29 Maggio 2022

Zarabazà

Solo buone notizie

TURISMO: LA SICILIA OCCIDENTALE SI PROMUOVE ALLA BIT DI MILANO

IN FIERA LE STRATEGIE DI PROMOZIONE TURISTICA DI 13 PARTNER DELLA PROVINCIA DI TRAPANI

Tredici partner per promuovere il meglio della Sicilia Occidentale alla prossima edizione della Bit, la Borsa Internazionale del Turismo in programma dal 10 al 12 aprile Fiera Milano city. Si chiama “The Best of western Sicily” il progetto che vuole promuovere in maniera sinergica un territorio ricco di storia, cultura e bellezze naturali mettendo insieme diversi partner, pubblici e privati, all’interno di un’unica area espositiva (padiglione 3 stand B16\B28) realizzata e progettata dall’agenzia Feedback di Palermo in collaborazione con Telesud di Trapani. Città d’arte, escursioni outdoor, mare, ma anche cultura e tradizioni millenarie. La costa nord ovest della Sicilia è uno scrigno di tesori unici tutti da scoprire.


Sfruttando le sinergie già avviate in occasione dell’edizione 2020 della Bit il progetto quest’anno coinvolge i Comuni di Marsala, Partanna, Castellammare del Golfo, San Vito Lo Capo, Erice, Pantelleria, Salemi, Alcamo, Castelvetrano, Contessa Entellina, Favignana-Isole Egadi, Liberty Lines e Federalberghi Trapani che presenterannoa giornalisti, viaggiatori e operatori del settore le strategie di promozione turistica, il calendario delle iniziative e le principali attrattive di questa area della Sicilia.

Si comincia domenica 10 aprile alle ore 10:30 con l’appuntamento dedicato al Comune di Salemi “Il borgo nel cuore della Sicilia Occidentale in cui innovazione e tradizione si incontrano”; alle ore 11:30 spazio al Comune di Favignana– isole Egadi con “Mediterraneo da godere” che metterà l’accento sull’arcipelago nel cuore del Mediterraneo tra mare e montagna e sul ruolo della divulgazione scientifica per aumentare la consapevolezza dei danni del “marine litter”; alle ore 12:30 il Comune di San Vito Lo Capo racconterà il venticinquennale del Cous Cous Fest e le direttrici dello sviluppo turistico tra mare, eventi e turismo outdoor; alle 14:30 l’appuntamento dedicato alle “Strade del tonno rosso di Sicilia”, un progetto per la valorizzazione dei territori e le attività legate al tonno rosso; alle 15:30 ”Marsala: cuore antico in un Mediterraneo di pace”a cura del Comune di Marsala; alle 16:30la giornata l’appuntamento “Pantelleria, la Sicilia che non ti aspetti” a cura del Comune di Pantelleria. Il programma della Borsa internazionale del turismo prosegue lunedì 11 aprile alle 10:30 con “The Street of love: Alcamo, un viaggio tra “Cielo” e “Doc” a cura del Comune di Alcamo; alle 11:30 l’appuntamento “Erice, dai fasti della storia ad un futuro ecosostenibile. emozioni da vivere” a cura del Comune di Erice; alle 12:30 è il turno del Comune di Castelvetrano con “Selinus, la Sicilia extravergine”; il Comune di Castellammare del golfo alle 14:30 propone “Lo scruscio di Castellammare” mentre alle ore 15:30 si chiude con “Trasporti e turismo  in sinergia per i territori” a cura di Liberty Lines. Chiudono il programma della Bit martedì 12 aprile alle ore 10:30 “Trazzere e gusto: Contessa Entellina un’emozione da vivere a cura del Comune di Contessa Entellina; alle 11:30 il “San Vito Virtual” a cura del Comune di San Vito Lo Capo con la partecipazione di Francesco Ferla e alle 12:30 “Partanna patrimonio culturale della Sicilia: percorsi archeologici, preistorici, antropologici, di arte moderna e contemporanea” a cura del Comune di Partanna.

Il progetto The Best of western Sicily sarà anche al centro di un food happening che si svolgerà al ristorante dell’oste e cuoco siciliano Filippo La Mantia al Mercato centrale di Milano: live cooking, racconti e alcune delle specialità del territorio saranno al centro di una serata che racconterà il meglio di un angolo di Sicilia mozzafiato.