20 Maggio 2022

Zarabazà

Solo buone notizie

I nuovi professionisti della moda? Portatori di valori etici e di ricerca

Accademia Italiana a Firenze Home Texstyle con tessuti certificati per i diritti umani

La scuola di alta formazione in Fortezza da Basso con gli outfit sostenibili creati dagli studenti
per l’ecodesigner Cecilia Rinaldi e un incontro sulle figure più cercate dalla fashion industry

Firenze- Le figure professionali più cercate dalla fashion industry? Designer che siano portatori di valori etici e capaci di sviluppare la ricerca in ambito di sostenibilità. Accademia Italiana, scuola di alta formazione con sedi a Firenze e Roma, prende parte a Firenze Home Texstyle International Fair, l’unica fiera internazionale in Italia sul tessile per la casa, nautica, spa, contract & hotellerie.

Dal 1° al 4 aprile la Stanza delle Meraviglie, allestita all’interno del percorso espositivo in Fortezza da Basso, ospiterà un’installazione con gli outfit sostenibili creati da alcuni studenti di Accademia Italiana per l’ecodesigner Cecilia RinaldiSabato 2 aprile alle ore 14 la stilista sarà protagonista, insieme a Elena Iaselli, docente di Accademia Italiana, di un workshop dedicato ai giovani creativi, con focus sul tessile sostenibile e sulle nuove professioni della moda.

L’attenzione all’ambiente è il filo conduttore del progetto che AI porta in Fortezza da Basso in occasione della fiera: Cecilia Rinaldi è una firma dedicata alla moda slow, critica ed etica. Un’attività artigianale di abbigliamento ed accessorio, basata sull’eco sostenibilità ambientale e sociale. Utilizza, infatti, tessuti e materiali bio/organici provenienti da manifatture italiane. Su questi presupposti è stata sviluppata una proficua sinergia tra la designer e alcune studentesse di Accademia Italiana: Chiara Taruschio, Eleonora Cerchiaro, Laura Serani, Ainhoa Armanazanas, Ginevra Bertucelli, Caterina Venturelli hanno contribuito alla realizzazione di alcuni capi oggi in vendita sul canale ecommerce di Cecilia Rinaldi.


La collezione è stata progettata e realizzata a distanza, durante la fase della DAD, senza perdere di vista l’obiettivo: garantire la massima qualità e la sostenibilità dell’intera filiera. Solo fibre tessili 100% naturali, privi di OGM e pesticidi, pelli conciate al vegetale e tessuti realizzati rispettando un equo compenso e ritmo lavorativo. Attenzioni certificate dal sigillo ICEA, garanzia di salvaguardia dei Diritti Umani di tutti coloro che contribuiscono a incrementare il processo di realizzazione dei capi.