5 Luglio 2022

Zarabazà

Solo buone notizie

Provincia di Brescia, una lunga, stimolante e piacevole stagione di eventi

1000Miglia, Brescia [ph Michele Rossetti Photography]

Dalla musica ai motori, dall’arte alle tradizioni, dal teatro di strada alla vela e al vino: la Provincia di Brescia, dalla montagna ai laghi, sfodera per la bella stagione una serie di eventi di grande richiamo e una miriade di spettacoli, feste popolari, rassegne artistiche e culturali, manifestazioni sportive diffuse capillarmente sul territorio, il cui ricco calendario può essere seguito sul sito www.visitbrescia.it.

Stravaganze Imperiali
Archeologia ed arte contemporanea si fondono nella mostra-evento Stravaganze Imperiali, dal 2 giugno al 30 luglio alle Grotte di Catullo di Sirmione, sul Lago di Garda la più importante villa romana della prima età imperiale riportata alla luce in Italia settentrionale, immersa in uno storico uliveto con oltre 1.500 alberi. Si tratta di un progetto artistico multimediale, proposto da MAI Museum, dell’artista e curatrice Vera Uberti: ad accendere di magia le serate estive delle Grotte di Catullo sono le sue maxi-installazioni luminose multimediali e un trittico digitale dell’artista David LaChapelle, che illuminano come non mai prima e fanno emergere l’energia monumentale di questo luogo di straordinaria suggestione. La mostra è l’occasione per un’esperienza immersiva a 360 gradi, che oltre a far vivere l’arte in modo del tutto nuovo e coinvolgente, sveglia in profondità tutti i sensi: luce, suoni, ma anche gusto e profumi. Una food experience d’autore conclude infatti la serata.
www.maimuseum.it

Stravaganze Imperiali

Valtènesi in Rosa
Long weekend all’insegna del “drink pink” in Valtènesi, terra di grandi vini sulla riviera bresciana del lago di Garda: dal 3 al 5 giugno, il Castello medievale di Moniga del Garda è la splendida e suggestiva cornice vista lago per Valtènesi in Rosa, la raffinata vetrina dei rosé della Doc Valtènesi, fra le principali rassegne dedicate a questa tipologia di vino che sta conquistando anche in Italia sempre più estimatori. Sono oltre 30 le cantine coinvolte in un grande banco d’assaggio con oltre 100 etichette in degustazione libera.  Per l’occasione, il Consorzio Valtènesi organizza due Masterclass gratuite venerdì e sabato alle 19.00, su prenotazione (promozione@consorziovaltenesi.it).
www.valtenesiinrosa.it

Valtènesi in Rosa

Festa dell’Opera
L’11 giugno, appuntamento a Brescia con la Festa dell’Opera, che vede risuonare di musica giorno e notte l’intera città, dall’alba alla mezzanotte. Una festa colta e popolare, che accompagna grandi e piccini, melomani e non, in suggestivi percorsi nel mondo dell’Opera e nei suoi incroci con altri linguaggi musicali (jazz, elettronica, swing, pop, rock, musica contemporanea). Oltre 50 luoghi della città, pubblici e privati, accolgono i suoni e le voci dell’Opera in un caleidoscopio di emozioni e meraviglie. Centinaia gli artisti e decine le esibizioni.  L’obiettivo è aprire l’Opera a tutti e portare il fascino del melodramma a diretto contatto anche con un nuovo pubblico.
www.festadellopera.it

Festa dell’Opera [ph Umberto Favretto]

Isgrò cancella Brixia
Dopo la realizzazione dell’Incancellabile Vittoria, la monumentale installazione presentata nell’ottobre 2020 nella metropolitana bresciana, stazione FS, per celebrare il ritorno della Vittoria Alata, Emilio Isgrò – tra i grandi protagonisti dell’arte contemporanea- rinsalda il legame con la città attraverso un nuovo e originale progetto che, dal 23 giugno 2022 all’8 gennaio 2023, coinvolge i più importanti luoghi del Parco archeologico di Brescia Romana (il più vasto del Nord Italia) e del Museo di Santa Giulia, dal Capitolium al Teatro Romano, dal Chiostro rinascimentale ai giardini del Viridarium. Il progetto espositivo dal titolo Isgrò cancella Brixia, condurrà la città verso Bergamo Brescia Capitale della Cultura 2023. A cura di Marco Bazzini, è prodotto da Fondazione Brescia Musei e Comune di Brescia e pone in dialogo l’archeologia e l’arte contemporanea, la cultura classica e la sua persistenza nel nostro tempo. Si compone di installazioni monumentali (fisiche e digitali), della messa in scena nel Teatro Romano del dramma Didone Adonais Domine del maestro siciliano (la prima è il 23 giugno) e della mostra di 14 lavori originali negli spazi del Museo di Santa Giulia. Le opere d’arte sono state ideate e realizzate appositamente dall’artista in stretta relazione con i suggestivi spazi che le ospitano e dimostrano quanto nella produzione di Isgrò siano vive e profonde le radici della grande cultura mediterranea che, con l’antica Roma, fu protagonista anche in territorio bresciano. “Cancellare Brixia”, quindi, è per Isgrò un modo per farla rivivere sotto forme inedite e inaspettate. Il che è possibile perché, in quasi sessant’anni di attività, l’artista ha saputo trasformare la cancellatura da un semplice atto di distruzione in una complessa esperienza di conoscenza.

Isgrò cancella Brixia [Emilio Isgrò, La pigrizia del discobolo, ph Andrea Valentini, Courtesy Archivio Em]

1000Miglia
Il 15 giugno prende il via da Brescia la 1000Miglia, la corsa più bella del mondo, giunta alla sua 40° edizione: 400 vetture, tutte rigorosamente costruite tra il 1927 e il 1957, in gara per aggiudicarsi il podio lungo il tragitto Brescia-Roma e ritorno (l’arrivo è il 18 giugno). Un evento spettacolare, che accade ogni anno a Brescia, città della storica corsa, dove appassionati di automobilismo d’epoca, turisti o semplici curiosi provenienti da tutto il mondo si ritrovano per osservare il rito della punzonatura in piazza Vittoria e salutare la partenza delle vetture e dei loro piloti tra cui figurano professionisti di Formula 1, vip, artisti, celebrities da tutto il globo. Già, perché la 1000 Miglia è molto più di una competizione: è Storia, è tradizione, cultura, stile, esperienza e lavoro di squadra. La prima, leggendaria edizione della manifestazione risale al 1927 e, oggi come allora, per potervi partecipare le auto devono sottostare a rigidi requisiti, tra cui l’essere interamente originali e prive di parti meccaniche moderne. Alla corsa è dedicato il Museo Mille Miglia, che ha sede nei locali restaurati dell’antico complesso monastico di Sant’Eufemia. Nelle sue sale sfilano i capolavori su quattro ruote – gioielli di meccanica, stile e design – che hanno fatto la storia della leggendaria competizione, collocati in allestimenti e scenografie che ricostruiscono i periodi storici toccati dalla corsa.
www.1000miglia.it

1000Miglia, Brescia [ph Michele Rossetti Photography]

Lonato in Festival
Quattro giorni di meraviglie, divertimento, stupore per grandi e piccoli: Lonato in Festival, giunto alla 10° edizione, propone dall’11 al 14 agosto un ricchissimo calendario di spettacoli en plein air e si conferma fra le principali manifestazioni italiane dedicate al circo contemporaneo. Ormai collaudata la sua formula che propone al pubblico, con un linguaggio semplice ed immediato, varie forme artistiche e contenuti culturali capaci di dialogare tra loro e con il suggestivo contenitore storico, la Rocca Visconteo Veneta di Lonato del Garda, una fra le più imponenti fortezze del nord Italia, da cui si gode un’impareggiabile vista sul lago. Negli ampi e suggestivi spazi en plein air della Rocca e del parco sottostante si esibiscono dal tramonto a notte inoltrata, senza soluzione di continuità, artisti di strada, compagnie di circo contemporaneo e di teatro di figura, musicisti italiani e stranieri. In programma spettacoli di artisti e compagnie italiane note in tutto il mondo per la loro bravura e per la qualità dei loro spettacoli. Grande spazio viene dedicato al divertimento dei bambini con giochi e spettacoli adatti al pubblico dei più piccoli.
www.lonatoinfestival.it

Lonato in Festival

Mostra mercato di Bienno
Dal 20 al 28 agosto l’antico borgo medievale di Bienno (fra i Borghi più Belli d’Italia) incastonato nei monti della Media Valle Camonica, rivive i fasti di un tempo, trasformandosi in un’unica e creativa bottega viva, che ha come protagonisti oltre 200 artisti e artigiani provenienti dall’Italia e dall’estero. Un coinvolgente mix di opere d’arte, prodotti artigianali, dimostrazioni di antichi mestieri installazioni, spettacoli, musica nell’incantevole cornice del centro storico del paese, con le strette viuzze medievali e le splendide piazze, le alte torri e le caratteristiche fucine. La Mostra Mercato, nata come esposizione d’artigianato e giunta alla sua 30° edizione, è oggi diventata una vera e propria rassegna d’arte e di artigianato artistico a livello internazionale.
www.mostramercatobienno.it

Mostra mercato di Bienno [ph Andrea Bettoni]

Centomiglia del Garda
72° edizione e nuova formula per la Centomiglia del Garda, che torna il 3 e 4 settembre, confermandosi la regata più longeva della vela italiana (mare compreso) e la più lunga su laghi europei: un mitico appuntamento per gli appassionati di vela e un grandissimo spettacolo per tutti, da seguire dalle rive, da punti panoramici o dall’acqua. I migliori equipaggi europei scivolano sulle acque del Garda nella combattutissima e spettacolare sfida sulla distanza che dà il nome alla regata, che richiama ogni anno un foltissimo gruppo di spettatori per quella che è una grande festa dello sport, che quest’anno si fa in due. Due infatti sono le regate in programma: il 3 settembre nella parte alta del lago, il 4 settembre nella parte bassa, con partenza alle 8.30 rispettivamente da Bogliaco e da Gargnano. La prima giornata le barche vanno verso nord e transitano sotto la spettacolare Ciclopedonale di Limone del Garda a sbalzo sulle acque, un punto di grande suggestione da cui poter seguire la regata. Fra le novità della Centomiglia anche la possibilità di seguirla a bordo del veliero Siora Veronica, uno dei vecchi Bragozzi del Garda che trasportavano ferro, carta, olio, sabbia e altri manufatti dal nord del lago alla Ferrovia al porto della Maratona di Desenzano, dove ancora oggi c’è una locomotiva che testimonia quell’approdo.
www.centomiglia.it

Centomiglia del Garda

Festival Franciacorta in Cantina
Il 10-11 e il 17-18 settembre torna il Festival Franciacorta in Cantina, l’imperdibile appuntamento per trascorrere un weekend alla riscoperta dei luoghi dove nasce il Franciacorta. Cantine aperte, gustose proposte gastronomiche, coinvolgenti iniziative culturali e sportive: un doppio weekend per immergersi appieno nella magica atmosfera della Franciacorta fra cantine, antichi borghi, monasteri, castelli e dimore storiche immerse nei vigneti. Le cantine partecipanti, oltre alle consuete visite guidate con degustazione, organizzano eventi speciali come tour nei vigneti, pic-nic tra i filari, gite in bicicletta. Le proposte sono di pari livello per entrambi i fine settimana per permettere al visitatore di poter trovare la stessa varietà e qualità in entrambi i weekend. Giunta alla sua tredicesima edizione, la kermesse propone eventi coinvolgenti e una ricca offerta di iniziative dedicate all’intrattenimento e all’approfondimento enogastronomico e culturale. Un appuntamento quindi adatto a tutti: dagli enoappassionati, che possono partecipare a degustazioni a tema, agli amanti del buon cibo, che possono godere delle gustose proposte di ristoratori locali e chef, tra tradizione e innovazione.
www.festivalfranciacorta.it

Festival Franciacorta in Cantina

Per informazioni: www.visitbrescia.it