5 Luglio 2022

Zarabazà

Solo buone notizie

EstEstate Festival al via!

Artisti straordinari si esibiranno sul palco dell’Arena del Castello Carrarese di Este dal 4 al 16 luglio all’interno della seconda edizione di EstEstate Festival.

Otto gli appuntamenti complessivi sotto la Direzione Artistica di Cinzia Bonafede, con netta prevalenza di concerti e la presenza sul palco dei migliori interpreti della musica italiana d’autore.

Zucchero inaugura la seconda Edizione di EstEstate Festival

Ad inaugurare il Festival dell’Arena del Castello Carrarese, principale monumento cittadino noto per la cinta muraria e la torre del mastio che domina il paese, sarà, lunedì 4 luglio Zucchero “Sugar” Fornaciari, uno dei maggiori cantautori italiani di fama internazionale, che si esibirà ad Este, con la sua eccezionale band composta da 10 elementi, nella prima delle cinque tappe italiane del tour mondiale “World wide tour 2022” che toccherà Europa, Canada e Stati Uniti, Sud America, Australia, Nuova Zelanda e Asia.

Adelmo Fornaciari, vero nome del re del blues italiano, in oltre 30 anni di carriera ha venduto più di 60 milioni di dischi tra album e singoli, si è esibito in numerose tournée mondiali e ha collaborato con artisti di livello mondiale come Luciano Pavarotti, Andrea Bocelli, Eric Clapton, Joe Cocker, Miles Davis, B.B. King, Sting e Paul Young. “Senza una donna”, “Con le mani”, “Diamante”, “Per colpa di chi?”, “Baila” sono solo alcune canzoni che hanno segnato la storia delle sette note con milioni di visualizzazioni dei relativi video.

Tra i riconoscimenti più importanti che ha ottenuto c’è il Premio Tenco alla carriera, due World Music Awards, sei IFPI Platinum Europe Awards e una candidatura al Grammy, il più prestigioso riconoscimento musicale a livello planetario. Il cantautore emiliano, classe 1955, che suona anche la chitarra e il pianoforte e spazia con le sue canzoni anche nel pop e soul, è uno tra i pochissimi capace di riempire stadi e arene con decine di migliaia di persone per diversi giorni consecutivi con un pubblico che abbraccia varie generazioni.

EstEstate Festival

A EstEstate Festival la prima tappa italiana del tour europeo dei Morcheeba

Seguirà il 6 luglio la band inglese Morcheeba, prima tappa italiana del tour Europeo. Esplosa sulla scena Trip hop inglese al termine degli anni Novanta, la band di musica elettronica britannica composta da Skye Edwards (voce), Paul Godfrey (disc jockey) e Ross Godfrey (chitarrista e tastierista) ha abbracciato in 26 anni di storia più di un genere musicale, attingendo al pop-rock, alternative rock e indie rock.

Dieci gli album registrati in studio tra “Who Can You Trust?”, “Big Calm” e “Fragments of Freedom” che fanno parte del patrimonio musicale contemporaneo. Il singolo “Rome wasn’t built in a day” del 2000 è diventato una hit mondiale, piazzandosi in testa alle classifiche anche in Italia e ottenendo anche la nomination ai Grammy Awards.  Nell’ultimo disco “Blackest Blue” i fratelli Ross e Godfrey hanno mantenuto lo stile “ibrido” che contraddistingue il gruppo, ma si sono permessi di cesellare ogni pezzo nel dettaglio, visto il tempo che la pandemia da Covid ha lasciato a loro disposizione. Il risultato è uno dei dischi più solidi di tutta la carriera dei Morcheeba con la inconfondibile voce di Skye.

EstEstate Festival Morcheeba

In scena Pucci con “Il meglio di…”

Andrea Baccan in arte “Pucci”, unico one man show della rassegna, calcherà la scena il 7 luglio, con lo spettacolo “Il meglio di…”, una raccolta delle sue migliori proposte.  Il recital sarà un work in progress ripercorrendo gli sketch che hanno reso celebre fino ad oggi la star della risata accompagnata dalla Zurawski live band. Esilarante e intelligente, l’attore comico arricchirà il cartellone di EstEstate Festival con i ritmi più incalzanti ed energia a “ciclo continuo”, invitando il pubblico a trascorrere una serata leggera di puro divertimento senza pensieri, dove l’unica protagonista sarà la comicità semplice e diretta che piace ai più giovani come ai nonni. Il milanese Pucci in realtà ha origini venete il padre è di Stanghella (Pd) e la madre di Pressana (Vr).

EstEstate Festival Pucci

Il Maestro Diego Basso rende omaggio a Ennio Morricone

Venerdì 8 luglio alle ore 21.30 l’Orchestra Ritmico Sinfonica Italiana, il Coro Lirico Opera House ed il Coro pop Art Voice Academy diretti dal Maestro Diego Basso saliranno sul palcoscenico nella splendida cornice dell’Arena del Castello Carrarese con “Omaggio a Ennio Morricone”. In un autentico vocabolario di suggestioni eseguiranno le sue più celebri colonne sonore, selezionate tra le oltre 400 musiche da film che Morricone ha composto: dalla lunga e incomparabile collaborazione con Sergio Leone fino alla produzione cinematografica più recente. Musiche che sono radicate nella memoria collettiva come le scene di film che le sue composizioni hanno contribuito a far diventare celeberrimi. 

Profondo conoscitore ed estimatore della musica di Morricone, Il Maestro Basso ha diretto numerosi concerti dedicati alle opere del compositore romano, prediligendo sempre località che potessero unire l’unicità delle composizioni con l’unicità del luogo. Il progetto “Omaggio a Ennio Morricone”, ideato nel 2004, è stato scelto dalla Città di Guangzhou in Cina per il Concerto di Natale della stagione musicale 2015/2016 in cui il Maestro ha diretto per l’occasione la Guangzhou Symphony Orchestra.

EstEstate Festival Diego Basso

A EstEstate Festival l’Oblivion Summer Show

Divertimento sul palco il 12 luglio con l’Oblivion Summer show, i cinque sensi della satira musicale, i cinque continenti della parodia, i cinque gradi di separazione fra i Queen e Gianni Morandi. Graziana Borciani, Davide Calabrese, Francesca Folloni, Lorenzo Scuda, Fabio Vagnarelli giocheranno sul palco con la musica e il teatro; li hanno definiti “atomizzatori di repertori musicali, pusher di pillole caricaturali”, ma anche “meravigliosamente superflui, come le Piramidi”. Sono un articolato mangianastri umano che mastica tutta la musica mai scritta, la demolisce a colpi di grottesca ironia e la digerisce in diretta in modi mai sentiti prima, una travolgente partita musicale a tutto campo, che i cinque artisti affrontano con totale naturalezza. Uno Spotify vivente che mastica le note e le digerisce in diretta in modi mai sentiti prima spaziando tra genio e follia, giocoleria e cabaret.

EstEstate Festival  Oblivion

Un appuntamento tutto al femminile con Gaia, Hu e VV

Si torna ai concerti il 13 luglio alle ore 20.00 un l’appuntamento tutto al femminile “Gaia, Hu, VV”. Sul palco tre giovanissime cantanti, Gaia – Hu e VV, per una grande festa musicale dedicata ai giovani con il grande talento delle interpreti.  L’artista principale sarà Gaia Gozzi, nota semplicemente come Gaia, cantante italiana con passaporto brasiliano. Vincitrice della diciannovesima edizione di “Amici di Maria De Filippi”, l’artista è considerata tra i cinque under 30 italiani che avranno maggiore impatto nel futuro della musica italiana.

Apriranno il concerto la cantautrice milanese Viviana Colombo in arte VV, che dopo la pubblicazione dell’Album “Ami pensi Sogni Senti” e la partecipazione al concerto del Primo Maggio, è in partenza per la sua tournee estiva e passerà proprio da Este come special guest. Seguirà HU, nome d’arte di Federica Ferracuti, cantante, producer e polistrumentista Italiana. Dopo la partecipazione alla 72° esima Edizione del Festival di Sanremo con la canzone “Abbi cura di te” e l’uscita del suo primo album “Numeri Primi”, anch’essa è pronta per essere tra i maggiori protagonisti dell’estate 2022.

EstEstate Festival Coez

Al Castello Carrarese arriva Coez

Si continua il 15 luglio con Coez, pseudonimo di Silvano Albanese, classe 1983, uno dei rapper e cantautori italiani attualmente più amati. Dopo un passato da writer a dipingere per Roma ha dato vita insieme a Franz e Nicco al suo primo progetto musicale “Circolo Vizioso” trasformatosi poi in “Brokenspeakers” e due anni dopo il primo disco ufficiale “Terapia”. Successivamente ha intrapreso la carriera solista affermandosi sulla scena nazionale parlando di amori tormentati e situazioni difficili, specchio della sua generazione.

Dopo il primo album “Figlio di nessuno”, il suo “Non erano fiori” con i pezzi “Lontana da me”, “Siamo morti insieme” e “Ali sporche” entrerà nella top 10; “Niente che non va” è entrato direttamente al secondo posto della classifica di vendita FIMI/GfK mentre con “Faccio un casino” l’artista di Nocera Inferiore è entrato nella storia dello streaming e della discografia italiana con tracce come “E yo mamma” e “Ciao”. Dopo un altro successo “E’ sempre bello”, nel 2019 Coez è tornato sul palco del Palazzo dello Sport con il live “Roma, È sempre bello” stabilendo il record di presenze, come artista italiano, al Rock In Roma.

EstEstate Festival Fabrizio Moro

Fabrizio Moro chiude EstEstate Festival

Fabrizio Moro chiuderà il 16 luglio la seconda rassegna di Estestate Festival con la tappa veneta del suo nuovo tour estivo “La mia voce tour 2022”. La voglia di live di Fabrizio Moro è inesauribile dopo lo straordinario successo del tour indoor da poco concluso con una bellissima data sold-out a Londra. Fabrizio Moro ha alle spalle una ventennale carriera, cominciata nel 1996, con 10 album all’attivo.

Dopo aver vinto il Festival di Sanremo nella sezione Giovani con la canzone “Pensa”, Fabrizio Mobrici (il vero nome del talento romano) è tornato nell’edizione 2018 nella Riviera dei Fiori trionfando nella categoria Campioni insieme a Ermal Meta con “Non mi avete fatto niente” e in coppia con lui ha partecipato all’Eurovision Song Contest 2018 conquistando il quindo posto. Diversi brani dell’artista sono stati utilizzati in spot pubblicitari e documentari o come colonne sonore per campagne sociali, serie e programmi TV; è stato insegnante di canto in “Amici di Maria De Filippi” e quest’anno è uscito anche “Ghiaccio”, il primo film da lui diretto a testimonianza della sua versatilità, con anche “Sei tu”, la canzone presentata a Sanremo 2022. L’inizio di una nuova avventura e di un nuovo percorso artistico del popolare cantautore porterà ad Este una grande serata all’insegna del rock, un concentrato di energia e di emozioni.

EstEstate Festival è organizzato da Delphi International, con il patrocinio della Regione del Veneto, della Provincia di Padova, con il contributo e il patrocinio del Comune di Este e con il sostegno di Banca Prealpi SanBiagio e Roci Impianti. Media Partner: Klasse Uno Network

Informazioni

Tutti gli spettacoli (ad eccezione di “Gaia, Hu, VV”, ore 20.00) avranno inizio alle 21.30 e si svolgeranno anche in caso di pioggia.  

I prezzi dei biglietti, in vendita nel circuito Ticketone e Vivaticket e in tutte le rivendite locali di Ticketone e Vivaticket, variano a seconda degli artisti: si va da un minimo di 20 euro per il posto numerato a sedere, fino ad un massimo di 95 euro.

Biglietteria ufficiale di Este: Rosina Manuela

Via Principe Amedeo 39, 35042 ESTE (PD) tel. 0429 51111.

Per maggiori informazioni, ci si può rivolgere alla segreteria di Delphi International, telefonando allo 0532 1934217, o visitando il sito www.estestatefestival.it