria Junior, Giuseppe Biondini nella categoria Youth, Claudio Barresi per quella Amateur e Alessandro Tomagra nella categoria Open, che vincono così la Coppa Fiera del Mediterraneo 2022.

La Lancia Lambda T7 1000MIGLIA del 1927 di proprietà del signore Pietro Longo vince il Concorso di Eleganza “Cavalli a vapore”, promosso da Sicilia Motori in occasione del suo 40° anniversario.

E dopo Fiera Mediterranea del Cavallo, la Sicilia sarà teatro di una grande competizione internazionale, in programma dal 23 al 25 settembre e dal 30 settembre al 2 ottobre per la 37° edizione di Coppa degli Assi, che sarà anche luogo di sfida dell’ultima tappa dell’Italian Champions Tour, prima del Final Event di Fieracavalli Verona.


TRA GLI OSPITI INTERNAZIONALI ALLA FIERA MEDITERRANEA DEL CAVALLO

ANCHE ANA SOPHIA SCHELLER, PRIMA BALLERINA DEL NEW YORK CITY BALLET

“Sono qui a Palermo per lo spettacolo Relazioni pericolose.” – ci racconta Ana Sophia Scheller – “Lo show era in programma per il 9 aprile ma a causa covid è stato posticipato a fine giugno. Sono molto felice di stare qui in Italia, a Palermo dove sono stata per la prima volta nel 2012 e ne sono rimasta affascinata. Amo l’Italia, ma Palermo più di tutte le città! È un onore essere ospite qui.”