25 Maggio 2022

Zarabazà

Solo buone notizie

PRIMA SEDUTA ONU SUL TURISMO: MITUR E ENIT IN AMERICA PER ESPORTARE SOSTENIBILITA’, IN UN MERCATO IN RIPRESA

Il turismo entra nei dibattiti di alto livello all’Assemblea delle Nazioni Unite, con il  primo vertice  “Putting sustainable and resilient tourism at the heart of an inclusive recovery”. 

Il Ministro del Turismo Massimo Garavaglia e l’Ad Enit Roberta Garibaldi hanno incontrato in bilaterali con il Rappresentante Permanente presso le Nazioni Unite, l’Ambasciatore Maurizio Massari, il Presidente dell’Assemblea Generale Abdulla Shahid, il Ministro del Turismo e dell’Economia Creativa dell’Indonesia Sandiaga Salahuddin Uno, il Ministro del Turismo delle Maldive, Abdulla Mausoom e il Ministro del Turismo della Spagna, Reyes Maroto. 

Un intenso confronto sul tema dell’inclusività e della sostenibilità turistica per fare il punto e dare un indirizzo uniforme al turismo mondiale.  

Al centro le sfide affrontate attraverso la ripresa del turismo per conciliare i potenziali compromessi tra la necessità di crescita economica e la creazione di posti di lavoro, il turismo costruito su misura per le persone, con un’enfasi sull’inclusività e l’accelerazione della trasformazione in chiave eco compatibile.

Dai dati del rapporto Enit, frutto della collaborazione con l’Europa nell’ambito del progetto Eco Tandem, che ha intervistato un campione di oltre 3500 imprese alberghiere ed extralberghiere sul tema delle ecopratiche per sostenere la transizione ecologica. E’ emerso come tra le imprese circa il 40 per cento tende a incoraggiare il consumo di prodotti locali e a ridurre i rifiuti nonché attività ricreative sostenibili. Quasi la metà sostiene l’importanza di investire in tecnologie di riduzione dell’inquinamento. 

A seguire la tavola rotonda con il “Sistema Italia”: rappresentanti di ENIT, ICE, Banca d’Italia, Camera di Commercio Italia-America e CONI si sono riuniti al Consolato Generale d’Italia ed un un confronto con agenzie, tour operators e rappresentanti della comunità italo-americana. 

Il mercato americano si dimostra tra i più dinamici nella ripresa con +1610% di crescita nel mese di aprile, +1290% sul mese di maggio (verso ad esempio Uk che con calo simile l’anno precedente segna +1100% e +640%). 

Rispetto al 2019 i flussi del mese di aprile risultano ancora in calo del 25,9 per cento, ma poi c’è una ripresa a maggio con un  – 15,4 per cento e a giugno con un – 9,9 per cento delle prenotazioni. 

Da dati Google sugli ultimi 30 giorni i turisti americani sono stati i più interessati alla ricerca di accommodation dopo i tedeschi. Le azioni promozionali Enit lavoreranno sul settore lusso, mice, wedding ed enogastronomia.