8 Dicembre 2022

Zarabazà

Solo buone notizie

8 ATLETI NON PROFESSIONISTI DIVENTANO MARATONETI

Correranno la maratona di Roma del 27 marzo grazie ad un percorso di allenamento ideato da “Manifattura Falomo” in collaborazione con “4+ Nutrition”. Diego Rossetto: “Avremo 8 ambasciatori con un forte messaggio: con dedizione, costanza e sacrificio, i risultati arrivano sempre”.  

ROMA/PADOVA. Trasformare 8 sportivi non professionisti in maratoneti. Guidandoli in un percorso di crescita personale, formazione ed allenamento, per aiutarli a raggiungere il proprio sogno. Si potrebbe sintetizzare così il senso del progetto “Sleep Different” nato qualche mese fa ed arrivato ora alle fasi conclusive. 8 runner non professionisti hanno preso parte ad un percorso formativo, di coaching ed allenamento personalizzato, durato alcuni mesi. Con l’obiettivo di portare la loro passione per lo sport ad un livello più alto: correre un’intera maratona. Un obiettivo ambizioso e per molti di loro un vero riscatto dopo un periodo di avversità. Allenamenti sartoriali cuciti su misura grazie al supporto di professionisti dello sport e a un corretto programma nutrizionale, li hanno portati ora ad essere preparati e pronti per raggiungere il traguardo. Parteciperanno alla “Acea Run Rome The Marathon” prevista a Roma il prossimo 27 marzo 2022. Si tratta di 8 persone con 8 storie differenti, ma tutte unite dalla passione per lo sport e la corsa.

Il progetto è stato ideato e sostenuto da “Manifattura Falomo”, azienda che produce sistemi letto e materassi, con il supporto della padovana “4+ Nutrition”, azienda produttrice di integratori alimentari professionali. Gli 8 atleti (5 uomini e 3 donne) hanno iniziato il loro percorso preparativo alcuni mesi fa. A seguire il tutto un professionista Marco Tucci, allenatore, motivatore e coach personale. Gli atleti hanno potuto riposare sui migliori materassi forniti loro da “Manifattura Falomo”. Con il supporto di nutrizionisti professionisti, hanno potuto usufruire degli integratori “4+ Nutrition” per ottimizzare il recupero organico e muscolare. Grazie ai loro intensi allenamenti sono ora pronti per affrontare i 42,195 km giungendo al traguardo della Maratona di Roma. 

Sono 8 persone davvero diverse tra loro. C’è Veronica Rubini, 34 anni, bolognese e neomamma, runner per passione. Alfonso Napodano, 50 anni, veronese, insegnante di inglese che dopo diversi problemi di salute, ha deciso di non mollare, diventando atleta di triathlon. Veronica Nosei, 27enne ligure, musicista clarinettista ed insegnante di musica, che sogna da sempre di potare a termine una maratona. Carlo Massafra, 49anni, milanese, decoratore edile, padre di 2 bambini. Runner appassionato, sogna di correre la maratona fino alla fine (prima di compiere i 50 anni…). Cellia Balus, 36enne, mamma single di origini filippine, partita con le arti marziali all’età di 8 anni, ha poi “virato” su un’altra disciplina, la corsa. Stefano Ghidotti, bresciano ed ex odontotecnico, dopo aver scoperto di essere malato di Parkinson ha deciso di reagire e dimostrare che è possibile fare sport anche se si ha questa malattia. E’ presidente dell’associazione “Parkinson and Sport”. Debora Odorizzi, 34 anni, trentina, dopo aver lavorato alcuni anni nel settore marketing, ha deciso di cambiare vita, diventando mental coach ed insegnante di Yoga, coltivando al tempo stesso la passione per la corsa. Benedetta Moccia, ex assistente di volo, ora insegnante di Yoga e di corsa, una passione maturata dopo una brutta operazione. 

Lo sport e la corsa per questi 8 atleti rappresentano un vero riscatto. E grazie ai partner trovati nel loro percorso, all’impegno e alla dedizione, potranno ora coronare il loro sogno e correre la maratona. Un progetto dunque con importanti finalità sociali, in cui 2 importanti aziende, “Manifattura Falomo” e “4+ Nutrition”, hanno unito le forze per raggiungere un obiettivo comune.

“Non siamo vicini a chi arriva primo, ma siamo vicini a chi crede nei propri sogni. E a chi, per raggiungere i propri obiettivi, è pronto a fare sacrifici tutti i giorni e a superare le difficoltà che si incontrano nel percorso – spiega Diego Rossetto, titolare di “4+ Nutrition” – poter dare un supporto concreto a questi atleti portandoli a tagliare il traguardo della maratona è per noi motivo di grande orgoglio”.

Appuntamento dunque il 27 marzo a Roma per la “Acea Run Rome The Marathon”.

SCHEDA DI APPROFONDIMENTO

4+ NUTRITION – A Padova da più di quindic’anni esiste “4+ Nutrition”, azienda specializzata nell’ideazione di integratori alimentari per atleti. A catalogo l’azienda ha circa 300 referenze di altrettanti prodotti che vengono studiati lungo tutta la filiera: dalla materia prima da cui vengono estratti i nutrienti, fino al packaging finale col quale vengono presentati. L’azienda è guidata da Diego Rossetto, imprenditore con un passato nell’importazione di integratori alimentari dagli Stati Uniti, che ha poi deciso di mettersi in proprio per meglio controllare la filiera produttiva. L’impresa oggi ha 12 dipendenti (erano 8 solo due anni fa) e una quindicina di collaboratori che operano su una struttura di 1.800 metri quadri tra uffici e magazzini. Nello staff un ruolo importante è rivestito dal reparto interno di ricerca e sviluppo. Per realizzare la mission aziendale, “4+ Nutrition” si avvale di partnership con gli staff medici delle società sportive con le quali coordina piani di integrazione alimentare pensati specificamente per ogni atleta. Il coordinatore scientifico dei progetti è un luminare nel settore della nutrizione sportiva: Matteo Pincella, nutrizionista della nazionale di calcio dal 2016, con lunga esperienza nella Juve (dal 2012 al 2019) prima di passare all’Inter due anni fa. “4+ Nutrition” collabora con molti altri nutrizionisti: Giulia Martera (Spezia Calcio), Laura Mancin (Genoa calcio), Giulia Baroncini (Milan women), Maria Luisa Cravana (nutrizionista FIGC), Giacomo Astrua (Hellas Verona, Cristian Petri (Fiorentina), Tindaro Bongiovanni (Parma calcio), Fabrizio Spataro (Olimpia basket), Natale Gentile (Nazionale italiana women e giovanili Inter). Secondo una recente ricerca del mensile “Il Salvagente”, dei 32 milioni di italiani che fanno uso di integratori alimentari, circa 18 milioni li usano tutti i giorni, mentre più di 4 milioni li utilizzano più volte al mese. Per maggiori informazioni www.4plusnutrition.com